Calcio, Serie A 2020-21:

diretta online Hellas Verona-Napoli

19^ giornata 24 gennaio ore 15

/Aggiornamenti in tempo reale sul match nella parte centrale di questa pagina/

Tre punti pesanti in proiezione zona Champions

Verona Napoli 3-1 cronaca azioni 24 gennaio 2021

Diretta online testuale Hellas Verona-Napoli, 19^ giornata Serie A 2020-21 (Foto: archivio calcio Sandro Sanna)

Il Napoli, 3° in classifica con 34 punti dopo 17 gare giocate e al netto del recupero da effettuare contro la Juve al J Stadium, fa visita all’Hellas Verona, 9° in graduatoria a quota 27, nella partita valida per la 19^ e ultima giornata del girone di andata. Al Bentegodi, per le caratteristiche delle 2 squadre, si prevede una sfida ad altissima intensità agonistica, nella quale compattezza nelle distanze tra i reparti e determinazione nei recuperi dei palloni potrebbero fare la differenza. Sia i partenopei che gli scaligeri sono tra le formazioni più abili nella fase di non possesso: Napoli miglior difesa (con 16 gol subiti con una media di 0.94 a match) e Hellas 3^ retroguardia del torneo in questa specifica graduatoria (18 reti incassate, praticamente 1 a partita, calcolando anche l’1-1 sul campo nella sfida della 1^ giornata contro la Roma).
A far pendere il pronostico leggermente in favore degli azzurri è l’attacco, 3° con 40 gol (media 2.35) e alle spalle di Inter (1^ con 45 e con una media scesa a 2.36 dopo il pareggio per 0-0 contro l’Udinese nell’anticipo della 19^ giornata) e Atalanta (2^ con 44 dopo il 3-0 rifilato poche ore fa al Milan e una media di 2.31). Sul fronte dei gialloblù, solo 20 reti segnate sul campo (18° posto nella specifica graduatoria – meglio solo di Parma e Genoa – e una media-partita di appena 1.11, al netto, naturalmente, della vittoria per 3-0 a tavolino contro la Roma).
Nel complesso, gli uomini di Mr Gattuso arrivano a questo incontro con una sequenza di 11 vittorie, 1 pari e 5 sconfitte e con la voglia di riscattarsi dopo aver perso di misura contro la Juve il 20 gennaio scorso la gara ufficiale valida per l’assegnazione della Supercoppa nazionale 2020-21. Tra l’altro, i partenopei sanno che, in caso di risultato pieno, confermerebbero il 3° posto al fianco della Roma e, soprattutto, accorcerebbero da -9 a -6 il distacco dalla capolista Milan (laureatasi campione d’inverno nonostante il ko interno contro l’Atalanta), e da 7 a sole 4 lunghezze il divario dall’Inter, 2^ in graduatoria con 41. A loro volta i veneti, il cui obiettivo primario è una tranquilla salvezza e il secondo è quello di tentare l’assalto ai piazzamenti Uefa, viaggiano con un trend di 7 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte. E, nell’ambito di tale percorso, sanno che uscire imbattuti contro una delle migliori squadre del campionato permetterebbe loro di incamerare punti cosiddetti ‘pesanti’.
Prima di concludere con le statistiche, qualche ulteriore dato che evidenzia le caratteristiche delle 2 formazioni. In fase di non possesso i  veneti hanno una media di 15,72 falli fatti per ogni gara, mentre i campani sono su un dato di 9,18. In fase di possesso, invece, il Napoli ha una media di 16.94 tiri per match (di cui 8.0 nello specchio) e la cifra complessiva più alta della Serie A sia per conclusioni verso la porta (288 totali) che per precisione al tiro (136). Su questi stessi parametri, invece, l’Hellas Verona è 16° con 170 tiri, di cui 82 nello specchio, mentre le sue medie-partita sono di 9.44 per quanto concerne le conclusioni totali e di 4.56 in relazione ai tiri in porta.

Le ultime

QUI HELLAS  – Il Verona ha svolto l’ultimo allenamento nella mattinata del sabato a Castelnuovo del Garda. Durante la sessione di lavoro sono stati effettuati riscaldamento, mini-partita a tema, lavoro tattico e partita a campo e minutaggio ridotti. A margine degli impegni sul campo, Mr Ivan Juric, tecnico dei gialloblù, ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito web ufficiale https://www.hellasverona.it/ . Ecco, di seguito, alcuni passaggi significativi: “Che partita mi aspetto? Il Napoli è una grandissima squadra, con tanti grandi giocatori e con un attacco formidabile. Ha segnato 6 gol alla Fiorentina e 4 ad Atalanta e Roma. Noi dovremo fare una grandissima partita per essere competitivi, la migliore della nostra stagione. Dovremo giocare con coraggio e provare a vincerla, perché altrimenti contro una squadra di qualità come quella di Gattuso si rischia di subire tanto”.

