Calcio, Serie A 2020-21:

diretta online Samp-Napoli

30^ giornata 11 aprile ore 15

Sampdoria Napoli 0-2 cronaca azioni 11 aprile 2021

Diretta online testuale samp-Napoli, 30^ giornata Serie A 2020-21 (Foto stadio Ferraris: archivio Sandro Sanna)

/Aggiornamenti in tempo reale sul match nella parte centrale di questa pagina/

Quei traguardi non certo impossibili…

Salvezza da un lato, piazzamento-Champions dall’altro. S’inquadra così, in termini di obiettivi, Samp-Napoli, gara valida per il 30° turno di campionato e in programma nel pomeriggio domenicale al Ferraris.

SCOSSA RANIERI - Padroni di casa, in verità, in leggera frenata nell’ultimo mese e mezzo. Nonostante il 10° posto in classifica a quota 36, raggranellati 6 punti soltanto nelle ultime 7 gare (1 vittoria, 3 pari e altrettanti ko). Doriani, non a caso, strigliati da Mr Ranieri alla vigilia di questa partita, allo scopo di gettare il cuore oltre l’ostacolo e guadagnare l’ultima manciata di punti in chiave-tranquillità, iniziando a sfruttare proprio il prossimo impegno sul campo.

OCCHIO ALLA DIFESA - Partenopei, invece, abbastanza ‘in palla’: 16 punti nelle ultime 7 sfide (5 vittorie, un pari per 3-3 al Mapei Stadium e una sconfitta esterna per 1-2 contro la Juve), 5° posto in graduatoria a quota 56 e traguardo Champions attualmente a ‘sole’ 2 lunghezze di distanza. Giungere alla meta, però, non è semplice, data la consistenza delle avversarie. Ma, al di là del valore delle dirette concorrenti per i primi 4 posti, il problema più grande che devono cercare di risolvere in fretta gli uomini di Mr Gattuso è il bilanciamento tra fase offensiva e difensiva. Se l’attacco è il 3° del campionato con 63 reti all’attivo (alle spalle solo degli omologhi reparti di Inter e Atalanta, appaiate al 1° posto con 68 gol), ciò che desta qualche apprensione è l’ambito arretrato: da miglior difesa nelle prime 9 gare della stagione a 3^ della Serie A con 34 gol incassati (peggio ‘solo’ di Inter con 27 e Juve con 26).  Tanto per fare esempi recentissimi, questa squadra è stata capace di blindare la porta contro Milan e Roma, ma anche di prendere 3 gol dal Sassuolo e altrettanti dal Crotone. E, se si vuole puntare in alto, è bene darsi velocemente una regolata, perché “l’estate sta arrivando”,  parafrasando per certi aspetti i famosi “Righeira”.
Mr Gattuso, naturalmente, è conscio di tutto ciò e, per tale motivo, punta su Demme e Koulibaly quali cardini della fase di non possesso. Da soli, però, questi 2 non bastano. Occorre che nelle ultime 9 gare tutti diano il massimo, altrimenti c’è il fondato rischio che si resti nell’aurea mediocritas della Serie A per la seconda stagione consecutiva. Insomma, i 3 punti in ballo a Marassi pesano …e pure tanto, soprattutto in chiave partenopea.
Luigi Gallucci

La vigilia

Qui Sampdoria

GLI INDISPONIBILI – Adrien Silva squalificato; Ekdal  e Torregrossa non al meglio della condizione fisica. Questi i ‘tasselli’ mancanti nel puzzle di Mr Claudio Ranieri nelle ore che precedono la gara contro il Napoli. L’ex tecnico del Leicester, però, in questo match punta, come suo solito, a ottenere il massimo dalla squadra che schiera in campo.

DICHIARAZIONI STAMPA -  Così Mr Ranieri al sito web ufficiale https://www.sampdoria.it/ : “Affronteremo un avversario prestigioso, che ha una grande forza d’urto e che punta ad entrare nelle prime quattro. Loro hanno una qualità immensa in tanti giocatori. Hanno avuto un campionato complicato, ma ora stanno bene e hanno recuperato tutti. Proveremo a rifare la prestazione di San Siro (Milan-Sampdoria 1-1, ndr), ma dovremo stare attenti. Mi aspetto il Napoli arrembante degli ultimi venti minuti di Torino.Voglio il massimo dalla mia squadra, al di là degli avversari: questa è la mia filosofia. L’obiettivo da qui alla fine sono i 52 punti. Non voglio assolutamente che ci sia un calo. Non siamo ancora salvi. E poi comunque a me non basta. La strada maestra è quella che ci porta a fare almeno gli stessi punti dell’andata (26, ndr)”.

