Diretta online Milan-Napoli

24^ giornata Serie A 2023-24

Milan-Napoli 1-0 cronaca azioni 11 febbraio 2024

Diretta online testuale Milan-Napoli, 24^ giornata Serie A (Foto stadio Meazza: archivio Emanuele Di Menza)

// A centro pagina gli aggiornamenti sul match//

PRE GARA

Il match di stasera, valido per il 24° turno, pesa di più nella classifica del Napoli che in quella del Milan. I rossoneri, terzi con 49 punti e con un rassicurante +10 sulla 5^ in graduatoria, possono giocarsela senza troppi patemi, dato anche il pesante -11 dall’Inter capolista. Gli azzurri, invece, noni in classifica a quota 35, hanno bisogno di vincere per agganciare la Roma al 6° posto a quota 38 e per mantenere il -4 dall’Atalanta, provvisoriamente quarta e detentrice dell’ultimo posto utile per l’accesso alla Champions 2024-25. Per l’occasione, conscio della forza dell’avversario e delle problematiche di graduatoria, Mazzarri punta su un ipertattico 3-5-1-1, sistema di gioco ben collaudato in Supercoppa a Riyadh nel gennaio scorso. Il Diavolo, invece, si schiera con un baldanzoso schema 4-2-3-1. In ogni caso, al di là dei dettami delle lavagne, il match resta sempre di grande fascino, dato il confronto tra la stella milanista Leao e quella partenopea Kvaratskhelia. Imperativo categorico: vietato sbagliare, perché al minimo errore si può essere puniti.

CLASSIFICA domenica 11 febbraio ore 20.15: Inter* 60, Juventus 53, Milan 49, Atalanta* 42, Bologna* 39, Roma 38, Lazio* 37, Fiorentina* 37, Napoli* 35, Torino* 33, Monza 30, Genoa 29, Lecce 24, Frosinone 23, Empoli 21, Sassuolo* 20, Udinese 19, Hellas Verona 19, Cagliari 18, Salernitana 13.

(*): una partita da recuperare. Per approfondimenti, clicca sul seguente link >> https://www.sportflash24.it/21-giornata-serie-a-2023-24-risultati-marcatori-257376

CALCIATORI CONVOCATI

Milan: Maignan, Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez, Bennacer, Adli, Pulisic, Loftus-Cheek, Leao, Giroud, Mirante, Sportiello, Florenzi, Jimenez, Simic, Terracciano, Musah, Victor, Jovic, Okafor.

Napoli: Meret, Gollini, Contini, Di Lorenzo, Mazzocchi, Juan Jesus, Natan, Ostigard, Rrahmani, Olivera, Anguissa, Cajuste, Dendoncker, Zielinski, Traore’, Lobotka, Lindstrom, Politano, Kvaratskhelia, Ngonge, Simeone, Raspadori.

AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Nota Live Scores: per visualizzare i nostri aggiornamenti in tempo reale, premi il tasto F5 del PC o, se sei collegato al nostro sito con altre tipologie di dispositivi informatici (smartphone, tablet o smart tv), attiva un’analoga funzione. Tra un aggiornamento di dati e un altro potrebbe trascorrere un massimo di 4 minuti.

IL TABELLINO

Risultato finale Milan-Napoli 1-0
Marcatori: 25′ pt Theo Hernandez (M)

Formazioni ufficiali

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Gabbia, Hernandez; Bennacer, Adli; Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud.
In panchina: Mirante, Sportiello, Florenzi, Alejandro Jimenez, Simic, Terracciano, Musah, Victor, Jovic, Okafor.
Allenatore: Stefano Pioli.

Napoli (3-5-1-1): Gollini; Ostigard, Rrahmani, Juan Jesus; Di Lorenzo, Anguissa, Lobotka, Zielinski, Mazzocchi; Kvaratskhelia; Simeone.
In panchina: Contini, Natan, Olivera, Cajuste, Dendoncker, Lindstrom, Hamed Traoré, Ngonge, Politano, Raspadori.
Allenatore: Walter Mazzarri.

Designazioni arbitrali: direttore di gara Doveri, coadiuvato dai guardalinee Bindoni e Baccini. Quarto ufficiale Marchetti. Addetto al VAR Di Paolo. Assistente (AVAR) Valeri.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

Azioni, cartellini, sostituzioni

Primo tempo

Ore 20.47, inizia Milan-Napoli

Nel 1° tempo il Napoli, campione d’Italia, attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

4′ – Pulisic tenta un affondo sulla destra, ma Mazzocchi lo stoppa.