QUI SSC NAPOLI – Mertens e Osimhen, due tra i giocatori di maggior talento di tutta la Rosa di Mr Gattuso, hanno svolto a Castel Volturno l’intera seduta di allenamento con la squadra. Per motivi legati a infortuni da parte di entrambi, ciò non accadeva dalla prima decade di novembre. E’ questo il dato più significativo che emerge dal report del sabato, nell’immediata vigilia della gara di campionato contro l’Hellas Verona. Ecco, di seguito, i dettagli della cosiddetta ‘rifinitura’ sul campo attraverso la nota stampa diramata dal club partenopeo sul sito web https://www.sscnapoli.it/ : “Seduta mattutina per il Napoli al Training Center. Gli azzurri preparano il match contro il Verona al Bentegodi in programma domenica alle ore 15 per l’ultima giornata del girone di andata di Serie A.La squadra ha iniziato la sessione con attivazione e serie di torelli. Di seguito, esercitazione tattica e schemi su calci piazzati. Mertens ha svolto l’intera seduta in gruppo. Víctor Osimhen ha completato l’iter di visite post Covid-19 presso la clinica Pineta Grande con il Dott. Elpidio Pezzella, con il supporto di Luca Trotta della Casa di Cura San Russore di Pisa e il controllo neurologico con il Prof. Vittorio Ceraso. Il calciatore ha svolto l’intera seduta di allenamento con la squadra”. Successivamente alla seduta di allenamento (e prima della partenza per Verona) tutto lo staff azzurro si è sottoposto ai test Covid19 che hanno dato esito negativo.

Calciatori convocati

Hellas Verona: Silvestri, Dimarco, Faraoni, Lovato, Barak, Lazovic, Salcedo, Di Carmine, Udogie, Ilic, Cetin, Ceccherini, Zaccagni, Gunter, Berardi, Magnani, Pandur, Dawidowicz, Kalinic, Amione, Bessa,Tameze, Danzi, Colley.

Napoli: Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Manolas, Rrahmani, Mario Rui, Demme, Elmas, Lobotka, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Mertens, Petagna, Politano, Insigne, Llorente, Osimhen.

19^ giornata Serie A 2020-21

Ecco le 10  partite in programma e i risultati in tempo reale > https://www.sportflash24.it/19-giornata-serie-a-2020-21-risultati-marcatori-e-classifica-234630

La partita in tempo reale

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina. Informiamo gli utenti che tra una trasmissione di dati e quella successiva potrebbero trascorrere anche 3 minuti.

Il tabellino

Risultato finale Hellas Verona-Napoli 3-1
Marcatori: 1′ pt Lozano (N), 34′ pt Dimarco (V), 17′ st Barak (V), 34′ st Di Carmine (V)
Nota: 8 secondi e 95 centesimi per il gol di Lozano, che è il 3° per velocità nella storia della Serie A dopo quelli di Leao (quest’anno contro il Sassuolo) e Poggi (nel 2001 contro la Fiorentina).
Copertura televisiva: Sky

Formazioni ufficiali

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri;  Dawidowicz, Gunter (dal 31′ st Lovato), Dimarco (dall’11° st Magnani); Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Antonin Barak, Zaccagni (dal 39′ st Bessa); Kalinic (dall’11° st Di Carmine).
In panchina: Sandro Berardi, Pandur, Salcedo, Udogie, Cetin, Ceccherini, Danzi, Colley.
Allenatore: Juric

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Bakayoko (dal 38′ st Lobotka), Demme (dal 15′ st Osimhen); Lozano, Zielinski (dal 38′ st Elmas), Insigne (dal 15′ st Mertens); Petagna (dal 15′ st Osimhen).
In panchina: Ospina, Contini, Rui, Llorente, Ghoulam, Rrahmani, Manolas.
Allenatore: Gattuso

Designazioni arbitrali

Direttore di gara Fabbri, coadiuvato dai guardalinee Alassio e Pagliardini. Quarto uomo Di Martino. Addetto al VAR Nasca. Assistente (AVAR) Meli.
Ammoniti: 16′ pt Demme (N), 8′ st Di Lorenzo (N), 15′ st Magnani (N), 26′ st Koulibaly (N), 35′ st Zaccagni (V)
Recuperi: 2′ pt, 4′ st

Le azioni del match minuto per minuto

Primo tempo

Ore 15.00, al Bentegodi inizia Hellas Verona-Napoli.