Qui Napoli

PREPARAZIONE AL MATCH  – Per leggere i report sulle ultime 3 sedute di allenamento degli Azzurri, clicca sul seguente link >  http://www.sportflash24.it/category/calcio-napoli-news

Calciatori convocati

SAMPDORIA: Audero, Letica, Ravaglia, Augello, Bereszynski, Colley, Ferrari, Regini, Rocha, Tonelli, Yoshida, Askildsen, Candreva, Damsgaard, Jankto, Leris, Thorsby, Verre, Keita Balde, Gabbiadini, La Gumina, Quagliarella, Gaston Ramirez.

NAPOLI: Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Rrahmani, Demme, Lobotka, Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Politano, Insigne, Mertens, Osimhen, Petagna, Cioffi.

Ultimi 2 precedenti

13 DICEMBRE 2020  – L’incontro più recente tra le due squadre è relativo all’11^ giornata del campionato di Serie A attualmente in corso. La gara è stata vinta dal Napoli per 2-1. Ecco il report > https://www.sportflash24.it/napoli-sampdoria-2-1-cronaca-azioni-13-dicembre-2020-233509

3 FEBBRAIO 2020 – La penultima partita disputata tra Samp e Napoli risale alla 22^ giornata del campionato 2019-20. Si era ancora in epoca Pre Covid e per ogni squadra era consentito un massimo di 3 cambi a match, in luogo degli attuali 5 introdotti in ambito FIFA a partire dal giugno 2020. Ecco il report > http://www.sportflash24.it/sampdoria-napoli-2-4-cronaca-azioni-3-febbraio-2020-226782

La partita in tempo reale

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina. Informiamo gli utenti che tra una trasmissione di dati e quella successiva potrebbero trascorrere anche 3 minuti.

Il tabellino

Risultato finale Sampdoria-Napoli 0-2
Marcatori: 35′ pt Fabian Ruiz (N), 42′ st Osimhen (N)
Copertura televisiva: Sky

Formazioni ufficiali

Sampdoria (4-4-2):Audero;  Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Damsgaard (dal 22′ st Leris), Jankto (dal 22′ st Verre); Quagliarella (dal 22′ st Keita Balde), Gabbiadini.
In panchina: Ravaglia, Letica, Kaique Rocha, Verre, Gaston Ramirez, Askildsen, Regini, La Gumina, Tonelli, Alex Ferrari, Leris.
Allenatore: Ranieri

Napoli (4-3-3):Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz (dal 45′ st Bakayoko), Demme, Zielinski (dal 29′ st Mertens); Politano (dal 29′ st Politano), Osimhen, Insigne (dal 45′ st Elmas).
In panchina: Meret, Contini, Hysaj, Maksimovic, Rrahmani, Lobotka, Petagna, Cioffi.
Allenatore: Gattuso

Designazioni arbitrali

Direttore di gara Valeri, coadiuvato dai guardalinee Longo e Rocca. Quarto uomo Dionisi. Addetto al VAR Aureliano. Assistente (AVAR) Tegoni.
Ammoniti: 24′ pt Manolas (N), 2′ st Koulibaly (N), 33′ st Lozano (N)
Recuperi: 0′ pt, 6 st

Le azioni del match minuto per minuto

Primo tempo

Ore 15.01, inizia Samp-Napoli.

Nel 1° tempo la Sampdoria attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Demme commette fallo su Gabbiadini ai 25 mt. Punizione da posizione defilata per la Samp.

4′ – Gabbiadini batte la punizione, ma la barriera azzurra respinge.

5′ – Occasione gol per il Napoli. Lancio lungo di Di Lorenzo per Politano, il quale scatta sulla destra e va al cross per Zielinski. Conclusione di prima del polacco dal centro dell’area dell’area di rigore e palla alta.

