VERONA-ROMA 1-3 HIGHLIGHTS SERIE A 2013-14 Cronaca azioni salienti-VERONA ROMA LIVE DIRETTA STREAMING ONLINE TEMPO REALE CRONACA AZIONI SALIENTI  -

(Nota live scores: per visualizzare il nostro aggiornamento testuale in tempo reale, premere il tasto F5 del PC o qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina) -

FORMAZIONI UFFICIALI

HELLAS VERONA (4-3-3): Rafael - Gonzalez, Marques, Maietta, Cacciatore - Romulo, Donati, Hallfredsson - Iturbe, Gomez, Toni. Allenatore. Mandorlini.

ROMA (4-3-3) – De Sanctis - Maicon, Benatia, Castan, Torosidis – Nainggolan, De Rossi, Strootman - Gervinho, Destro, Ljajic. Allenatore: Garcia.

ARBITRO Mazzoleni, coadiuvato da Paganessi e Iori (IV uomo Iannello, addizionali di porta Rocchi e Pinzani).

Risultato finale Hellas Verona-Roma 1-3

Marcatori: 46′ pt Liajic (R), 4′ st Halffredsson (H), 15′ st Gervinho (R), 37′ st Totti (R)

Azioni primo tempo

2′ – Maicon, da destra, mette una palla insidiosa in area, ma Rafael è attento e blocca.

6′ – Tiro di Destro dal centro dell’area di rigore e parata di Rafael.

7′ – Sul fronte opposto ci prova Toni, ma De Sanctis fa sua la sfera senza problemi.

20′ – Ljajic va al tiro da fuori area, ma la sfera termina di poco alta.

27′ – Punizione a giro di Iturbe, ma la barriera della Roma intercetta.

34′ – Percussione di Gervinho dalla zona sinistra dell’area e palla al centro per Destro, il cui tocco termina fuori.

36′ – Intervento provvidenziale di Benatia, che spazza via la sfera dall’area di rigore ed evita guai.

46′ – Roma in vantaggio. Percussione di Gervinho da sinistra e palla a centroarea per lo smarcatissimo Ljajic, che insacca da distanza ravvicinata. 

48′ – Conclusione di Maicon e parata di Rafael.

Telex all’intervallo

Roma in vantaggio 1-0 al termine del primo tempo. Il gol giallorosso arriva nei minuti di recupero grazie ad una giocata di Gervinho, come al solito devastante. Primo tempo comunque piuttosto equilibrato. Il Verona resta in partita nonostante la situzione di punteggio per ora sfavorevole.

Azioni secondo tempo

4′ – Pareggio del Verona. Donati serve ai 20 mt Hallfredsson, il cui rasoterra trafigge De Sanctis.

7′ – Maicon affonda sul settore di destra e va alla conclusione in diagonale: respinta di Rafael.

12′ – Tiro di Ljajic da fuori area e palla sul fondo.

14′ – Azione insistita della Roma in area avversaria, ma il Verona si chiude e Rafael alla fine riesce a bloccare la sfera.

15′ – Roma nuovamente in vantaggio. Gervinho aggancia il pallone sulla zona sinistra dell’area di rigore, si libera di due avversari e batte Rafael con un rasoterra che s’infila nell’angolino destro.

27′ – Halffredsson ci prova nuovamente dalla grande distanza, ma stavolta De Sanctis riesce a respingere con i pugni.

32′- Conclusione di Totti dalla distanza e palla fuori.

34′ – Sugli sviluppi di una punizione battuta da Totti della trequarti destra, Castan colpisce di testa a centroarea, ma manda la palla fuori di pochissimo.

35′ – Torosidis entra in contatto con Gonzalez in area di rigore del Verona e va a terra. Per l’arbitro è calcio di rigore.

37′ – Terzo gol della Roma. Totti trasforma il tiro dal dischetto.

39′ - Rasoterra di Romulo e palla fuori di poco.

47′ – Tiro di Toni e parata di De Sanctis.

Commento finale

La Roma batte 3-1 l’Hellas Verona allo stadio Bentegodi e, grazie a questi tre punti, riduce a 6 lunghezze il distacco dalla Juventus, capolista del campionato. I giallorossi escono fuori alla distanza, in una gara che nella prima fase è piuttosto equilibrata. Decisive le giocate di Gervinho, che nell’azione del primo gol fornisce l’assist a Ljajic e nel secondo compie una vera prodezza in area avversaria. Sul fronte dei padroni di casa va evidenziata la buona prova nell’interpretazione della partita, almeno fino al gol del 2-1 per gli ospiti. In ogni caso, la vittoria d’autorità a Verona conferma il gran momento di forma dei  ragazzi di Mr Garcia, che tra l’altro in questa 21^ giornata portano da 4 a 6 i punti di distacco dal Napoli, 3° in graduatoria. L.G.