Nel 1° tempo il Verona attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – GOOOL. Napoli in vantaggio dopo 10 secondi. Zielinski batte il calcio d’inizio e serve nel cerchio del centrocampo Demme, il quale avanza e fa partire un lancio per Lozano. Sulla traiettoria aerea Dimarco manca l’impatto col pallone e il messicano, perfettamente posizionato sulla zona destra dell’area di rigore avversaria, fa rimbalzare la sfera e piazza un diagonale che s’insacca alla destra di Silvestri.

4′ – Occasione da gol per il Napoli. Affondo in contropiede di Zielinski e assist per Lozano nei pressi dell’area piccola, ma Tameze stavolta riesce a chiudere il varco all’ultimo momento.

7′ – Napoli completamente padrone del palleggio in questa fase del match.

10′ – Punizione di Zielinski dalla trequarti destra, respinta della difesa e tiro di Insigne dai 20 mt: palla a lato.

11′-  Il Verona vince un contrasto a centrocampo e parte in affondo con Zaccagni e Barak, ma Maksimovic intercetta bene il pallone nella propria area di rigore e sventa il potenziale pericolo.

13′ – Kalinic tenta un cross dalla destra, ma viene fermato.

16′ – Ammonito Demme (N)

17′ – Il Napoli in questa fase si sta muovendo bene a centrocampo.

18′ – Azione palla a terra degli azzurri e assist di Lozano per Insigne, il quale va al tiro dai 20 mt: deviazione in corner di Dimarco.

19′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra battuto da Insigne, Di Lorenzo colpisce di testa: palla di poco fuori.

20′ – Petagna vince un contrasto nella metà campo avversaria e serve Insigne, il quale avanza e cede la sfera a Hysaj sulla sinistra. Il cross dell’albanese è basso e preciso per l’accorrente Demme in area di rigore gialloblù, ma la conclusione a botta sicura del giocatore ex Lipsia viene deviata casualmente sul fondo da Lozano. Si salva il Verona, ma non per meriti propri…

22′ – Tiro di Ilic dalla lunetta e deviazione in corner di Demme.

22′ – Sugli sviluppi del corner da sinistra, fallo in attacco del Verona.

25′ – Occasione da gol per il Napoli. Sugli sviluppi di un fallo laterale dalla trequarti destra d’attacco, Petagna arpiona il pallone, spalle alla porta, e lo difende fino all’arrivo di Demme, che scarica un tiro respinto clamorosamente da Silvestri.

27′ – Occasione sprecata dal Verona. Zaccagni approfitta di un errore di Maksimovic e, dalla zona sinistra, serve un pallone nei pressi del dischetto su cui Kalinic e Barak mancano l’impatto, in quanto arrivano con i tempi sbagliati, e la difesa azzurra riesce a cavarsela, riconquistando la sfera.

30′ – Il Verona tenta un’azione insistita, variando il gioco da sinistra a destra, ma non riesce a trovare lo spazio per una pericolosa conclusione a rete.

34′ – GOOOL: pareggio del Verona. Kalinic lavora un buon pallone ai 25 mt e serve sulla destra Faraoni, il quale va al cross per Dimarco, che, tutto solo in area, piazza il rasoterra vincente. Lettura difensiva pessima da parte degli Azzurri.  

35′ – Barak ci prova dalla distanza: parata di Meret.

38′ – Occasione da gol per il Verona. Zaccagni dribbla un avversario sulla zona sinistra e cross in area. Hysaj non allontana bene la sfera e Lazovic riesce a tirare dalla linea dell’area piccola, ma Meret compie una gran respinta e salva il Napoli. Partenopei poco lucidi nei propri 16 mt. 

42′ – Lancio di Koulibaly per Lozano, il quale controlla la sfera sulla zona destra dell’area di rigore avversaria, elude la marcatura di Dimarco e piazza un diagonale: sfera di poco oltre l’incrocio dei pali.

45′ – Assegnati 2 minuti di recupero.