4′ – Pulisic insiste sulla destra, ma stavolta lo contrasta efficacemente Zielinski.

6′ – Di Lorenzo va al cross da destra, ma Gabbia allontana la sfera dalla propria area di rigore.

7′ – Theo ferma un’incursione di Rrahmani al limite dell’area di rigore rossonera, dopo un assist di Kivara verso il kosovaro.

8′ – Sul tentativo di  contropiede del Milan, la difesa azzurra fa buona guardia.

10′ – OCCASIONE Napoli. Gli azzurri recuperano palla col pressing alto nella metà campo avversaria, Kvara supera con uno scatto Gabbia sulla zona destra dei 16 metri e mette un pallone rasoterra al limite dell’area piccola, su cui Simeone, in anticipo su Kjaer, tocca di prima: sfera di poco fuori.

12′ – Azzurri molto reattivi in questo avvio.

15′ – Leao prova a crossare da sinistra: difesa azzurra piazzatissima.

16′ – Pestone tattico di Kjaer su Simeone. Per l’arbitro Doveri è tutto regolare. Clamoroso al Meazza…

19′ – Il Milan non affonda il pressing alto per paura di scoprirsi e il Napoli gestisce abbastanza il possesso palla.

22′ – In questi primi 20 minuti …la cosiddetta “notizia” è rappresentata dal fatto che il Napoli sta provando a fare la partita con autorevolezza, a dispetto dei 14 punti di differenza in classifica e del fattore campo in favore della squadra di Pioli.

24′ – Errore di Jesus in fase di impostazione, ma rimedia un attento Zielinski.

25′ – GOOOL. Milan in vantaggio. Azione palla a terra Giroud-Leao sulla trequarti sinistra e assist intelligente del portoghese, che verticalizza sulla zona sinistra dell’area di rigore per Hernandez. Con Lobotka in ritardo, Theo trafigge Gollini in uscita disperata. Pessima, nel complesso, la lettura del Napoli in fase difensiva.

28′ – Conclusione di Leao dalla distanza e ottima respinta di Gollini. 

31′ – Milan molto aggressivo. Il Napoli vive un difficile momento agonistico.

34′ – Sugli sviluppi di un’azione insistita del Milan, Gabbia prova un tiro dai 25 metri: facile parata di Gollini.

36′ – Gioco fermo. Problemi per Calabria.

37′ – Cambio nel Milan. Esce Calabria ed entra Florenzi.

38′ – Theo ferma un tentativo di affondo di Di Lorenzo sulla fascia destra partenopea.

41′ – Affondo di Kvara sulla sinistra e Florenzi lo stende: semplice punizione per il Napoli.

42′ – Zielinski batte la punizione…ma nessuno tocca. Sfera sul fondo.

43′ – Due scontri di gioco a centrocampo, con Lobotka, Ostigard e Leao a terra. Gara fermo.

45′ – Assegnati 3 minuti di recupero. Tutti si rialzano e il gioco riprende.

46′ – Kvara supera di abilità prima Bennacer e poi Kjaer, ma il suo cross, da sinistra verso il centro dell’area di rigore, non trova nessun compagno pronto a battere a rete. Adli ringrazia e rinvia.

48′ – Finisce il 1° tempo al Meazza. Milan avanti 1-0 sul Napoli. Rossoneri bravi a capitalizzare al 25° la prima, vera occasione da rete del match. Azzurri non precisi, sullo 0-0, con Simeone nella conclusione che al 10° avrebbe potuto portarli in vantaggio.

Secondo tempo

Cambio nel Napoli. Al rientro dagli spogliatoi, Politano prende il posto di Ostigard.

Ore 21.52, riprende Milan-Napoli.

Nel 2° tempo il Milan attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

Mazzarri torna al 4-3-3. Difesa, da destra verso sinistra, con Di Lorenzo, Rrahmani, Jesus e Mazzocchi; mediana con Anguissa, Lobotka e Zielinski; tridente d’attacco con Politano, Simeone e Kvaratskhelia.

3′ – Florenzi, lasciato libero per il tiro dal limite, va alla conclusione. Leggera deviazione di un giocatore e grande reattività di Gollini, che para in due tempi.

