CRONACA DIRETTA ONLINE FINALE TORNEO SINGOLARE MASCHILE AUSTRALIAN OPEN 2016 NOVAK DJOKOVIC-ANDY MURRAY, DOMENICA 31 GENNAIO GRAND SLAM MELBOURNE (SUPERFICIE CEMENTO). // TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL MATCH A CENTRO-PAGINA //

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

TENNIS, DIRETTA ONLINE TESTUALE FINALE DJOKOVIC-MURRAY TORNEO SINGOLARE MASCHILE AUSTRALIAN OPEN 2016. (Photo archive: credits to https://www.facebook.com/AustralianOpen/photos_stream )

Amici di Sportflash24, benvenuti nella pagina dedicata alla diretta online testuale della finale del torneo di singolare maschile Australian Open 2016 Grand Slam. Il match vede di fronte due 28ennni, il serbo Novak Djokovic, testa di serie n° 1 e n° 1 della classifica mondiale Atp, e il britannico Andy Murray, t.s. n° 2 e n° 2 del ranking Atp. Il giocatore di Belgrado è giunto all’ultimo atto di questo prestigioso evento battendo, nell’ordine, il coreano Hyeon Chung al 1° turno, il francese Quentin Halys al 2° , l’italiano Andreas Seppi al 3° (sedicesimi di finale), un altro francese, Gilles Simon, agli ottavi, il giapponese Kei Nishikori nei quarti e lo svizzero Roger Federer in semifinale. A sua volta, il tennista di Dunblane si è qualificato per la finale  eliminando al 1° turno il tedesco Alexander Zverev, al 2° l’australiano Sam Groth, al 3° il portoghese Joao Sousa, agli ottavi un altro australiano, Bernard Tomic, nei quarti lo spagnolo David Ferrer e in semifinale il canadese Milos Raonic. In questo match Djokovic va a caccia del suo 11° trofeo Slam (il 6° agli Australian Open dopo aver vinto 5 finali su 5 su questo stesso campo) e del 61° titolo in assoluto di un già brillantissima carriera da singolarista. Dall’altra parte della rete Murray punta a conquistare il suo 3° torneo Major (il 1° agli Australian Open dopo aver perso, proprio a Melbourne, 4 finali) e il 36° titolo in singolare da tennista professionista. Per quanto concerne i precedenti, va detto innanzitutto che i due si sono incontrati ben 30 volte nel circuito professionistico. Per ora il bilancio indica 21 vittorie di Djokovic e 9 del suo avversario. Di questi match, in 13 circostanze si è trattato di finali e, in tale ambito, Murray è in vantaggio per 7-6. In questo contesto va anche ricordato che cinque di queste 13 finali hanno riguardato tornei Grand Slam. E, sotto questo aspetto, Djokovic è avanti per 3-2. Il serbo ha infatti vinto tutte e 3 volte agli Australian Open, mentre il britannico si è imposto a Wimbledon e agli Us Open. Nel complesso, nell’ambito dei 30 confronti, i due si sono incrociati negli Slam 8 volte. In questo caso il bilancio indica 6 successi del serbo e 2 di Murray.

*

Programma campo centrale Rod Lever Arena Melbourne (Australia) domenica 31 gennaio 2016 ore 9.30 italiane: Novak Djokovic vs Andy Murray.

Risultato finale: Djokovic batte Murray 6-1, 7-5, 7-6 (3)

Rileggi, di seguito, la nostra cronaca diretta online “game by game” del match Djokovic-Murray

*****     *****

NOTA  LIVE SCORES: per visualizzare gli aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina.

*****     *****

1° set (inizio ore 9.44 italiane) – Nel 1° game Djokovic sul 30 pari commette un errore gratuito e concede una palla break, ma la annulla immediatamente con un rovescio vincente. Successivamente Il serbo serve bene e mantiene il proprio turno di battuta, salendo sull’1-0. Nel 2° game disastro di Murray, il quale, su 4 punti vinti dal suo avversario, commette due errori gratuiti da fondo campo e, infine, un doppio fallo che permette a Djokovic di piazzare il break e di salire sul 2-0. Nel 3° game Djokovic tiene agevolmente il suo turno di servizio e sale sul 3-0. Nemmeno nel 4° game Murray riesce a dare continuità ai suoi colpi e perde nuovamente il servizio, permettendo a Djokovic di salire sul 4-0. Nel 5° game Djokovic mantiene agevolmente il suo turno di battuta e sale sul 5-0. Per ora non c’è match, come si suo dire. Il britannico non riesce ad entrare in partita, ma non è solo a causa della solidità di gioco del suo avversario… Nel 6° game Murray, in una situazione di punteggio scevra da particolari pressioni psicologiche, mantiene il suo turno di servizio e si porta sull’1-5. Nel 7° game Djokovic, pur commettendo qualche errore non provocato, riesce a restare sufficientemente concentrato per mantenere il proprio turno di battuta e vince così il 1° set col punteggio di 6-1 in 30 minuti. Nota statistica 1° set: 10 colpi vincenti e 9 errori non provocati per Djokovic; 5 “winners” e 11 “unforced errors” per Murray. 

