Calcio, Serie A 2020-21:

diretta online Inter-Napoli

12^ giornata 16 dicembre

/Aggiornamenti in tempo reale sul match nella parte centrale di questa pagina/

Scontro fra titani del campionato: ‘parlano’ le cifre

Inter-Napoli 1-0 cronaca azioni 16 dicembre 2020

Diretta online testuale Inter-Napoli, big match della 12^ giornata di Serie A 2020-21 (Foto stadio Meazza: archivio calcio Emanuele Di Menza)

Inter 24 punti, Napoli 23: alle spalle della capolista Milan, 1^ con 26, stasera allo stadio Giuseppe Meazza in Milano-San Siro una di fronte all’altra la seconda e la terza forza del campionato in uno dei 10 match validi per il 12° turno. La gara, naturalmente, riveste un grande significato. Chi vince può consolidare ulteriormente la propria posizione nelle zone altissime della classifica, mentre chi perde può essere scavalcato dalle immediate inseguitrici. E in questo calcio dei 3 punti, a differenza di quello degli anni Ottanta, quando, come in tanti ricorderanno, un successo ne valeva ‘solo’ 2, anche un pari può rappresentare un concreto passo falso. Del resto, al vertice la graduatoria è estremamente corta e Juve (a quota 23), Sassuolo (22) e Roma (21) potrebbero farsi trovare lì, pronte ad approfittare di situazioni favorevoli.
In campionato sia Inter che Napoli stanno vivendo un buon momento di forma. I Nerazzurri di Mr Conte sono in serie positiva da 7 match (2  pareggi e 5 vittorie) e la loro unica sconfitta risale all’1-2 maturato nel derby contro il Milan al 4° turno. Nel complesso, il loro ruolino di marcia per ora indica 7 successi, 3 pari e 1 ko. Gli Azzurri di Mr Gattuso, invece, hanno un trend di 6 vittorie e 2 sconfitte nelle ultime 8 gare. E, al netto della partita non disputata a Torino contro la Juve il 4 ottobre scorso e per la quale sono stati provvisoriamente penalizzati di un punto in graduatoria e di uno 0-3 a tavolino dopo 2 dei primi 3 gradi della giustizia sportiva, i partenopei nel torneo vantano 8 vittorie su 10 match realmente disputati, con la migliore cifra percentuale dell’intero torneo: 80. In questa specifica graduatoria al 2° posto, a pari merito, ci sono Milan e Inter con il 72%.  E, sempre a proposito di successi, va evidenziato che i padroni di casa hanno vinto le ultime 4 di campionato, mentre gli ospiti… ‘solo’ le ultime 3 gare.
Inoltre, per quanto concerne i numeri, nel comparto offensivo i Nerazzurri, forti soprattutto della tecnica di Lautaro Martinez e della potenza fisica di Lukaku, viaggiano a una media di 2.64 gol a partita, mentre gli Azzurri, con 10 gare giocate, sono a 2.60, grazie soprattutto alle trame orchestrate dai talentuosi Insigne, Mertens e Lozano. In pratica, ad oggi rappresentano il 1° e il 2° attacco della Serie A.
In ambito difensivo, invece, i partenopei hanno la miglior media del torneo (0.8 gol subiti a match), mentre l’Inter è attestata su un più modesto 1.36.
Ed ancora, se andiamo ad analizzare altri parametri, e cioè la pericolosità delle due squadre nel corso della gara, il Napoli in 10 incontri disputati ha sferrato più tiri in porta tra tutte le squadre (83) mentre l’Inter è 2^ con 79, sia pur con una gara in più.
Un altro curioso dato riguarda i portieri. Quelli del Napoli (Meret e Ospina) fino a questo momento hanno effettuato mediamente 2.1 parate a gara, mentre nell’Inter il titolare fisso Handanovic ha una media leggermente più alta nei propri interventi (2.55). In questa particolare classifica, il Napoli è 3° dietro a Juve (2^ con 1.8) e Udinese (1^ con 1.5).
Interessante, inoltre, anche il dato concernente i passaggi nella trequarti avversaria: media di 127.8 a gara per il Napoli (2° solo all’Atalanta, a quota 138.9) e di 122.1 per l’Inter (3^).  Tutto ciò a testimonianza di una propensione al gioco d’attacco da parte delle 2 formazioni.