4′ – Leao piazza un assist per Loftus, marcato da Rrahmani. Il giocatore ex Chelsea entra in contatto col kosovaro e resta a terra, ma l’arbitro lascia correre.

5′ – Politano va alla conclusione dalla zona destra dell’area di rigore: palla sul fondo.

6′ – Non rilevato da Doveri un fallo di Jesus ai 20 metri.

8′ – Diagonale di Bennacer dalla sinistra: palla alta.

9′-  Tiraccio di Leao da fuori area: sfera alta.

10′ – Simeone, in pressing alto, ruba palla a Bennacer, avanza e piazza il tiro dai 20 metri: sfera di poco fuori.

11′ – Cambio nel Napoli. Esce Simeone ed entra Raspadori.

13′ – Napoli in attacco nei pressi dell’area di rigore del Milan. Pulisic commette fallo su Kvara, ma l’arbitro non fischia…

14′ – Kvara va in affondo, supera Kjaer ma non Florenzi, che devia in angolo, aiutandosi forse anche con un braccio.

15′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra, gli azzurri restano in possesso palla.

15′ – Pallone da Di Lorenzo ad Anguissa e assist del camerunense per Politano. Tiro fuori di pochissimo del giocatore ex Sassuolo dal limite destro dell’area di rigore rossonera.

17′ – Sugli sviluppi di un corner da destra a favore del Milan, Theo tocca in qualche modo dalla zona del dischetto del rigore: parata di Gollini.

20′ – Doppio cambio nel Milan. Entra Musa ed esce Bennacer. Kjaer fa spazio a Simic.

22′ – Politano, dalla trequarti, lancia verso la zona sinistra dell’area di rigore Mazzocchi, cross dell”esterno ex Salernitana e Gabbia anticipa per un soffio la punta centrale Raspoadori.

23′ – Il Napoli insiste in attacco. Tiro di Kvara dal limite: traiettoria centrale e parata di Maignan.

24′ – OCCASIONE MILAN. Napoli largo nelle distanze tra i reparti e assist di Musa per Leao, con tiro fuori del portoghese dalla zona sinistra dell’area di rigore azzurra. Rrahmani in ritardo nella marcatura del talento lusitano.

28′ – Tiro di Mazzocchi dal limite e respinta di Simic col braccio attaccato al corpo,

30′ – Doppio cambio nel Napoli. Zielinski lascia spazio a Lindstrom. Olivera rileva Mazzocchi.

33′ – Grande azione Lindstrom-Olivera sulla sinistra e cross basso al centro verso Raspadori, il quale viene trattenuto, ma in qualche modo la palla arriva a Politano. Tiro a botta sicura dell’esterno ex Inter, ma Loftus s’immola e respinge dalla zona del dischetto.

34′ – Doppio cambio nel Milan. Jimenez prende il posto di Pulisic. Jovic rileva Giroud.

37′ – Napoli in attacco.

38′ – Lindstrom, da sinistra, fa filtrare un pallone al centro. Tiro di Anguissa dalla media distanza e sfera di poco a lato.

40′ – Ammonito Jesus (N).

42′ – Fischiato un fuorigioco a Leao.

43′ – Lindstrom, da sinistra, crossa al centro. Simic devia, la palla viene respinta dal palo alla destra della porta di Maignan. Di Lorenzo riprende la sfera e tira dai 14 metri: smanacciata in angolo di Maignan.

45′ – Assegnati 5 minuti di recupero.

45′ – Sugli sviluppi del corner da sinistra, azione dubbia in difesa da parte dei rossoneri, ma Doveri, dopo un lungo check del VAR , assegna la palla al Milan.

45′ – Cambio nel Napoli. Esce Jesus ed entra l’attaccante Ngonge.

47′ – Si riprende dopo 2 minuti di consulto VAR.

51′ – Ammonito Theo Hernandez (M)

52′ -Finisce il match. Al Meazza Milan batte Napoli 1-0. Rossoneri a 1 punto dal 2° posto. Azzurri solo noni in graduatoria …e ora a – 7 dal 4° posto in chiave Champions.