2° set (inizio ore 10.16 italiane) – Nel 1° game Murray mostra segnali di ripresa dal punto di vista della fluidità complessiva del proprio gioco e vince il suo turno di battuta, salendo sull’ 1-0. Nel 2° game Djokovic mantiene il proprio turno di servizio senza concedere palle break e si porta sull’1-1. Nel 3° game Murray concede 4 palle break al suo avversario ma le annulla con classe e poi tiene il suo turno di battuta, piazzando un servizio vincente nell’ultimo punto. Il britannico ora conduce per 2 -1. Nel 4° game Djokovic mantiene agevolmente il suo turno di servizio e si porta sul 2-2.Nel 5° game Murray gioca bene sia al servizio che nei colpi di rimbalzo e mantiene il proprio turno di battuta, salendo sul 3-2. Nel 6° game Djokovic commette qualche errore gratuito, ma dall’altra parte della rete Murray non riesce ad alzare il livello del suo gioco. Il serbo vince così il suo turno di servizio senza concedere palle break e si porta sul 3-3. Nel 7° game Murray inizia male con un doppio fallo, ma poi risale sul 30-15. A questo punto commette due errori gratuiti, uno sul dritto e uno sul rovescio, e concede la palla break a Djokovic. Il serbo, sul 40-30 in suo favore, piazza una ottima risposta al servizio e strappa la battuta al suo avversario, salendo sul 4-3. Nell’8° game Murray gioca molto in risposta al servizio e piazza il controbreak, portandosi sul 4-4. Nel 9° game Murray concede due palle break al suo avversario. La 1^ la annulla ottimamente con il servizio, la 2^ con un ottimo rovescio. Sul 40-40 si registra una grande solidità di Murray nei colpi da fondo e così il britannico mantiene il proprio turno di battuta e sale sul 5-4. Nel 10° game Djokovic riesce a mantenere il suo turno di servizio senza concedere palle break e si porta sul 5-5. Nell’11° game, sul 40-0 per Murray e servizio, il britannico cala nettamente nel rendimento del proprio gioco, mentre Djokovic piazza ottimi colpi da fondo e infila 5 punti consecutivi, andando a strappare la battuta al suo avversario. Il serbo ora è in vantaggio per 6-5. Nel 12° game Djokovic va 30-15 sul suo servizio, ma fa 2 doppi falli. Sulla palla break Murray commette un errore gratuito col rovescio e poi Djokovic, sul 40-40, approfitta di altri due errori non forzati del britannico per vincere il suo turno di battuta e conquistare così il 2° set col punteggio di 7-5 in 1 ora e 20 minuti. Nota statistica 2° set: 8 colpi vincenti e 19 errori non provocati per Djokovic; 21 “winners” e 34 “unforced errors” per Murray. 