Nel match di stasera, però, tra i fattori principali andranno considerati la strategia di approccio e la tenuta (fisica e mentale). Bisognerà vedere quale tra le due punterà maggiormente ad aggredire alto in fase di non possesso, con che intensità lo farà e con quali risultati. Sarà l’Inter di Conte a cercare di ‘fare la partita’, provando a imporre il cosiddetto ‘fattore casalingo’ stando attenta a non lasciare ‘praterie’ per i contropiedi azzurri… o saranno i palleggiatori partenopei ad essere più aggressivi…con tutti i rischi che tale atteggiamento potrebbe comportare in relazione alle veloci transizioni nerazzurre ‘a 4 ruote motrici’ come si suol dire ?
Magari ci potremmo sbagliare, ma riteniamo che possa essere l’Inter, almeno inizialmente, la formazione maggiormente aggressiva. In quel caso i partenopei, per non correre rischi, dovrebbero proteggere la difesa e i mediani bassi Bakayoko e Ruiz con un grande lavoro in contenimento da parte degli esterni alti Lozano (a destra) e Insigne (a sinistra) e dell’altro centrale, Zielinski, colui che di solito, date le proprie capacità di partire in progressione, tende a stare un po’ più avanzato rispetto agli altri 2 compagni di reparto. In questo caso il 4-2-3-1 del Napoli si trasformerebbe in un bunker 4-5-1 in fase di non possesso palla e avrebbe la freccia Mertens pronta a colpire negli spazi.  Ma, contro un’Inter che ha mediani come Barella, Gagliardini e Brozovic, pronti a inserirsi centralmente in fase offensiva a supporto del lavoro dei laterali Darmian (a destra) e Young (a sinistra) e delle punte Lautaro e Lukaku, il fatto di chiudere bene i varchi potrebbe rappresentare una priorità nell’ottica del reggere il confronto a Meazza.
Inoltre, tra le possibili ‘configurazioni’ della gara potrebbe anche emergere, soprattutto nel 1° tempo, una pochezza di occasioni da rete generata da un gran lavoro di pressing a centrocampo da parte di entrambe le formazioni e una seconda frazione maggiormente caratterizzata da aumento delle distanze tra i reparti di ciascun schieramento, aspetto dovuto a fattori di stanchezza. La qual cosa permetterebbe, ad attaccanti e incursori dalle retrovie, di trovare maggiori spazi per mortiferi inserimenti in area di rigore avversaria. E in quei casi potrebbero fare la differenza precisione e lucidità nel modo di condurre i contropiedi o, per dirla con il linguaggio del basket, le transizioni veloci.
Le nostre, ovviamente, sono ipotesi tattiche, tipiche di una vigilia molto attesa. E, tra gli stessi protagonisti del match, c’è anche qualcuno che riassume a suo modo gli aspetti salienti della contesa: “Si affrontano due squadre che sicuramente che devono lottare fino alla fine con l’ambizione di essere protagoniste – afferma senza mezzi termini l’allenatore dell’Inter Antonio Conte attraverso il sito web ufficiale https://www.inter.it/it -.  Sarà una sfida impegnativa, abbiamo le loro stesse ambizioni. Questo deve darci uno stimolo e un parametro sul quale fare delle valutazioni.  Gli scontri diretti sono molto importanti, non solo per la classifica, ma anche dal punto di vista psicologico. Vincerli ti farebbe sentire più forte”.
A corollario di ciò, va evidenziato che, proprio dal punto di vista psicologico, certamente sta messo meglio il Napoli, perché è reduce dal passaggio del turno in Europa League con la conquista del 1° posto nel gruppo F, mentre l’Inter, ultima nel girone B di Champions, è già fuori dalle competizioni Uefa 2020-21. E, con un importante obiettivo stagionale già sfumato, va in campo con un maggior carico di ‘ansia da prestazione’ rispetto al team partenopeo. Calcio d’inizio fissato alle ore 20.45. Arbitrerà Massa. Luigi Gallucci

Calciatori convocati

Inter: Padelli, Radu, Hakimi, Kolarov, Sensi, Ranocchia, Perisic, Eriksen, D’Ambrosio, Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro.

