VOLLEY WORLD LEAGUE 2014 Esordio in Brasile per la nazionale italiana

ItalVolley in Brasile (Foto archivio: www.cev.lu)

L’avventura della nazionale italiana di pallavolo maschile nella World League edizione 2014 parte dalla zona Sud del Brasile, e precisamente dallo stato di Santa Caterina. Qui, infatti, presso il palazzo dello sport “Arena Jaragua do Sul” nel prossimo fine-settimana gli Azzurri di Mauro Berruto saranno impegnati in due match che li vedranno opposti alla formazione carioca. Si tratta di un doppio impegno affascinante quello contro i campioni del mondo, partite che rievocano antiche sfide tra le due squadre più titolate della manifestazione (nove successi verdeoro, otto italiani). L’Italia non gioca una partita di World League in Brasile da più di dieci anni (ultima sfida a Brasilia il 22 giugno 2003, 3-1 in favore dei sudamericani), mentre l’ultimo confronto in assoluto risale alla Grand Champions Cup del novembre scorso. Per questo atteso ritorno in Sud America, il commissario tecnico Berruto ha scelto gli alzatori Baranowicz e Travica, i martelli/opposti Kovar, Parodi, Randazzo, Sabbi, Vettori e Zaytsev, i centrali Birarelli, Buti e Piano, il libero Rossini. La novità assoluta è rappresentata dall’esordiente Luigi Randazzo (oro Europeo 2012 e bronzo mondiale 2013 con la juniores), il più giovane della lista dei convocati. Tra i 12, da segnalare, inoltre, il ritorno di Simone Buti, che mancava dalla World League 2012.

PROGRAMMA WORLD LEAGUE 2014: primo week end (23 – 25 maggio)

Gruppo A 

Venerdì 23 maggio: Brasile-Italia (Jaragua do Sul, Arena Jaragua, copertura televisiva su Rai Sport 2 dalle ore 19.35)

Sabato 24 maggio: Brasile-Italia (Jaragua do Sul, Arena Jaragua, Rai Sport 1 dalle ore 18)

*

Gruppo B 

Bulgaria – Stati Uniti

*

Gruppo C

Belgio – Australia

*

Gruppo D

Argentina – Francia

Germania – Giappone

*

(Fonte: Ufficio Stampa Fipav)

*

Vedi anche www.facebook.com/sportflash24 e www.twitter.com/sportflash24

VOLLEY WORLD LEAGUE 2014 Esordio in Brasile per la nazionale italiana

 

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social