Calcio, Champions 2019-20: diretta online

Salisburgo-Napoli 3° turno fase a gironi 23 ottobre 2019

Salisburgo Napoli 2-3 Cronaca azioni 23 ottobre 2019

Diretta online testuale Salisburgo-Napoli, 3^ giornata fase a gironi Champions League 2019-20 (Foto Salzburg Arena: Alessandro Cortellini)

/Dalle h 21 aggiornamenti in tempo reale nella parte centrale di questa pagina/

In palio 3 punti utili

ad entrambe

Sette mesi dopo la partita di ‘ritorno’ degli ottavi di finale di Europa League 2018-19, il Napoli di Mr Ancelotti sbarca nuovamente nella ridente Salisburgo, centro di quasi 150mila abitanti che in tempi recenti ha saputo mixare il patrimonio storico e artistico-culturale con l’innovazione tecnologica e la nuova economia. Tra le ‘novità’ della città di Mozart, anche i capitali di una nota bibita gassata che è proprietaria e sponsor dell’attuale squadra locale, il Red Bull Salisburgo, campione d’Austria in carica e qualificato, al pari dei partenopei vicecampioni d’Italia, direttamente alla fase a gironi della Champions 2019-20.
Nella sfida Salisburgo-Napoli, in programma stasera e valevole per il 3° turno della sessione a gruppi, il team padrone di casa, 2° in classifica nel gruppo E con 3 punti e uno ‘score’ di 9 gol fatti e 6 subiti nelle prime 2 gare, affronta un Napoli 1° a quota 4, con 2 reti all’attivo e porta inviolata.
I 3 punti in palio quest’oggi, pur non essendo decisivi ai fini della qualificazione, possono rappresentare per entrambe un passaggio importante sul percorso verso l’ammissione agli Ottavi ad eliminazione diretta.
Per quanto concerne gli aspetti tattici del match, gli austriaci devono certamente temere la tecnica e le giocate in velocità del centrattacco partenopeo, ma a loro volta possono contare sia su un ottimo ritmo-partita che sulle doti del 19enne gioiellino norvegese Herling Haaland, unico calciatore della storia della Champions League in grado di segnare 3 reti all’esordio e nel 1° tempo di gioco. E’ accaduto il 17 settembre scorso durante la gara Salisburgo-Genk 6-2, valevole per il 1° turno del gruppo E.
Per l’incontro in programma stasera alla Salzburg Arena Mr Jesse Marsch non può contare sugli infortunati Bernede e Walke, mentre Mr Ancelotti deve rinunciare a Maksimovic, Hysaj, Ghoulam e Mario Rui.
Calcio d’inizio fissato alle ore 21. Direzione di gara affidata all’esperto francese Clement Turpin.

Dichiarazioni pre match dei 2 allenatori

Marsch al sito ufficiale http://www.uefa.com : “Il Napoli ha tre attaccanti velocissimi e sa fare male. Non sarà facile, ma dovremo essere pronti a contrastare la loro rapidità e la qualità dei suoi giocatori. Erling è pronto. Dovrebbe giocare titolare. La nostra è una squadra giovane e senza paura. Mi aspetto una prova coraggiosa da parte dei miei ragazzi”.

Ancelotti alla TV Sky Sport 24: “E’ una partita molto importante. C’è lo scontro diretto nel girone. Siamo in una buona posizione di classifica. Fare bene qui sarebbe fondamentale per il passaggio del turno. Le armi per disinnescare la loro velocità? Cercare di giocare con coraggio, utilizzando le qualità che abbiamo. Sappiamo che sarà una partita con molta intensità.  Lo spunto è quello di iniziare bene la gara e cercare di prendere il controllo del gioco”.

Calciatori convocati

Napoli: Allan, Callejon, Di Lorenzo, Elmas, Fabian Ruiz, Gaetano, Insigne, Koulibaly, Karnezis, Llorente, Lozano, Luperto, Malcuit, Manolas, Meret, Mertens, Milik, Ospina, Younes, Zielinski.

Salisburgo: dato non reso noto.