Napoli: Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Rrahmani, Koulibaly, Malcuit, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Demme, Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Mertens, Petagna, Politano, Insigne.

12^ giornata Serie A 2020-21

Ecco le 10  partite in programma e i risultati in tempo reale > https://www.sportflash24.it/12-giornata-serie-a-2020-21-risultati-marcatori-e-classifica-233620

 Inter-Napoli LIVE tempo reale

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina. Informiamo gli utenti che tra una trasmissione di dati e quella successiva potrebbero trascorrere anche 3 minuti.

Il tabellino

Risultato finale Inter-Napoli 1-0
Marcatori: 28′ st Lukaku (I)
Copertura televisiva: Sky

Formazioni ufficiali

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic (dal 22′ st Sensi), Gagliardini, Young (dal 41′ st D’Ambrosio); Lukaku, Lautaro (dal 32′ st Hakimi).
In panchina: Padelli, Radu, Kolarov, Ranocchia, Perisic, Eriksen.
Allenatore: Antonio Conte

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui (dal 40′ st Ghoulam); Demme (dal 40′ st Elmas), Bakayoko (dal 29′ st Politano); Lozano, Zielinski (dal 29′ st Fabian Ruiz), Insigne; Mertens (dal 16′ pt Petagna).
In panchina: Contini, Meret, Maksimovic, Hysaj, Rrahmani, Malcuit, Lobotka.
Allenatore: Gennaro Gattuso.

Designazioni arbitrali

Direttore di gara Massa, coadiuvato dai guardalinee Meli e Alassio. Quarto uomo Fourneau. Addetto al VAR Calvarese. Assistente (AVAR) Del Giovane.
Ammoniti: 12′st Brozovic (I), 14′ st Bakayoko (N), 25′ st Ospina (N), 30′ st Lozano (N), 35′ st Lukaku (I), 40′ st Skriniar (I), 43′ st D’Ambrosio (I), 46′ st Handanovic (I).
Espulsi: 26′ st Insigne (N)
Recuperi: 2′ pt, 4′ st.

Le azioni del match minuto per minuto

Primo tempo

Ore 20.46, inizia Inter-Napoli. Partenopei in maglia ‘simil-Argentina’ in onore di Diego, così come era accaduto nelle gare di campionato contro Roma e Sampdoria.

Nel 1° tempo l’Inter attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – Gagliardini, da sinistra, crossa in area di rigore azzurra, ma la difesa partenopea respinge.

3′ – Pressing alto dell’Inter in questa fase.

4′ – Napoli col 4-4-2 in fase di non possesso. Mertens e Lozano un po’ più spostati in avanti.

5′ – Possesso palla degli azzurri ai 40 mt e lancio lungo di Koulibaly per Lozano, ma la difesa dell’Inter intercetta. Tra gli schemi d’offesa dei partenopei c’è anche questo stasera. L’obiettivo è quello di scavalcare il pressing dei centrocampisti nerazzurri e innescare le punte.

7′ – Possesso palla insistito degli azzurri e lancio di Insigne per Lozano, il quale aggancia la sfera in area di rigore dell’Inter, ma è in equilibrio precario e non riesce a gestire al meglio il pallone.

8′ – Lancio di Koulibaly per Rui, ma l’arbitro fischia fuorigioco.

9′ – Dopo una fase iniziale di aggressione alta dei nerazzurri, da qualche minuto il Napoli sembra voler alzare il baricentro del proprio gioco.

11′ – Palleggio insistito del Napoli a centrocampo. L’Inter prova a chiudere solo le linee di passaggio in verticale effettuate dagli azzurri, senza pressare alto.

12′ – Mertens, servito da Lozano, va al cross dalla linea di fondo, ma poi si accascia a terra per un cattivo appoggio del piede sinistro.