STATISTICHE AL TERMINE DEL PRIMO TEMPO

Tiri 

Totali: Milan 3, Napoli 1

In porta: Milan 3, Napoli 0

Fuori: Milan 0, Napoli 1

Respinti: Milan 0, Napoli 0

Palle recuperate

Milan 26, Napoli 29

DATI AL TERMINE DEL MATCH

Tiri 

Totali: Milan 10, Napoli 12

In porta: Milan 6, Napoli 2

Fuori: Milan 3, Napoli 6

Respinti: Milan 1, Napoli 4.

Palle recuperate

Milan 59, Napoli 56

(Fonte: sito web Lega Serie A.it)

COMMENTO: occasione persa…

Sconfitta amara al Meazza per i campioni d’Italia. La potenza che non si trasforma in atto. Un’incompiuta. Nel complesso, gara sul filo dell’equilibrio…e dei centimetri: rete di Theo, palo e quasi autogol di Simic. Il Napoli nel 1° tempo prova a portare la gara dalla sua parte, ma non ci riesce. Il Milan, invece, fa centro al 1°, serio tentativo. E’ una frazione di gioco in cui si tira poco in porta. E gli errori si pagano a caro prezzo. I rossoneri rischiano molto al 10°, ma stasera gli dei del pallone sono alleati del Diavolo. Nello specifico, dopo un classico recupero in pressing alto, Zielinski smista verso Kvara, il quale fa secco Gabbia sulla destra e mette al centro un pallone che Cholito indirizza a lato di poco. Ma, proprio quando la formazione partenopea dà l’impressione di poter essere più incisiva dei padroni di casa, prende un gol ‘geometrico’, per certi aspetti prevedibile. Solita azione Theo-Giroud-Leao e, dal portoghese, palla nello spazio al francese, che sorprende tutti: Lobotka, uomo tra le linee, Jesus, lento a stringere in diagonale verso destra, Rrahmani, in tutt’altre faccende affaccendato… E a quel punto Gollini può poco. La reazione dei partenopei, però, non c’è. Il 3-5-1-1 subisce un improvviso black out e il solo Kvara tenta un numero dei suoi, ma il cross del georgiano sul finire del 1° tempo non trova compagni pronti a spedire la palla in rete. Nella ripresa, Mazzarri passa dal 3-5-1-1 al 4-3-3. Di Lorenzo, da esterno destro, si abbassa sulla linea di difesa, Mazzocchi fa altrettanto dalla parte opposta e il difensore Ostigard esce per far spazio a Politano, che va ad affiancare in avanti Cholito e KK77. In mediana, Lobo, Zambo e Zielo. Con questo assetto “tradizionale”, il baricentro dei partenopei si mantiene costantemente alto e nella ripresa il Ciuccio produce ben 11 conclusioni contro la sola di Simeone nel 1°. Il risultato? Milan in grande affanno e, sul cross di un brillante Lindstrom, entrato negli ultimi minuti 15 minuti al posto di Zielo, Simic svirgola la sfera e solo un “indiavolato palo” lo salva dall’autogol. Nel complesso, però, varie conclusioni dei partenopei (soprattutto tra tiri “fuori dallo specchio” e “respinti” dai difensori rossoneri) e pochi rischi in difesa: brividi solo all’inizio di 2° tempo, su conclusione (rimpallata) di Florenzi, e al 24° su un diagonale di Leao, bravo a sfruttare lo spazio in un istante di gioco nel quale la difesa azzurra si fa sorprendere larga. Lì, però, il portoghese spedisce il pallone fuori da buona posizione, fallendo il 2-0. Un risultato del genere, però, sarebbe stato eccessivo per un Ciuccio che, nel caso in cui avesse pareggiato, non avrebbe rubato nulla, come si suol dire.

A ogni buon conto, la vittoria permette ai rossoneri di consolidare il 3° posto, ma la sconfitta con l’onore delle armi consente agli azzurri di restare fiduciosi in ottica piazzamenti Uefa, nonostante il fatto che attualmente la classifica li penalizzi. Del resto, con un Osimhen assente da metà dicembre a metà febbraio è complicato reggere il passo delle migliori e vincere gli scontri diretti; quelle classiche gare che, da un punto di vista psicologico, valgono ben più dei tre punti canonici.

SERIE A 2023-24: altri incontri 24^ giornata di campionato, clicca sul seguente link

>>  https://www.sportflash24.it/diretta-gol-24-giornata-serie-a-2023-24-257605

Milan-Napoli 1-0 cronaca azioni 11 febbraio 2024

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social