I precedenti in ottavi di finale Europa League 2018-19

Report partita di andata http://www.sportflash24.it/napoli-salisburgo-3-0-cronaca-azioni-7-marzo-2019-219153

Report gara di ritorno http://www.sportflash24.it/salisburgo-napoli-3-1-cronaca-azioni-14-marzo-2019-219348

Le migliori prestazioni dei 2 club

Albo d’oro Salisburgo (anno di fondazione 1933)

13 scudetti austriaci (1994, 1995, 1997, 2007, 2009, 2010, 2012, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018 e 2019);

6 coppe d’Austria (2012, 2014, 2015, 2016, 2017 e 2019);

3 supercoppe nazionali (1994, 1995 e 1997).

Titoli complessivi: 22, ma solo in ambito austriaco.

Migliori piazzamenti in competizioni internazionali Uefa: in Coppa Uefa-Europa League finalista nel 1994 e semifinalista nel 2018. In Champions League si qualifica alla fase a gironi nel 1994 e nel 2019.

Albo d’oro Napoli (1926)

2 campionati nazionali (1987, 1990);

5 coppe Italia (1962, 1976, 1987, 2012 e 2014);

2 supercoppe Italia (1990, 2014);

1 coppa Uefa (1989).

Titoli complessivi 10, di cui 9 nazionali e 1 internazionale Uefa.

Altri piazzamenti-record in competizioni internazionali Uefa: semifinalista in Coppa delle Coppe Uefa nel 1977 e in Coppa Uefa Europa League nel 2015, nonché ammesso 1 volta agli Ottavi di Coppa Campioni (1990) e 2 agli Ottavi di Uefa Champions League (2012 e 2017).

La partita in tempo reale

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina. Informiamo gli utenti che tra una trasmissione di dati e quella successiva potrebbero trascorrere anche 5 minuti.

Il tabellino

Risultato finale Salisburgo-Napoli 2-3
Marcatori: 17′ pt e 19′ st Mertens (N), 40′ pt e 28′ st Haaland (S), 29′ st Insigne (N)

Formazioni ufficiali

Salisburgo (4-2-4): Stankovic (dal 32′ st Coronel); Kristensen, Ramalho, Wober, Ulmer; Mwepu (dal 44′ st Koita), Junuzovic; Daka (dal 24′ st Ashimeru), Haaland, Hwang, Minamino.
In panchina: Vallci, Onguene, Szoboszlai, Okugawa.
Allenatore: Jesse Marsch

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Koulibaly, Luperto, Di Lorenzo; Callejon (dal 35′ st Elmas), Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano (dal 20′ st Insigne) Mertens (dal 31′ st Llorente).
In panchina: Ospina, Gaetano, Younes, Milik.
Allenatore: Carlo Ancelotti.

Arbitro: Turpin (Francia)
Ammoniti: 38′ pt Lozano (N), 39′ pt Malcuit (N), 47′ pt Haaland (S), 45′ st Llorente (N)
Recuperi: 5′ pt, 3′ st

Le azioni del match minuto per minuto

Primo tempo

Ore 21, alla Salzburg Arena inizia Salisburgo-Napoli

Nel 1° tempo il Napoli attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – Su cross da sinistra di Lozano, gran tiro di prima da parte di Mertens dal centro dell’area di rigore avversaria e ottima parata di Stankovic.

2′ – Sugli sviluppi dell’azione, Allan ci prova da fuori area: palla alta.

5′ – Assist di Callejon dalla destra per Mertens nei pressi del dischetto del rigore, ma stavolta l’azzurro si aggiusta il pallone prima di tirare e i difensori avversari gli chiudono lo spazio.

7′ – Annullato dal VAR un gol ad Haaland per netto fuorigioco di 3 giocatori del Salisburgo, compreso il 19enne talento norvegese.

12′ – Il Napoli, scampato il pericolo, si riporta nei pressi dell’area di rigore avversaria.

13′ – Mertens finisce a terra in area di rigore avversaria dopo un tiro ribattuto da un difensore del Salisburgo. L’arbitro ferma il gioco, ma non c’è rigore per il Napoli.

