Calcio, Sporting Braga – Napoli:

diretta online stadio “Municipal”

(Braga-Portogallo) 20 settembre 2023 /

Braga Napoli 1-2 cronaca azioni 20 settembre 2023

Diretta online testuale Sporting-Braga-Napoli, 1° turno fase a gironi Champions League 2023-24.

LA PARTITA IN TEMPO REALE

Nota Live Scores: per visualizzare i nostri aggiornamenti in tempo reale, premi il tasto F5 del PC o, se sei collegato al nostro sito con altre tipologie di dispositivi informatici (smartphone, tablet o smart tv), attiva una analoga funzione. Informiamo gli utenti che tra una trasmissione di dati e quella successiva potrebbero trascorrere anche 3 minuti.

Il tabellino

Risultato finale Braga-Napoli 1-2
Marcatori: 46′ pt Di Lorenzo (N), 40′ st Bruma (B), 43′ st autogol di Niakaté (B).

Formazioni ufficiali

Sporting Braga (4-3-3): Matheus; Victor Gomez, Jose Fonte, Niakaté, Cristian Borja; Victor Carvalho, Ricardo Horta, Al Musrati; Alvaro Djalò, Abel Ruiz, Bruma.
In panchina: Hornicek, Serdar Saatci, Andre Horta, Paulo Oliveira, Zalazar, Mendes, Adrian Marin, Rony Lopes, Pizzi, Banza, Joao Moutinho, Andre Castro.
Allenatore: Artur Jorge.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia.
In panchina: Idasiak, Contini, Natan, Mario Rui, Elmas, Simeone, Zerbin,Lindstrom, Ostigard, Zanoli, Gaetano, Raspadori.
Allenatore: Rudi garcia.

Designazioni arbitrali: direttore di gara Serdar Gozubuyuk (Olanda), coadiuvato dai guardalinee Erwin Zeinstra (Ola) e Johan Balder (Ola). Quarto ufficiale Marc Nagtegaal (Ola). Addetto al VAR Dennis Higler (Ola). Assistente (AVAR) Rob Dieperink (Ola).

Azioni, cartellini e sostituzioni

Primo tempo

Ore 21.00, inizia Braga-Napoli.

Nel 1° tempo il Braga attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Djalò va via sulla destra a Olivera, supera Jesus e crossa. Ricardo Horta controlla ottimamente e va al tiro dall’interno dell’area di rigore, ma Meret devia in angolo. Lobotka in ritardo nella copertura sul trequartista autore della conclusione a rete. 

3′ – Sugli sviluppi del corner da destra, la difesa azzurra non corre rischi.

5′ – Grave errore di Fonte in fase di impostazione della manovra e Zielinski, proiettato in pressing alto, gli ruba il pallone e lo serve allo smarcatissimo Osimhen. Il nigeriano, però, si fa respingere il tiro da Matheus in uscita disperata. 

6′ – Il Braga si riporta in avanti e conquista un altro corner, stavolta dal settore di sinistra.

6′ – Nulla di fatto sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra a favore del Braga.

7′ – Nota tattica. Tendenza del Napoli al 4-1-4-1 in fase di non possesso palla.

10′ – Doppia occasione da gol per il Napoli. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti sinistra, Osimhen “incorna” dal centro dell’area di rigore avversaria, ma Matheus si distende alla sua destra e respinge in qualche modo, anche con l’aiuto del palo. L’azione prosegue e, sul cross di Kvaratskhelia da sinistra, Di Lorenzo colpisce di testa: palla ribattuta nuovamente da Matheus e sfera in angolo, dopo aver toccato la parte esterna del palo di destra.

11′ – Nulla di fatto sugli sviluppi del corner da destra.

13′ – Cambio nel Napoli. Entra Ostigard ed esce per un lieve infortunio Rrahmani.

16′ – Sugli sviluppi di un corner da sinistra, Meret esce con i pugni e respinge.