7′ – Assist di Osimhen per Insigne e tiro del capitano dalla zona sinistra dell’area di rigore, ma proprio il nigeriano respinge inavvertitamente la palla con la schiena.

9′ – Buon intervento di Koulibaly in anticipo su Quagliarella nella propria area di rigore.

11′ – Altra azione insidiosa sull’asse Politano-Di Lorenzo, ma stavolta Bereszynski allontana il pallone dall’area piccola.

14′ – Sugli sviluppi di un corner da destra conquistato da Fabian Ruiz, Manolas tira a lato da fuori area.

16 – La Samp conquista 3 corner consecutivi, ma non riesce a rendersi pericolosa. Attenta la difesa azzurra, in particolare con Di Lorenzo.

17′ – Cross di Rui da sinistra e parata di Audero.

20′ – Fase di gioco in cui il pallone staziona prevalentemente in zona centrale.

21′ – Ottima verticalizzazione sull’asse Insigne-Ruiz, ma poi Candreva recupera sul capitano e mette in corner.

22′-  Sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra a favore del Napoli, gli azzurri conquistano un calcio di punizione dai 30 mt.

22′ – Sugli sviluppi del calcio di punizione, Insigne serve in verticale Zielinski, il quale dalla zona sinistra dell’area di rigore mette un insidioso pallone rasoterra, ma Yoshida riesce a intercettarlo e poi Audero lo blocca definitivamente.

23′ – Punizione per la Sampdoria dai 30 mt per fallo di Manolas su Gabbiadini.

24′ – Ammonito Manolas (N)

25′ – Punizione di Candreva: palla alta.

25′ – Occasione gol. Contropiede rapido del Napoli e tiro di Insigne dalla zona sinistra dell’area di rigore: ottima respinta in angolo di Audero.

26′ – Sugli sviluppi del corner da destra, il Napoli non trova spazi.

29′ – Sia la Samp che il Napoli stanno limitando abbastanza bene le giocate offensive avversarie. In termini di pericolosità, però, meglio gli azzurri, almeno per adesso.

33′ – Ultime 2 azioni d’attacco del Napoli sfumate per imprecisione tecnica.

35′ – GOOOL. Napoli in vantaggio. Fraseggio di classe tra Ruiz, Zielinski e Osimhen sulla trequarti e tiro dello spagnolo dai 16 mt su assist finale del nigeriano: palla nell’angolo basso alla sinistra di Audero.

36′ – Conclusione di Zielinski da fuori area: palla a lato.

37′ – Corner da sinistra a favore del Napoli, ma gli azzurri non riescono ad andare al tiro.

42′ – Occasione gol. Cross di Di Lorenzo per Politano e tocco di prima impreciso dell’incursore ex Inter dal limite dell’area piccola: sfera a lato.  

45′ – Finisce il 1° tempo al Ferraris.  Azzurri meritatamente in vantaggio sui doriani per 1-0. Squadre entrambe molto determinate, ma il tasso tecnico dei partenopei in fase di possesso per ora sta facendo la differenza. Poco ha da rimproverarsi la squadra doriana sul fraseggio di qualità degli uomini di Gattuso in occasione del gol di Ruiz al 35°.

Secondo tempo

Ore 16.02, riprende Samp-Napoli.

Nel 2° tempo il Napoli attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

2′ – Ammonito Koulibaly (N)

5′ – Sampdoria piuttosto aggressiva in questo avvio di secondo tempo. Su corner da sinistra per i doriani, la difesa azzurra chiude gli spazi.

6′ – Contropiede azzurro e perfetto assist di Ruiz per Zielinski, il cui tiro dalla zona destra dell’area di rigore costringe Audero a una respinta in angolo. 

6′ – Buona chiusura della Samp sul calcio d’angolo dal destra a favore del Napoli.

9′ – Ancora un fraseggio azzurro nella trequarti avversaria e tiro finale di Ruiz: palla alta.

10′ – Doppia occasione da gol per il Napoli. Scatenato Ruiz: conclusione piazzata dalla lunetta, respinta corta di Audero e altro grande intervento del portiere, qualche istante dopo, su tiro a botta sicura di Insigne dalla zona sinistra dell’area piccola.