14′ – Il gioco riprende. Mertens torna nella sua posizione d’attacco.

15′ – Malcuit ferma in corner un’iniziativa di Hwang. Non ci sono varchi per il Salisburgo sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra.

17′ – GOOOL. Mertens porta in vantaggio il Napoli con un gran tiro dalla zona destra dell’area di rigore avversaria, dopo esser stato servito ottimamente di testa da Callejon. Per il belga è la rete n° 115 in maglia azzurra, quella che gli permette di agganciare Maradona al 2° posto nella classifica All Time dei Bomber Azzurri.

18′ – Lozano prova il tiro da fuori area: ribattuta della difesa del Salisburgo.

21′  Minamino fermato da Allan ai 35 mt.

23′ – Doppia chiusura in area di rigore azzurra da parte di Koulibaly e Meret, con quest’ultimo che in uscita bassa respinge un tiro di Haaland, servito da Daka.

25′ – Assist di Minamino per Haaland e tiro del norvegese in piena area di rigore azzurra: gran respinta di Meret e palla in corner.

26′ – Sugli sviluppi del corner, Hwang prova a sfruttare un errore della linea del fuorigioco da parte degli azzurri, ma Koulibaly recupera sul giocatore sud coreano.

29′ – Hwang serve Minamino, il cui tiro dalla zona sinistra dell’area di rigore del Napoli viene deviato in angolo dalla difesa degli azzurri.

30′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo per il Salisburgo, il Napoli riparte e Mertens, vedendo il Stankovic fuori dai pali, prova un tiro dai 45 mt e per poco non segna un gol clamoroso. Nel cercare di recuperare la posizione, il portiere s’infortuna.

32′ – Cambio nel Salisburgo. Esce Stankovic ed entra Coronel.

34′ – Il Salisburgo conquista un corner da sinistra, ma non riesce a rendersi pericoloso sugli sviluppi del calcio d’angolo.

36′ – Cross di Minamino dalla sinistra, colpo di testa ad allontanare di Koulibaly, staffilata di Daka in diagonale dalla zona destra dell’area di rigore azzurra e ottima respinta di Meret.

38′ – Affondo di Malcuit, ma la difesa del Salisburgo riesce a chiudere il varco sulla zona destra della propria area di rigore. Decisivo l’intervento di Wober su Mertens.

38′ – Ammonito Lozano (N)

39′ – Fallo da rigore di Malcuit su Hwang. Penalty a favore del Salisburgo.

39′ – Ammonito Malcuit (N)

40′ – GOOOL. Pareggio del Salisburgo. Haaland trasforma dal dischetto: 1-1. Spiazzato Meret: portiere a destra e palla a sinistra.

44′-  Cross di Malcuit dalla destra e respinta di pugno da parte di Coronel.

45′ – Assegnati 5 minuti di recupero.

47′ – Ammonito Halland (S)

50′ – Duplice fischio di Turpin. Finisce 1-1 il 1° tempo tra Salisburgo e Napoli. Gara giocata ad alti ritmi, con le rispettive difese un po’ in affanno nel tenere a bada le trame d’attacco avversarie. In evidenza Mertens sul fronte azzurro e Haaland tra le fila dei padroni di casa.

Secondo tempo

Ore 22.06, alla Salzburg Arena riprende Salisburgo-Napoli.

Nel 2° tempo il Napoli attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

4′ – Verticalizzazione di Juzunovic per Daka e tiro di quest’ultimo dalla zona sinistra dell’area di rigore azzurra: sfera abbondantemente a lato.

7′ – Cross di Wober dalla sinistra e colpo di testa in tuffo di Daka: palla di poco a lato.

9′ – Anche in questo inizio di 2° tempo il Salisburgo attacca con maggiore vigore rispetto al Napoli, così com’è accaduto nella 2^ fase della prima frazione.

13′ – Azione caparbia di Ruiz sulla zona sinistra dell’area di rigore avversaria e conclusione rasoterra: palla a lato. 