17′ – Kvara spinge sulla sinistra e il Napoli conquista un nuovo corner.

18′ – Di Lorenzo in fuorigioco sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra.

19′ – Anguissa, goffo in fase di impostazione, si fa soffiare il pallone da Ricardo Horta e commette fallo al limite dell’area di rigore.

19′ – Ammonito Anguissa (N)

20′ – Punizione per il Braga. Tiro a giro di Djalò e palla a lato.

21′ – Politano crossa da destra e Osimhen colpisce di testa in area di rigore: sfera a lato di pochissimo.

26′ – Olivera, in pressing su Djalo, ruba palla e serve Kvara. Il georgiano, a sua volta, lavora bene il pallone nello spazio stretto e piazza un assist per Osimhen. Conclusione del nigeriano dalla lunetta e sfera respinta dalla traversa.

27′ – Al Musrati intercetta un passaggio di Politano verso Zielinski e serve Djalò, il quale, da destra, cambia gioco sul lato opposto lanciando Bruma. Quest’ultimo va in affondo e serve, sempre sulla sinistra, Ricardo Horta. Cross del trequartista per Ruiz e conclusione di Abel: sfera fuori dallo specchio della porta. Nella circostanza, Juan Jesus viene anticipato dalla punta del Braga.  

30′ – Recupero in extremis di Ostigard su Ruiz e palla in corner.

31′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra, il Braga non riesce a rendersi pericoloso.

33′ – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo da sinistra, a favore degli azzurri, Kvara mette una palla in area e Niakaté e Osimhen entrano in contatto nel tentativo di toccare la sfera. I due finiscono a terra e in un primo momento l’arbitro assegna un penalty agli azzurri. Dopo aver consultato il VAR, però, il direttore di gara cancella la sua precedente decisione.

38′ – Nota tattica. Anche il Braga col 4-1-4-1  in fase di non possesso palla.

41′ – Corner da sinistra a favore del Braga.

41′ – Ammonito Osimhen (N)

42′ – Sugli sviluppi de calcio d’angolo, il Napoli si piazza bene.

43′ – Jesus e Djalò combattono sulla destra e alla fine è corner per il Braga.

43′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo, il Napoli non corre rischi.

44′ – Ammonito Djalò (B)

45′ – Assegnati 4 minuti di recupero.

46′ – GOOOL. Napoli in vantaggio. Cross di Kvaratskhelia dalla sinistra e sponda di testa di Osimhen all’indietro per l’accorrente Di Lorenzo, che piazza un tiro di prima intenzione da una decina di metri, infilando la palla nell’angolo alla sinistra di Matheus. Nella circostanza, Victor Gomez superato in agilità dal nigeriano al momento dell’assist per Di Lorenzo e Fonte mal posizionato sul cross del georgiano.

48′ – Ora il Braga col 4-2-3-1 in fase di non possesso nella propria trequarti.

49′ -  Victor Carvalho tira goffamente dalla distanza: sfera abbondantemente sul fondo.

50′ – Finisce il 1° tempo col Napoli in vantaggio per 1-0. Per ora decide il gol di Di Lorenzo. Azzurri molto più determinati sia in fase di possesso che di non possesso palla rispetto alle ultime prestazioni. In più occasioni i partenopei vanno vicini al gol, ma un po’ i legni (3 palle ‘baciate’) e un po’ la reattività di Matheus negano temporaneamente la rete alla squadra di Garcia; fino a quando non ci pensa il capitano a sbloccare il risultato. Il punteggio per ora rispecchia una supremazia evidente dei campani nella gestione della partita.

Secondo tempo

Ore 22.07, riprende Braga-Napoli.

Nel 2° tempo il Napoli attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – Napoli subito in attacco e corner da sinistra per gli azzurri. Nulla di fatto sugli sviluppi del tiro dalla bandierina.