*

Ammoniti: 8′ pt Romulo (H), 44′ pt Nainggolan (R), 21′ st Destro (R), 33′ st Hallfredsson (H), 37′ st Marques (H)

Sostituzioni: 39′ pt esce Maietta (H) per infortunio ed entra Donadel (H), 15′ st esce Nainggolan (R) ed entra Pjanic (R), 19′ st esce Ljajic (R) ed entra Florenzi (R), 23′ st esce Juanito Gomez Taleb (H) ed entra Martinho (H), 30′ st esce Destro (R) ed entra Totti (R), 38′ st esce Donati (H) ed entra Longo (H).

Recuperi: 3′ pt, 3′ st

*

LA CLASSIFICA

Juventus 56 punti, Roma 50, Napoli 44, Fiorentina 40, Hellas Verona 32, Inter 32, Parma 29, Torino 29, Lazio 28, Genoa 26, Milan 25, Atalanta 24, Cagliari 21, Sampdoria 21, Udinese 20, Chievo Verona 18, Sassuolo 17, Bologna 17, Livorno 13, Catania 13.

*********

*********

*********

LA VIGILIA –  Oggi, nell’anticipo domenicale della 21^ giornata, al Bentegodi si affrontano l’Hellas Verona, squadra rivelazione del campionato, e la Roma, seconda in classifica. I giallorossi vogliono i tre punti per ridurre da 8 a 6 il distacco dalla Juve capolista e per allungare da 4 a 7 lunghezze il vantaggio sulla più immediata inseguitrice, che è il Napoli, ora a quota 44. Dal canto suo il Verona, sconfitto nelle ultime due partite da Milan e Napoli, cercherà di ritrovare, davanti ai suoi sostenitori, il filo del gioco che le ha consentito di ritornare, dopo quasi 30 anni, nelle zone alte della classifica di Serie A. In considerazione delle caratteristiche delle due squadre, si prevede una partita dai ritmi molto sostenuti. E, proprio in relazione alla gara del Bentegodi, ecco le dichiarazioni fornite dai due allenatori alla vigilia del match.

Andrea Mandorlini (allenatore dell’Hellas Verona): “La nostra gente ci starà vicina, in una partita per noi importante”.

*

Luis Garcia (allenatore della Roma):  “Il Verona è squadra temibile, che sta facendo un grande campionato, soprattutto in casa. Davanti hanno Luca Toni, Iturbe, al Bentegodi fanno sempre ottime cose. Ma per noi non cambia nulla: andremo per vincere e prendere i 3 punti. Sarà difficile, ma ci proveremo. Dalla gara con la Juventus sono passati 5 giorni, quindi per me sono tutti pronti per giocare. Destro? Non ha giocato contro la Juve, ma c’era contro il Livorno e ha segnato. Lui, come altri, è un giocatore importante. Ognuno deve essere pronto e Mattia lo è. È forte, ha il gol nel sangue. In attacco ho tutta la rosa offensiva a disposizione, sono contento. Benatia? Dovrebbe essere ok per domani. Dodò? Ho fiducia in lui, così come in Torosidis. È meglio avere delle scelte da fare che essere in emergenza”. Poi, sempre durante la conferenza stampa prepartita, Garcia fa anche alcune considerazioni ad ampio respiro sugli obiettivi del club: “Siamo ambiziosi. Vogliamo vincere, abbiamo talento, ma non dirò mai che giochiamo meglio della Juventus o di altri avversari. Per come avevamo perso a Torino (in campionato, ndr), era importante vincere la partita di Coppa Italia. Avevamo questa possibilità in casa, in uno stadio come il nostro, e l’abbiamo colta. Se prima avevamo il dubbio di essere forti, ora siamo sicuri di esserlo, dato che la Juventus non perde mai. E poi è stato importante andare avanti in Coppa”.

I CALCIATORI CONVOCATI PER LA SFIDA HELLAS VERONA-ROMA

Hellas Verona: Rafael, Nicolas, Borra, Cacciatore, Maietta, Marques, Gonzalez, Donati, Hallfredsson, Martinho, Donadel, Romulo, Cirigliano, Donsah, Sala, Cacia, Toni, Gomez Taleb, Iturbe, Jankovic, Longo.

Roma: Benatia Castan De Rossi De Sanctis Destro Dodô Florenzi Gervinho Jedvaj Ljajic Lobont Maicon  Marquinho Mazzitelli Nainggolan Pjanic Ricci Romagnoli Skorupski Strootman Taddei Torosidis Totti

Calcio d’inizio ore 12.30. Arbitrerà Mazzoleni, coadiuvato da Paganessi e Iori (IV uomo Iannello, addizionali di porta Rocchi e Pinzani). Diretta tv su Mediaset Premium e Sky Calcio. Diretta online, con cronaca delle azioni salienti, su Sportflash24.

 

(Fonti: www.asroma.itwww.hellasverona.itwww.sportflash24.it)  

VERONA-ROMA 1-3 HIGHLIGHTS SERIE A 2013-14 Cronaca azioni salienti

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social