16′ – Due azioni di Malcuit sulla zona destra d’attacco nell’arco di un minuto, ma in entrambe le circostanze la difesa avversaria riesce a chiudere i varchi.

18′ – Insidioso cross di Ruiz dalla sinistra per Lozano, il quale riesce a toccare in qualche modo la sfera al centro dell’area, ma la marcatura di Ramalho gli impedisce di indirizzarla dove avrebbe voluto.

19′ – GOOOL. Napoli nuovamente in vantaggio. Altro cross di Malcuit dalla destra e palla dalla parte opposta dell’area di rigore per lo smarcatissimo Mertens, il cui tiro di prima s’insacca alle spalle di Coronel. Grazie a questa storica rete, Dries Ciro Mertens scavalca Maradona ed è da solo con 116 reti al 2° posto nella graduatoria dei Bomber Azzurri All Time.

20′ – Cambio nel Napoli. Esce Lozano ed entra Insigne.

24′ – Cambio nel Salisburgo. Esce Daka ed entra Ashimeru.

28′ – GOOOL. Pareggio del Salisburgo. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo da sinistra di Juzunovic, Koulibaly va a vuoto e Haaland, appostato alle sue spalle, insacca di testa.

29′ – GOOOL.  Napoli nuovamente in vantaggio. Insigne, servito da Mertens, controlla la sfera sulla zona destra dell’area di rigore e piazza un tiro che non lascia scampo a Coronel.

30′ – Diagonale di Hwang da destra e palla fuori bersaglio.

31′ – Cambio nel Napoli. Esce Mertens ed entra Llorente.

33′ – Insigne prova ad involarsi verso la porta avversaria, ma viene recuperato da Wober.

34′ – Altra azione insistita del Napoli, che ci prova con Zielinski dai 20 mt, ma Insigne è sulla traiettoria e devia a sua volta la sfera: palla fuori.

35′ – Cambio nel Napoli. Esce Callejon ed entra Elmas.

38′ – Affondo di Ruiz e palla per Insigne: raddoppio di marcatura ai 20 mt su Lorenzinho. Azione sfumata.

39′ – Insigne prova un tiro a giro dalla distanza: palla fuori.

40′ – Staffilata di Haaland dal limite: sfera di poco a lato.

44′ – Cambio nel Salisburgo. Esce Mwepu ed entra Koita.

45′ – Ammonito Llorente (N)

45′ – Tre minuti di recupero.

47′ – Sugli sviluppi di un corner da destra a favore del Salisburgo, Minamino tira alto dalla lunetta.

48′ – Triplice fischio di Turpin.  Il Napoli batte il Red Bull Salisburgo per 3-2 e resta 1° in classifica nel gruppo E. Nell’altra gara del girone Genk-Liverpool 1-4. Classifica dopo 3 dei 6 turni in calendario: Napoli 7, Liverpool 6, Salisburgo 3, Genk 1.

Commenti post gara

Redazione Sportflash24

Il Napoli ci mette determinazione, tecnica e cuore e fa l’impresa, tornando a vincere in Champions fuori casa dopo 3 anni. Contro il Salisburgo – che nelle ultime 19 gare Uefa casalinghe è stato capace di collezionare 15 vittorie e 4 pareggi e che oggi può contare anche sulla grande forma del 19enne Haaland, attaccante norvegese potente e preciso nelle conclusioni – bisogna giocarsela con grande intensità e bisogna far valere soprattutto le collaudate geometrie d’attacco, prima che la solidità difensiva. E gli azzurri la prestazione riescono a farla. E a produrla sono in 14: gli 11 titolari e le 3 riserve di lusso che entrano a gara in corso. I partenopei sanno che contro il Red Bull Salisburgo servono i gol e non le bollicine. E così iniziano con il piglio della squadra che vuole dominare. Sostanzialmente ci riescono per una ventina di minuti, durante i quali il finalizzatore Mertens segna un gol (al 17′) e crea vari grattacapi alla difesa padrona di casa.