13′ – Gioco fermo.

14′ – Il gioco riprende. Mertens ancora assistito a bordo campo dai sanitari.

15′ – Si riscalda Petagna, nel frattempo. Napoli momentaneamente in 10.

16′ – Cambio nel Napoli. Mertens esce infortunato alla caviglia sinistra. Petagna prende il posto del belga.

17′ -  Errore degli azzurri in fase di impostazione e la palla filtra immediatamente per Lautaro Martinez, il quale piazza un tiro insidioso dal centro dell’area di rigore: palla di poco a lato.

19′ – Affondo di Di Lorenzo sulla destra e servizio per Lozano, il quale va in percussione in area di rigore dalla zona destra e poi conclude a rete: parata a terra di Handanovic.

21′ – Traversone un po’ troppo alto di Zielinski dalla trequarti destra e Insigne non aggancia a centro area: Handanovic blocca la sfera.

22′ – Sugli sviluppi di un corner da sinistra a favore dell’Inter, Ospina esce e blocca la sfera.

25′ – Giro palla del Napoli nella metà campo avversaria.

28′ – Verticalizzazione di Insigne per Petagna, ma la difesa dell’Inter è attenta e intercetta la sfera.

28′ – Insiste il Napoli. Lozano, dalla destra, crossa per Rui, il quale dalla parte opposta rimette al volo in area piccola per Petagna. Il tiro dell’ex spallino viene deviato in corner da De Vrij.

29′  – Sugli sviluppi del corner da sinistra, l’Inter intercetta la sfera e prova a ripartire.

33′ – Young, da sinistra, tenta di servire Lukaku, ma Ospina esce e blocca la sfera.

33′ – Contropiede innescato immediatamente da Ospina e staffilata di Zielinski dai 20 mt: palla di poco a lato.

35′ – Gara fondamentalmente equilibrata, giocata a ritmi non molto alti. I partenopei, però, sembrano un po’ più imprevedibili nelle soluzioni veloci in attacco rispetto agli avversari.

36′ – Giro palla del Napoli e conclusione di Insigne da fuori area: sfera sul fondo.

37′ – Barella, dalla trequarti destra, crossa per Gagliardini, il quale colpisce di testa da una decina di mt: palla bloccata abbastanza agevolmente da Ospina.

40′ – Azione perfetta sulla sinistra tra Rui e Insigne, il quale va in affondo e tira dall’interno dell’area di rigore. Puntuale deviazione in angolo di De Vrij.

41′-  Sugli sviluppi del corner da sinistra, assist di Insigne in direzione di Petagna, il quale viene neutralizzato da Skriniar al limite dell’area piccola.

45′ – Su cross di Darmian dalla destra, Lautaro commette fallo in area di rigore azzurra.

45′ – Assegnati 2 minuti di recupero.

47′ – Corner da sinistra per l’Inter, ma Rui allontana il pallone e l’arbitro fischia la fine del 1° tempo.

47′ – E’ 0-0 al Meazza al termine della 1^ frazione. Gara equilibrata e tattica, con entrambe le formazioni molto attente in copertura. Pochi gli spazi per gli attaccanti, almeno per adesso.

Secondo tempo

Ore 21,50 riprende Inter-Napoli.

Nel 2° tempo Il Napoli attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Inizio al piccolo trotto, con tendenza al possesso palla da parte del Napoli.

6′ – Ora il Napoli prova un pressing molto alto col 4-2-3-1, ma l’Inter se la cava col palleggio basso.

9′ – Buona intercettazione ai 40 mt di Lozano su un errore di Young e palla che filtra per Insigne, nei pressi della lunetta: tiro alto del capitano.

12′-  Ammonito Brozovic (I)

13′ – Sugli sviluppi del calcio di punizione dalla trequarti destra d’attacco del Napoli, Lukaku anticipa Koulibaly e devia in corner.

14′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da destra, il Napoli resta in possesso della sfera e Lozano crossa da destra, ma Darmian intercetta la palla.

14′ – Ammonito Bakayoko (N).