3° set (inizio ore 11.36 italiane) – Nel 1° game Murray accusa un nuovo calo nel rendimento da fondo campo e Djokovic conquista due palle break consecutive sul servizio dell’avversario. La prima la annulla con merito il britannico. Sulla 2^, però, il serbo piazza un rovescio vincente e strappa la battuta all’attuale n° 2 del mondo, andando in vantaggio per 1-0. Nel 2° game Djokovic mantiene agevolmente il suo turno di battuta e sale sul 2-0. Nel 3° game Murray vince il suo turno di battuta e si porta sull’1-2. Nel 4° game Djokovic concede una palla break al suo avversario, ma Murray non ne approfitta e poi, sul 40-40, il serbo resta molto concentrato nei suoi colpi e mantiene il suo turno di servizio, salendo sul 3-1. Nel 5° game Murray concede poco al suo avversario e vince il suo turno di battuta, portandosi sul 2-3. Nel 6° game Murray riesce a piazzare buoni colpi in risposta al servizio e si procura due palle break. La prima viene annullata da Djokovic, ma sulla seconda il serbo commette un errore da fondo campo e cede il servizio. Punteggio di parità: 3-3. Nel 7° game Murray mantiene il servizio senza concedere palle break all’avversario e sale sul 4-3. Nell ’8° game Djokovic resta concentrato nel suo turno di servizio e tiene la battuta, portandosi sul 4-4.  Nel 9° game Murray gioca molto bene sul suo turno di servizio e vince il parziale, salendo sul 5-4. Nel 10° game Djokovic vince il suo turno di battuta senza concedere palle break e si porta sul 5-5. Nell’ 11° game Murray concede pochissimo al suo avversario e mantiene il proprio turno di servizio, salendo così sul 6-5. Nel 12° game Djokovic vince il suo turno di servizio e si porta sul 6-6. Si va al tiebreak. Sul 1° punto c’è il doppio fallo di Murray e Djokovic va avanti per 1-0. Subito dopo il serbo piazza un servizio vincente e sale sul 2-0. Nel 3° punto Murray commette un errore da fondo campo e Djokovic sale sul 3-0. Murray sul suo servizio piazza un rovescio vincente e, subito dopo, commette un altro doppio fallo: punteggio di 4-1 a favore di Djokovic. Il serbo conquista anche i due punti successivi sul proprio turno di battuta e sale sul 6-1. Murray va al servizio e annulla i primi due set point, portandosi sul 3-6. Poi, però, Djokovic piazza un servizio vincente sul 3° match point e conquista il 3° e decisivo set al tiebreak col punteggio di 7-6 (3) in 1 ora e 2 minuti. Nota statistica 3° set: 14 colpi vincenti e 14 errori non provocati per Djokovic; 21 “winners” e 34 “unforced errors” per Murray.  

GRAZIE A QUESTA VITTORIA NEL MATCH ODIERNO, DJOKOVIC CONQUISTA IL SUO 11° TROFEO GRAND SLAM (IL 6° AGLI AUSTRALIAN OPEN) E IL 61° TITOLO, IN ASSOLUTO, DELLA SUA CARRIERA DA TENNISTA PROFESSIONISTA. TRA L’ALTRO, CON QUESTO TRIONFO IL GIOCATORE SERBO EGUAGLIA IL RECORD DI 6 VITTORIE IN SINGOLARE AGLI AUSTRALIAN OPEN DETENUTO FINO A IERI, IN SOLITARIA, DALL’AUSTRALIANO ROY EMERSON.  

RIEPILOGO STATISTICHE MATCH DJOKOVIC-MURRAY, FINALE TORNEO SINGOLARE MASCHILE AUSTRALIAN OPEN 31 GENNAIO 2016

Prime palle di servizio in campo: 66% Djokovic, 64% Murray.

Punti vinti sulla prima di servizio: 74% Djokovic, 68% Murray.

Punti vinti sulla 2^ di servizio: 53% Djokovic, 35% Murray.

Differenza tra colpi vincenti ed errori non provocati: Djokovic -10 (31 vincenti e 41 errori); Murray -25 (40 winners e 65 unforced errors).

Punti vinti in risposta al servizio dell’avversario: 44% Djokovic, 33% Murray.

Palle break trasformate: Djokovic 42% (5 su 12), Murray 33% (2 su 6).

**

Per leggere il report sulla semifinale del torneo di singolare maschile Australian Open 2016 tra Djokovic e Federer, clicca sul seguente link >> http://www.sportflash24.it/risultato-djokovic-federer-australian-open-2016-live-103915

**

Per leggere il report sulla semifinale del torneo di singolare maschile Australian Open 2016 tra Raonic e Murray, clicca sul seguente link >> http://www.sportflash24.it/risultato-raonic-murray-australian-open-live-tempo-reale-103996

**

Per leggere il report sulla finale del torneo di singolare femminile Australian Open 2016 tra Serena Williams e Angelique Kerber, clicca sul seguente link >> http://www.sportflash24.it/risultato-williams-kerber-finale-australian-open-2016-live-104159

**

PER LEGGERE L’ALBO D’ORO DEL TORNEO AUSTRALIAN OPEN DAL 1905 AD OGGI, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >>  http://www.sportflash24.it/albo-doro-australian-open-tennis-tutti-i-vincitori-51733

**

Vedi anche www.facebook.com/sportflash24  e www.twitter.com/sportflash24

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE Tempo Reale 31 gennaio. Cronaca diretta online torneo singolare maschile Grand Slam Tennis Melbourne a partire dalle ore 9.30 di domenica /

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

Risultato Djokovic Murray finale Australian Open 2016 LIVE

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social