Sotto di una rete e sospinti dal pubblico, i biancorossi si buttano con veemenza in pressing e mettono alle corde la retroguardia azzurra. Haaland, Minamino, Hwang e Daka sono i più pericolosi e Meret è costretto ai cosiddetti straordinari, fino a quando al 39′ Malcuit non commette un fallo di frustrazione su Hwang dopo esser stato superato in area di rigore partenopea. Turpin assegna il sacrosanto rigore che Haaland trasforma al 40′ con lucidità. Nei primi 10 minuti del secondo tempo sull’1-1 il Salisburgo alza i ritmi e prova addirittura a vincere, ma il suo pressing produce due azioni che non trovano in Daka un preciso stoccatore. E’ in quel momento che la partita cambia inerzia per la 3^ volta. Malcuit sulla destra e Ruiz sulla sinistra cominciano a spingere e per Coronel iniziano i problemi, fino a quando Mertens, imbeccato dal riccioluto terzino francese, non mette a segno lo storico gol del 2-1 al 19′. Gara finita? Non ancora. Il Salisburgo, che da un po’ ha abbassato i ritmi, ha ancora qualche energia da spendere e, sugli sviluppi di un corner da sinistra, approfittando di un errore di Koulibaly insacca il temporaneo 2-2 col promesso-campione Haaland. Nel secondo tempo, però, Mr Ancelotti se la gioca con classe anche con le sue mosse dalla panchina. E così il Napoli, contando sulle abilità e sulla freschezza atletica di Insigne (dentro al 20′ al posto di Lozano), Llorente (in campo dal 29′ in luogo di Mertens) ed Elmas (che al 35′ prende il posto di Callejon), piazza l’acuto decisivo con una ‘fulminante giocata a memoria sull’asse Mertens-Insigne’, col capitano che stavolta entra dalla panca e al 29′ sigla una rete da grande attaccante. Nel finale gli azzurri giocano con estrema intelligenza e concedono pochissimo ai grintosi Tori Rossi, che stavolta sono costretti a capitolare. Al triplice fischio di Turpin a gioire sono i 6 milioni di fans del Napoli sparsi nel mondo. Nella terra di Mozart suona la Sinfonia Azzurra. Luigi Gallucci

Altri

Ancelotti alla Tv Sky Sport : “Il Salisburgo è una squadra molto temibile, soprattutto in casa, ma abbiamo tenuto testa. Per vincere qui bisognava giocare con intelligenza. E noi siamo stati concentrati per tutti i 90 minuti. Ottimo risultato. Abbiamo iniziato con piglio, poi abbiamo un po’ sofferto, ma quelli che sono entrati hanno dato un buon contributo. Adesso abbiamo il vantaggio di giocare col Salisburgo il prossimo match in casa e questo è importante. Ora piedi per terra e pensiamo alla prossima. Insigne ? A Lorenzo avevo detto ‘non so quanti minuti giocherai, ma sarai determinante’. E così è stato”. 

Insigne alla Tv Sky Sport: “Sono andato in panchina tranquillo. Per vincere queste partite ci vuole l’aiuto di tutta la squadra. Stimo tanto il Mister. Ho sbagliato in qualche atteggiamento e ho chiesto scusa. Siamo contenti per la vittoria, ma ora dobbiamo restare sereni, perché domenica abbiamo una partita difficile in trasferta (contro la Spal, ndr)”.

Nota storica SSC Napoli

Graduatoria ‘all time’ cannonieri Napoli in gare ufficiali (Top 9 tutte le competizioni):
1° Marek Hamsik 121 gol,
2° Dries Mertens 116
3°Diego Maradona 115,

4° Attila Sallustro 108
5° Edinson Cavani 104,
6° Artur Vojak 103,
7° Jose Altafini 97,
8° Antonio Careca 96,
9° Gonzalo Higuain 91.