17′ – Insigne, dalla trequarti sinistra, mette una palla sulla zona destra dell’area di rigore per Lozano. Il Chucky, pur marcato, controlla al volo andando in orizzontale verso il centro e prova con un secondo tocco a scavalcare Handanovic. Sfera oltre la traversa, ma azione molto elegante dei partenopei. Fischiato poco dopo un fuorigioco a Lozano.

20′ – Sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore del Napoli dalla trequarti destra, Handanovic recupera la sfera in qualche modo dopo un tocco impreciso dei difensori nerazzurri.

22′ – Cambio nell’Inter. Esce Brozovic ed entra Sensi

24′ – Occasione da gol per il Napoli. Cross di Zielinski dalla zona destra dell’area di rigore, colpo di tacco dello smarcatissimo Insigne nei pressi dell’area piccola e clamorosa respinta di Handanovic.

25′ – Calcio di rigore assegnato all’Inter per un’uscita un po’ avventata di Ospina sui piedi di Darmian, il quale cercava di intercettare un tiro di Sensi dai 14 mt che era stato deviato leggermente dalla difesa azzurra. Azione finita in una maniera un po’ rocambolesca, ma al termine di una buona triangolazione Sensi-Lukaku-Sensi che aveva portato alla conclusione il mediano ex Cesena.

25′ – Ammonito Ospina (N)

26′ – Espulso Insigne (N) per espressioni irriguardose verso l’arbitro.

28′ – Si batte il calcio di rigore al termine di una lunga fase di proteste dei giocatori del Napoli.

28′ – GOOOL. Inter in vantaggio 1-0. Lukaku trasforma dal dischetto: Ospina si tuffa alla propria sinistra e la palla s’infila a destra.

29′ – Doppio cambio nel Napoli. Esce Bakayoko ed entra Politano. Fuori Zielinski e dentro Fabian Ruiz.

30′ – Ammonito Lozano (N)

32′ – Cambio nell’Inter. Esce Lautaro ed entra Hakimi.

35′ – Ammonito Lukaku (I)

35′ – Clamorosa palla gol per il Napoli. Lozano va via sulla destra e crossa in area. Politano tira a botta sicura dal centro e Handanovic respinge ancora una volta in modo straordinario.

39′ – Conclusione dalla distanza di Di Lorenzo e palla a lato.

40′ – Doppio cambio nel Napoli. Esce Rui ed entra Ghoulam. Fuori Demme e dentro Elmas.

40′ – Ammonito Skriniar (I)

41′ – Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Ghoulam dalla trequarti sinistra, la difesa dell’Inter non rinvia bene e Politano s’impossessa della sfera nei 16 mt, andando alla conclusione dalla zona di destra dell’area di rigore: palla deviata in corner da un avversario.

41′-  Cambio nell’Inter. Esce Young ed entra D’Ambrosio.

42′ – Sugli sviluppi del corner da destra a favore del Napoli, fallo in attacco fischiato ai partenopei.

43′ – Ammonito D’Ambrosio (I)

45′ – Occasione da gol per il Napoli. Triangolazione Di Lorenzo-Elmas-Di Lorenzo in area di rigore e palla respinta di piede da Handanovic.   

45′ – Assegnati 4 minuti di recupero.

46′ – Ammonito Handanovic (I)

47′ – Occasione da gol per il Napoli. Petagna, servito in area piccola da Di Lorenzo, controlla la sfera, si gira nonostante la marcatura di un avversario e piazza un tiro che si stampa sul palo alla sinistra di Handanovic.

49′ – Triplice fischio di Massa. Al Meazza Inter batte Napoli 1-0. Nerazzurri a 27 punti, Napoli fermo a 23.

Statistiche Lega Calcio Serie A

Tiri totali: 4 Inter, 10 Napoli

Tiri in porta: 2 Inter, 5 Napoli

Pali: 0 Inter, 1 Napoli

Corner: 4 Inter, 3 Napoli

Possesso palla: 42% Inter, 58% Napoli

Parate decisive: 2 Handanovic (I), 0 Ospina (N)

Passaggi nella trequarti avversaria: 72 Inter, 100 Napoli

Occasioni da gol: 3 Inter, 6 Napoli.