4′ – Il Napoli batte un calcio di punizione dalla trequarti destra con Zielinski e Anguissa colpisce di testa in area di rigore, prendendo il tempo a Niakaté: parata di Matheus.

5′ – Napoli alto e corto col suo 4-5-1, in questo avvio di ripresa.

8′ – Azione insistita del Braga. Victor Gomez va al cross da destra e Abel Ruiz tocca male dal centro dell’area di rigore: sfera a lato. Brivido per gli azzurri. Jesus nuovamente anticipato dalla punta avversaria. 

10′ – Ammonito Jose Fonte (B)

11′ – Sugli sviluppi di un corner da destra a favore del Napoli conquistato da Anguissa, Kvaratskhelia va al tiro dal vertice sinistro dell’area di rigore: palla a lato.

12′ – Ammonito Politano (N)

13′ – Staffilata di Osimhen dai 20 metri e palla di poco a lato.

14′ – Kvara, braccato da 2 avversari, effettua un colpo di tacco per Zielinski, che parte in affondo tutto solo sulla sinistra e crossa in area per Osimhen, il cui tiro viene deviato in corner.

15′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da destra, il Braga se la cava in qualche modo.

16′ – Capovolgimento di fronte e, sugli sviluppi del corner da destra a favore del Braga, i biancorossi non si rendono pericolosi.

17′ – Su una palla in profondità del Braga, Lobotka tocca male ai 20 metri e Ricardo Horta, in agguato nei pressi dell’area di rigore, s’impossessa del pallone e tira a lato dai 14 mt. Altro brivido per gli azzurri.

19′ – Buon contropiede degli azzurri con Osi e Lobotka, ma Niakaté fa buona guardia in area di rigore.

21′ – Ammonito Borja (B)

21′ – Doppio cambio nel Napoli. Esce Kvara ed entra Elmas. Raspadori rileva Politano.

22′ – Cambio nel Braga. Entra Zalazar ed esce Carvalho.

27′ -  Sugli sviluppi di un corner da sinistra a favore del Braga, Meret esce e respinge con i pugni.

29′ – Contropiede rapido del Napoli e cross da destra di Di Lorenzo per Zielinski, il quale, tutto solo sulla zona sinistra dell’area di rigore e col portiere in uscita, tocca male e ne viene fuori un pallone rasoterra in diagonale… che non è né un assist per Olivera né un tiro in porta: sfera sul fondo. Gran rischio, però, per il Braga…

31′ – Palla filtrante di Elmas per Zielinski, il quale va al cross al centro: respinta in corner della difesa del Braga.

32′ – Nulla di fatto sugli sviluppi del calcio d’angolo a favore del Napoli.

32′ – Cambio nel Braga. Esce Djalò ed entra  Banza.

34′ – Ammonito Raspadori (N)

40′ – GOOOL. Pareggio del Braga. Ostigard perde una palla perché chiuso da 2 avversari ai 30 metri e, sul cross dalla trequarti di Zalazar, Bruma insacca di testa dalla zona del dischetto del rigore.  

41′ – Doppio cambio nel Braga. Borja lascia spazio a Marin. Pizzi rileva Abel Ruiz.

41′ – Ammonito Olivera (N)

43′ – AUTOGOL DEL BRAGA. Napoli nuovamente in vantaggio: 2-1. Azione molto insistita da parte degli azzurri, Braga in affanno e, sul cross da sinistra di Zielinski, Niakaté tocca maldestramente, infilando Matheus. 

44′ – Sugli sviluppi di un corner da sinistra, Ricardo Horta, lasciato libero, tira in diagonale dalla zona destra dell’area di rigore: palla a lato.

45′ – Assegnati 5 minuti di recupero.

45′ – Doppio cambio nel Napoli. Esce Osimhen ed entra Simeone. Natan fa il suo esordio in gare ufficiali col Napoli, sostituendo Zielinski.

48′ – Ammonito Juan Jesus (N).