11′ – Affondo insidioso di Gabbiadini, ma Ospina esce basso con gran tempismo e respinge il pallone sul tentativo della punta doriana. I due, però, restano a terra per l’inevitabilità dello scontro fisico determinato dalla dinamica dell’azione. Valeri fischia giustamente fallo a favore del Napoli. Gioco fermo per qualche minuto.

12′ – Si riprende il gioco.

13′ – Affondo di Insigne e assist per Mario Rui, sul cui cross basso Colley se la cava in qualche modo, mettendo in angolo.

14′ – Sugli sviluppi del corner da sinistra, il Napoli non trova spazi.

15′ – Contropiede Samp: assist di Gabbiadini per Quagliarella, il cui tiro dalla zona destra dell’area di rigore avversaria viene parato da Ospina. 

17′ – Samp molto aggressiva in questa fase.

19′ – Gabbiadini ci prova da fuori area: parata di Ospina.

21′ – Azione insistita del Napoli e tiro di Insigne dalla zona destra dell’area di rigore avversaria: palla di poco alta.

22′ – Cambio nella Sampdoria. Esce Quagliarella ed entra Keita Balde.

23′ – Tiro di Insigne dalla media distanza e parata di Audero.

26′ – Insigne viene affrontato da Bereszynski in modo rude e cade a terra. L’arbitro lascia proseguire l’azione e Candreva conquista un corner. Azzurri attenti in fase difensiva sul tiro dalla bandierina.

29′ – Doppio cambio nel Napoli. Escono Politano e Zielinski ed entrano e Lozano e Mertens.

31′-  Valeri annulla al VAR un gol di Thorsby per fallo su Koulibaly. Sugli sviluppi di un corner da destra a favore della Samp, il mediano scandinavo si appoggia con le mani sulle spalle di Kouly e poi colpisce di testa, mettendo fuori causa Ospina, a sua volta ostacolato fallosamente da Keita.

33′ – Ammonito Lozano (N)

35′- Lancio di Ruiz per Osimhen e colpo di testa del nigeriano: parata di Audero. Superba prestazione di Ruiz oggi.

38′ – Mertens lancia Insigne sulla sinistra e poi converge in area avversaria, ricevendo il passaggio-cross di ritorno da parte del capitano: conclusione di prima del belga e sfera abbondantemente a lato.

39′ – Percussione di Lozano sulla zona destra dell’area di rigore e cross per Osimhen, ma il nigeriano non aggancia la sfera.

40′ – Candreva per Keita e conclusione dal limite di sul fondo dell’ex laziale.

41′  – Doppio cambio nella Sampdoria. Escono Jankto e Damsgaard ed entrano Verre e Leris.

42′ – GOOOL. Raddoppio del Napoli: 2-0. Mertens lancia Osimhen, il quale elude la marcatura di Yoshida e piazza un diagonale vincente dalla zona destra dell’area di rigore. 

44′ – Ci prova Gabbiadini: tiro debole da fuori area e parata di Ospina.

45′ – Doppio cambio nel Napoli. Escono Insigne e Ruiz ed entrano Bakayoko ed Elmas.

45′ – Assegnati 6 minuti di recupero.

48′ – La Samp prova gli ultimi assalti, ma il Napoli si chiude bene.

49′ – Sugli sviluppi di un corner da sinistra a favore della Sampdoria, Baka difende un buon pallone sull’attacco di Leris.

51′ – Triplice fischio di Valeri. A Genova il Napoli batte la Sampdoria 2-0. Decidono i gol di Ruiz e Osimhen. Gli azzurri salgono a 59 punti, doriani fermi a 36.

Statistiche Lega Serie A 

Tiri totali: Sampdoria 11, Napoli 20.

Tiri in porta: Sampdoria 5, Napoli 9.

Parate: 4 di Audero decisive, 2 di Ospina decisive.

Occasioni da gol: Sampdoria 3, Napoli 9.

Calci d’angolo: Sampdoria 8, Napoli 7.