Commento post gara Redazione Sportflash24

Il Napoli perde, ma non crolla nel big match della 12^ giornata. Un super Handanovic sulle ottime conclusioni di Insigne, Di Lorenzo e Politano e il palo colpito da Petagna permettono ai nerazzurri di conquistare 3 punti pesanti verso il consolidamento della loro posizione nell’alta classifica. Per gli azzurri la sconfitta, grazie ai contemporanei pareggi di Juve, Sassuolo e Milan, non crea particolari sconvolgimenti, anche se i punti persi al Meazza fanno scivolare i partenopei dal 3° al 4° posto. Ora solo la Roma potenzialmente può scavalcare la squadra di Gattuso in caso di successo contro il Torino nel posticipo di domani sera. A  decidere la gara è un’azione alquanto rocambolesca, che si chiude con l’assegnazione di un calcio di rigore poi trasformato da Lukaku, stasera poco brillante per l’ottima marcatura dei difensori partenopei.

Classifica

Milan 28, Inter 27, Juventus 24***, Napoli 23*, Sassuolo 23, Roma 21*, Hellas Verona 19**, Lazio 18, Atalanta 18****, Udinese 14****, Sampdoria 14, Cagliari 13, Bologna 13, Benevento 12, Parma 12, Spezia 11, Fiorentina 10, Genoa 7, Torino 6, Crotone 6.

(*): – 1 a tavolino (Napoli assente al J Stadium il 4 ottobre contro la Juve; Roma 1-1 sul campo contro il Verona al Bentegodi)

(**): +2 punti a tavolino (Hellas Verona-Roma 1-1 sul campo)

(***): + 3 punti a tavolino (partita Juve-Napoli non disputata)

(****): una partita da recuperare.

STATISTICHE “TOP 3″ DOPO LE PRIME 10 GIORNATE DI CAMPIONATO > http://www.sportflash24.it/statistiche-prime-10-giornate-campionato-serie-a-2020-21-233343

Giustizia Sportiva stagione Serie A 2020-21: pende 1 caso

Focus Juventus-Napoli 4 ottobre 2020

Sabato 3 ottobre 2020 le autorità sanitarie locali della Campania hanno intimato ai giocatori del Napoli l’isolamento domiciliare, a causa della positività al Covid19 di 2 calciatori: Elmas e Zielinski. Per leggere il 1° report completo su una vigilia di gara alquanto complesso, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/calcio-il-covid-rivoluziona-la-vigilia-di-juve-napoli-231202

Domenica 4 ottobre 2020 i calciatori del Napoli sono rimasti presso le rispettive abitazioni, in ossequio a quanto intimato dalle autorità sanitarie locali al club azzurro. Per leggere il 2° report completo, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/juve-napoli-4-ottobre-2020-vigilia-di-una-gara-non-giocata-231229

Il 14 ottobre 2020 la giustizia sportiva di 1° grado della FIGC, attraverso una deliberazione del giudice Mastandrea, ha deciso di punire la condotta del Napoli con la perdita della partita per 0-3 a tavolino e di infliggere al club presieduto da Aurelio De Laurentiis un punto di penalizzazione in classifica, in applicazione dell’articolo 53 del NOIF (norme federali FIGC). Per leggere il report sulla sentenza, il documento redatto dal giudice Mastandrea e le note del NOIF n° 53, n° 54 e n° 55 a cui si fa riferimento nel documento della giustizia sportiva di 1° grado, clicca sul seguente link >  http://www.sportflash24.it/juventus-napoli-3-0-a-tavolino-il-testo-della-sentenza-231404
Per ulteriori approfondimenti, clicca anche sul link presente nel rigo sottostante e relativo all’articolo redatto dall’ex arbitro di Serie A Luca Marelli > http://www.fischiettomania.com/it/smartblog/116_juventus-napoli-e-3-0-a-tavolino-per-ora-ma-c.html