Champions League 2019-20

Tutto sul 3° turno: programma, risultati, marcatori e classifiche-gironi http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-champions-22-23-ottobre-2019-223486

Tutti i report sui primi 3 turni della fase  a gironi http://www.sportflash24.it/tag/champions-league-2019-20

Argomenti che potrebbero interessarti

Ecco, di seguito, una carrellata di link riguardanti il calcio internazionale (se ne consiglia la consultazione attraverso la tradizionale versione PC desktop o, qualora ce ne fosse bisogno, attivando – nella parte bassa della nostra Home Page che compare sul vostro dispositivo – l’applicazione mobile del sito Sportflash24.it).

Champions League 2018-19

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/champions-league-2018-19

Champions League 2017-18

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/champions-league-2017-18

Champions League 2016-17

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/champions-league-2016-17

Champions League 2015-16

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/champions-league-2015-16

Champions League 2014-15

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/champions-league-2014-2015

Champions League 2013-14

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/champions-league-2013-2014

Europa League 2019-20

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2019-20

Europa League 2018-19

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2018-19

Europa League 2017-18

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2017-18

Europa League 2016-17

Risultati, marcatori e report  http://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2016-17

Europa League 2015-16

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2015-16

Europa League 2014-15

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2014-2015

Europa League 2013-14

Risultati, marcatori e report http://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2013-2014

Uefa Super Cup

Supercoppa Uefa 2019 http://www.sportflash24.it/tabellino-liverpool-chelsea-7-6-supecoppa-14-agosto-2019-uefa-221775

Supercoppa Uefa 2018 http://www.sportflash24.it/tabellino-atletico-madrid-real-4-2-supercoppa-uefa-213149

Supercoppa Uefa 2017 http://www.sportflash24.it/tabellino-real-madrid-manchester-united-2-1-supercoppa-uefa-8-187207

Supercoppa Uefa 2016 http://www.sportflash24.it/tabellino-real-madrid-siviglia-3-2-supercoppa-uefa-137346

Supercoppa Uefa 2015 http://www.sportflash24.it/barcellona-siviglia-cronaca-supercoppa-2015-tempo-reale-live-79892

Supercoppa Uefa 2014 http://www.sportflash24.it/real-madrid-siviglia-2-0-cronaca-azioni-supercoppa-2014-33386

Supercoppa Uefa 2013 http://www.sportflash24.it/cronaca-bayern-monaco-chelsea-7-6-finale-supercoppa-uefa-30-agosto-2013-137352

Albo d’oro – Hall of fame ‘Top Club Europa-Mondo’

COPPA CAMPIONI-CHAMPIONS LEAGUE  https://www.sportflash24.it/albo-doro-champions-league-coppa-campioni-71388

COPPA UEFA EUROPA LEAGUE http://www.sportflash24.it/albo-doro-coppa-uefa-europa-league-le-28-squadre-vincitrici-69825

SUPERCOPPA UEFA http://www.sportflash24.it/albo-doro-supercoppa-uefa-le-squadre-vincitrici-e-i-risultati-73918

COPPA DELLE COPPE UEFA http://www.sportflash24.it/coppa-delle-coppe-tutte-le-finali-ecco-lalbo-doro-220263

COPPA INTERCONTINENTALE-MONDIALE PER CLUB http://www.sportflash24.it/tag/coppa-intercontinentale

COPA LIBERTADORES  http://www.sportflash24.it/albo-doro-copa-libertadores-squadre-vincitrici-e-finaliste-216757

Pagine social

Sportflash24 è presente su due noti social network (Facebook e Twitter) con apposite pagine dedicate.

Ecco, di seguito, i link attraverso i quali si può accedere: www.facebook.com/sportflash24https://www.facebook.com/groups/1281747915292620/ (gruppo pubblico Amici di Sportflash24 con tante ultimissime e curiosità storico-sportive) e www.twitter.com/sportflash24

Salisburgo Napoli 2-3 Cronaca azioni 23 ottobre 2019

Salisburgo Napoli Cronaca minuto per minuto 23 ottobre 2019

terzo turno Champions League fase a gironi gruppo E. Diretta online azioni mercoledì dalle h 21 / Ecco le probabili formazioni, le dichiarazioni pre-partita, i precedenti in Uefa e gli albi d’oro delle 2 squadre

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social