Commenti post gara

Redazione Sportflash24

Tre punti pesanti per gli azzurri al Ferraris in chiave piazzamento-Champions. Gli uomini di Mr Gattuso si riprendono con grande personalità e qualità dopo la sconfitta di misura patita mercoledì scorso contro la Juve e tornano a vincere …convincendo.
Contro una Samp che segna poco… ma che sa difendersi in modo molto organizzato, la truppa di Ringhio ha bisogno di un’azione di alto livello per sbloccare il risultato. E il minuto della svolta è il 32°. Una trama da manuale, veloce e precisa, tra Ruiz, Zielinski e Osimhen mette in crisi il reparto difensivo avversario e, sulla conclusione dello spagnolo, Audero deve inchinarsi. Sette minuti prima, invece, il portiere ex Juve era dovuto ricorrere per la prima volta agli straordinari per opporsi a una conclusione di Insigne, mentre al 5° pt era stato graziato dall’imprecisione di Zielinski al termine del 1°, vero affondo partenopeo.
Subito il gol, la Samp nel finale di 1° tempo cerca di reagire, ma è il Napoli al 42° a sfiorare la rete del raddoppio con Politano, che calcia a lato  su assist del prezioso Di Lorenzo. Nella ripresa Samp alla carica …e azzurri chiusi in difesa e pronti alla verticalizzazione, non appena si presenta l’opportunità. E anche in questi frangenti sale in cattedra Audero, lesto a sventare lo 0-2 sia al 6° (su conclusione di Zielinski) che al 10° (due impegnative parate nell’arco di pochi secondi prima su Ruiz e poi su Insigne). La Samp, però, è viva e, con due ficcanti verticalizzazioni impegna severamente Ospina, il quale all11° deve uscire per chiudere lo specchio della porta sulla conclusione di Gabbiadini e al 15° deve metterci i guantoni sulla conclusione di Quagliarella dalla media distanza. Nei minuti successivi il tema tattico della gara non cambia e la Samp al 31′ riesce anche a segnare su azione da corner, ma Thorsby, prima di impattare in modo vincente di testa in area azzurra, si libera irregolarmente di Koulibaly, mentre contemporaneamente Keita Balde si preoccupa di ostacolare l’uscita di Ospina, facendolo cadere a terra. Valeri, fiscalissimo, va al VAR e annulla. A chiudere la gara, però, ci pensa Osimhen. Al 42°, lanciato da Mertens, il nigeriano prima controlla e poi difende benissimo il pallone, andando a siglare il gol del definitivo 2-0 che permette al gruppo di Gattuso di infilare la 7^ vittoria nelle ultime 10 gare. Per la Samp una discreta prestazione al cospetto di un avversario con una qualità decisamente superiore.

Altri

Mr Ranieri a Sky Sport 24: ” Gattuso? La sua squadra gioca bene. Gli ho fatto i complimenti a fine partita”.

30^ giornata Serie A 2020-21

Ecco le 10 partite in programma e i risultati in tempo reale > https://www.sportflash24.it/30-giornata-serie-a-2020-21-risultati-marcatori-e-classifica-237562

Classifica

INTER 74, Milan 63, Juventus 62, Napoli 59, Atalanta 58, Lazio 55***, Roma 51*, Hellas Verona 41**, Sassuolo 40, Sampdoria 36, Bologna 34, Udinese 33, Genoa 32, Spezia 32, Fiorentina 30, Benevento 30, Torino 27***, Cagliari 22, Parma 20, Crotone 15.

(*): -1 punto a tavolino (Hellas Verona-Roma 1-1 sul campo)

(**): +2 punti a tavolino

(***): partita Lazio-Torino, valida per il 25° turno e non disputata a causa del Covid, secondo il giudice sportivo FIGC di 1° grado va recuperata. Tale decisione, assunta nel pomeriggio di venerdì 12 marzo 2021 dalle toghe della Federcalcio, è stata confermata nei giorni successivi in Corte di Appello Federale FIGC.

*

Calendario Calcio Napoli Serie A 2020-21: partite rimanenti

30^ giornata, Sampdoria-Napoli: domenica 11 aprile ore 15, stadio Ferraris (diretta tv Sky).

31^ giornata, Napoli-Inter: domenica 18 aprile ore 20.45, stadio Maradona (diretta tv Sky).

32^ giornata, Napoli-Lazio: giovedì 22 aprile ore 20.45, stadio Maradona (diretta tv Sky).