Il 10 novembre 2020 il giudice Sandulli conferma in Appello le decisioni del suo collega Mastandrea. Ecco, si seguito, il report relativo alla sentenza della CAF FIGC (2° grado giustizia sportiva) >  http://www.sportflash24.it/testi-sentenze-appello-juve-napoli-e-verona-roma-10-novembre-2020-232340

L’ultima notizia – Il 4 dicembre 2020 il Collegio di Garanzia del Coni, organo di 3° e ultimo grado della giustizia sportiva italiana, rende noto che il Napoli ha presentato ricorso rispetto alla decisione della CAF, in linea con quanto annunciato nelle scorse settimane dal club presieduto da Aurelio De Laurentiis > http://www.sportflash24.it/ricorso-calcio-napoli-al-collegio-garanzia-coni-ecco-il-testo-233229

Vademecum calcio italiano stagioni agonistiche 2017-18, 2018-19, 2019-20

Ecco, di seguito, una carrellata di link riguardanti i maggiori eventi calcistici nazionali (se ne consiglia la consultazione attraverso la tradizionale versione PC desktop o, qualora ce ne fosse bisogno, attivando – nella parte bassa della nostra Home Page che compare sul vostro dispositivo – l’applicazione Mobile del sito Sportflash24.it).

Serie A 

Stagione 2017-18

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2017-18

Stagione 2018-19

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2018-19

Stagione 2019-20

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2019-20

Coppa Italia

Stagione 2017-18

Report della finale JUVENTUS-MILAN  >  http://www.sportflash24.it/juventus-milan-4-0-cronaca-9-maggio-2018-finale-coppa-209084

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta  > http://www.sportflash24.it/tag/coppa-italia-2017-18

Stagione 2018-19 

Report della finale LAZIO-ATALANTA  >  https://www.sportflash24.it/lazio-atalanta-2-0-cronaca-azioni-15-maggio-2019-finale-220834

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta  >  https://www.sportflash24.it/tag/tim-cup-2018-19

Stagione 2019-20 

Report della finale NAPOLI-JUVENTUS  >  http://www.sportflash24.it/napoli-juventus-4-2-cronaca-azioni-17-giugno-2020-228437

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta > http://www.sportflash24.it/tag/tim-cup-2019-20

Report Supercoppa Italia

STAGIONE 2017-18: JUVENTUS-LAZIO  >  https://www.sportflash24.it/juventus-lazio-2-3-cronaca-supercoppa-13-agosto-2017-187521

STAGIONE 2018-19: JUVENTUS MILAN  >  http://www.sportflash24.it/juventus-milan-1-0-cronaca-supercoppa-16-gennaio-2019-217640

STAGIONE 2019-20: JUVENTUS-LAZIO  >  http://www.sportflash24.it/juventus-lazio-1-3-cronaca-azioni-22-dicembre-2019-225745

Albo d’oro calcio italiano squadre di club

Scudetti Serie A  >  http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-38-giornata-serie-a-2019-20-229979

Coppa Italia  >  http://www.sportflash24.it/napoli-juventus-4-2-cronaca-azioni-17-giugno-2020-228437

Supercoppa Italia: tutte le finali  > http://www.sportflash24.it/finali-supercoppa-italiana-albo-doro-48995

Serie B: tutte le squadre vincitrici e promosse in “A”  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-campionato-serie-b-le-squadre-vincitrici-76997

Scudetti Primavera Serie A  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-scudetti-primavera-squadre-vincitrici-155554

Coppa Italia Primavera  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-coppa-italia-primavera-squadre-vincitrici-155558

Supercoppa Italia Primavera  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-supercoppa-primavera-squadre-vincitrici-155640

Pagine social

Sportflash24 è presente su due noti social network (Facebook e Twitter) con apposite pagine dedicate.

Ecco, di seguito, i link attraverso i quali si può accedere.

www.facebook.com/sportflash24https://www.facebook.com/groups/1281747915292620/ (gruppo pubblico Amici di Sportflash24) e www.twitter.com/sportflash24

Inter-Napoli 1-0 cronaca azioni 16 dicembre 2020

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social