50′ – Assist di Bruma per Pizzi e tiro dell’ex giocatore del Benfica dalla zona sinistra dell’area piccola: respinta del palo alla destra di Meret.

50′ – Finisce il match allo stadio Municipal. Napoli batte Braga 2-1.

COMMENTO

Segnali di crescita in quel di Braga. I campioni d’Italia si sbloccano sul piano del gioco, creando molte occasioni da rete: 1 gol e 3 legni “baciati” nel 1° tempo in conseguenza di conclusioni azzurre. Buona anche la fluidità di manovra per almeno un’ora. Purtroppo, però, i partenopei soffrono nel secondo per non aver concretizzato il raddoppio nei loro momenti migliori.
Rispetto alla gara di campionato disputata sabato scorso contro il Genoa e pareggiata 2-2 al Ferraris,  campani sicuramenti molto più intensi e determinati nello sviluppo delle trame, ma con qualche sbavatura di troppo in difesa, soprattutto nella seconda frazione.
Nella ripresa, però, gli uomini di Garcia, dopo aver abbassato il baricentro e aver consentito agli avversari di agguantare il momentaneo pareggio con Bruma a 7 minuti dal 90°, si ributtano con decisione in avanti e a 2 giri di orologio dallo scadere del tempo regolamentare  inducono al cruciale autogol Niakaté. Trovatosi a impattare in area piccola un insidioso cross di Zielinski da sinistra, il difensore centrale del Braga perde la coordinazione e colpisce malissimo la sfera. Frittata fatta: 2-1 Napoli. Al triplice fischio di Gozubuyuk, sospiro di sollievo, dunque, da parte del gruppo partenopeo. Alcune sbavature restano, anche se stavolta, ad esempio, per gran parte del match non si soffrono assolutamente i cross da corner dei portoghesi. In tale contesto specifico, quindi, un passo in avanti dopo le due reti subite contro il Grifone 4 giorni fa. Resta, però, il fatto che nell’ultima mezz’ora Lobotka e compagni concedono un po’ troppo a una compagine che, se al 60° fosse stata già sotto per 3-1 nel punteggio, nessuno si sarebbe potuto scandalizzare… A ogni buon conto, positivo l’esordio in Champions per l’unica squadra italiana in grado di portare a casa i tre punti nel 1° round della fase a gironi UCL 2023-24.

STATISTICHE DEL MATCH

Tiri totali: Braga 16, Napoli 18

Tiri in porta: Braga 2, Napoli 6

Calcio d’angolo: Braga 11, Napoli 10.

NOTE TATTICHE

Il 4-2-3-1 del Braga si contrappone così al 4-3-3 del Napoli: in difesa, da destra a sinistra, Victor Gomez su Kvaratskhelia, Fonte in supporto di Victor e Niakaté, con quest’ultimo ‘angelo custode’ di Osimhen, mentre Borja se la vede soprattutto con Politano. Al centro, Carvalho (a destra) e Al Musrati (a sinistra), rispettivamente a guardia delle mezze ali Zielinski e Anguissa. Horta, tra le linee di centrocampo e attacco, incrocia spesso Lobotka. Alla sua destra, Djalo ingaggia un duello con Olivera, mentre Bruma, dal lato opposto, se la vede con Di Lorenzo. In attacco, Abel Ruiz è osservato speciale di Juan Jesus e Ostigard.

PRIMO TURNO FASE A GIRONI CHAMPIONS LEAGUE 2023-24

Focus gruppo C

Real Madrid-Union Berlin 1-0
Braga-Napoli 1-2
Classifica: Napoli 3, Real Madrid 3, Braga 0, Berlin 0.

Tutti i gironi

Per leggere risultati, marcatori e classifiche degli 8 raggruppamenti, clicca sul seguente link >> https://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-champions-19-20-settembre-2023-255823

Braga Napoli cronaca 20 settembre 2023 minuto per minuto

Champions 1^ giornata gruppo C / Diretta online azioni: aggiornamenti in corso

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social