33^ giornata, Torino-Napoli: lunedì 26 aprile ore 18.30, stadio Grande Torino/Olimpico (diretta tv Sky).

34^ giornata, Napoli-Cagliari: domenica 2 maggio ore 15, stadio Maradona (diretta tv Sky).

35^ giornata, Spezia-Napoli: week end 9 maggio, stadio Picco (programma dettagliato non ancora reso noto).

36^ giornata, Napoli-Udinese: turno infrasettimanale 12 maggio, stadio Maradona (programma dettagliato non ancora reso noto).

37^ giornata, Fiorentina-Napoli: week end domenica 16 maggio, stadio Franchi (programma dettagliato non ancora reso noto).

38^ giornata, Napoli-Hellas Verona: week end 23 maggio, stadio Maradona (programma dettagliato non ancora reso noto).

I link per il riepilogo della stagione in corso

Per leggere tutti i report sulla Serie A 2020-21, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2020-21

Per leggere tutti i report sulla Coppa Italia 2020-21, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/coppa-italia-2020-21

Per leggere il match report sulla Supercoppa nazionale Juventus-Napoli stagione 2020-21, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/juventus-napoli-2-0-cronaca-azioni-20-gennaio-2021-234555

Per leggere tutti i report sull’Europa League 2020-21, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2020-21

La Rosa Azzurra 2020-21

Ecco, di seguito, gli uomini di Mr Gattuso.
Portieri Ospina, Meret e Contini; difensori Di Lorenzo, Hysaj, Manolas, Ghoulam, Koulibaly, Maksimovic, Mario Rui e Rrahmani; centrocampisti Demme, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Elmas e Bakayoko; attaccanti Insigne, Politano, Lozano, Mertens, Osimhen e Petagna.

Calciomercato SSC Napoli

Trattative in uscita gennaio 2021  

La punta Milik, già fuori rosa da alcuni mesi per motivi tecnici, va in prestito al Marsiglia fino al giugno 2022. Il giocatore ha lasciato Napoli il 20 gennaio.

Mercoledì 28 ufficializzati i trasferimenti di Fernando Llorente all’Udinese (a titolo definitivo) e del difensore Kevin Malcuit alla Fiorentina (in prestito fino a giugno prossimo).

Lunedì 1 febbraio ufficializzato il prestito di Ounas al Crotone fino al giugno prossimo, dopo la conclusione della prima parentesi stagionale dell’attaccante con il club Cagliari Calcio.

Riepilogo affari estivi 2020

Arrivi: Tiemoue Bakayoko (centrocampista, in prestito annuale dal Chelsea); Andrea Petagna (attaccante, acquisto dalla Spal); Victor Osimhen (attaccante, acquisto dal Lille); Amir Rrahmani (difensore, acquisto dall’Hellas Verona).

Partenze: Allan (centrocampista, cessione all’Everton); Callejon (attaccante, mancato rinnovo alla scadenza del contratto); Ounas (attaccante, prestito al Cagliari); Younes (attaccante, prestito biennale all’Eintracht Francoforte); Luperto (difensore, prestito annuale al Crotone); Ciciretti (attaccante, prestito annuale al Chievo Verona).

Almanacco SSC Napoli

Un 60° compleanno di Maradona che ha fatto venire i brividi a persone di varie fasce d’età che hanno già letto l’articolo > https://www.sportflash24.it/buon-60-compleanno-diego-e-grazie-per-tutte-le-emozioni-231965

Tutti i report sulle gare ufficiali delle 2 precedenti stagioni degli Azzurri (2019-20 e 2018-19), preceduti dai resoconti recenti (dal 24 agosto 2020 al 10 aprile 2021) > https://www.sportflash24.it/category/calcio-napoli-news

Pagine social

Sportflash24 è presente su due noti social network (Facebook e Twitter) con apposite pagine dedicate. Ecco, di seguito, i link attraverso i quali si può accedere: www.facebook.com/sportflash24https://www.facebook.com/groups/1281747915292620/ (gruppo pubblico Amici di Sportflash24 con tante ultimissime e curiosità storico-sportive) e www.twitter.com/sportflash24

Sampdoria Napoli 0-2 cronaca azioni 11 aprile 2021

minuto per minuto Serie A 30^ giornata

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social