47′ – Un primo tempo dai due volti al Bentegodi. Prima parte tutta di marca azzurra, con gol segnato da Lozano al 1° minuto e 2 occasioni  per il raddoppio sui piedi di Demme: al 20° deviazione involontaria di Lozano sul tiro del mediano e al 25° gran parata di Silvestri. Seconda caratterizzata, invece, da 3 svarioni difensivi degli azzurri: al 27° e al 38° sui cross da sinistra di Zaccagni e al 34° sul gol di Dimarco.

Secondo tempo

Ore 16.03, al Bentegodi riprende Hellas Verona-Napoli.

Nel 2° tempo il Napoli attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Inizio di secondo tempo con pochi spazi per le giocate pericolose in attacco.

8′ – Ammonito Di Lorenzo (N)

10′ – Azione palla a terra degli azzurri e  tiro abbondantemente a lato di Insigne.

11′-  Doppio cambio nel Verona. Esce Kalinic ed entra Di Carmine. Magnani rileva Dimarco.

13′ – Calcio di punizione da destra per il Verona. Ilic piazza il cross, Meret esce con i pugni e respinge. Lazovic raccoglie il pallone e tira alto dai 25 mt.

15′ – Ammonito Magnani (V)

15′ – Cambio nel Napoli. Esce Insigne ed entra Mertens.

17′ – GOOOL. Verona in vantaggio. Zaccagni, dalla trequarti sinistra, verticalizza con classe in area di rigore per l’accorrente Barak, il cui tiro fa secco Meret. Anche in questo caso le abilità col pallone dei gialloblù si sommano all’eccessivo spazio concesso dai difensori centrali partenopei.

19′ – Ottima progressione di Petagna e assist in direzione di Mertens, ma Magnani stoppa il belga al momento del tiro nei pressi dell’area piccola.

20′ – Doppio cambio nel Napoli. Escono Petagna e Demme ed entrano Politano e Osimhen.

23′ – Il Napoli prova a reagire, ma non trova spazi.

25′ – Maksimovic, dai 30 mt, serve sulla destra Lozano, il quale scaraventa una palla in area di rigore avversaria, ma nessuna delle punte azzurre riesce ad intervenire.

26′ – Ammonito Koulibaly (N)

27′ – Punizione di Ilic dai 25 mt e palla sul fondo.

29′ – Di Lorenzo chiude bene lo spazio su Di Carmine e gli impedisce di battere a rete.

31′ – Cambio nel Verona. Esce Gunter ed entra Lovato.

34′ – GOOOL. Terza rete del Verona. Mertens, pressato da Tameze, sbaglia un passaggio a centrocampo e Zaccagni, lestissimo, intercetta il pallone e parte in affondo in posizione di mezzala sinistra. Il trequartista avanza, elude il tentativo di marcatura di Maksimovic e, approfittando di un errato movimento direzionale di Koulibaly, serve un perfetto assist allo smarcatissimo Di Carmine. Sul tiro dalla destra del giocatore ex Carpi, Meret respinge come può. Sul pallone si avventa, però, da destra Lazovic e crossa in area piccola per Zaccagni, che, col portiere ormai fuori posizione, insacca di testa.
Prima la giocata avventata di Mertens e poi la scelta sbagliata di Kouly permettono il tris all’Hellas. Il senegalese, infatti, anziché stringere in marcatura alla propria sinistra su Di Carmine, si sposta incredibilmente verso la sua destra nel vano tentativo di non permettere a Zaccagni di servire Di Carmine.  Frittata totale.

35′ – Ammonito Zaccagni (V)

37′ – Doppio cambio nel Napoli. Escono Bakayoko e Zielinski ed entrano Elmas e Lobotka.

38′ – Cambio nel Verona. Esce Zaccagni ed entra Bessa.

43′ – Il Napoli è totalmente inconsistente in questa fase.

45′ – Assegnati 4 minuti di recupero.

47′ – Azione solitaria di Politano e diagonale dai 20 mt: palla sul fondo.

49′ – Triplice fischio di Fabbri. Verona batte Napoli 3-1.

Statistiche Lega Serie A

Tiri totali: 15 Verona, 12 Napoli

Tiri in porta: 7 Verona, 4 Napoli

Occasioni da gol: 7 Verona, 4 Napoli.

Calci d’angolo: 3 Verona, 2 Napoli

Commenti post gara

Redazione Sportflash24

Il Napoli parte molto bene, ma poi crolla contro la consistenza e la determinazione degli uomini di Mr Juric. La squadra azzurra, dopo una prima mezz’ora in cui segna un gol e la fa da padrona, nella successiva ora non riesce ad essere compatta nei frangenti in cui il Verona si porta in avanti con pericolosità. E così, concedendo spazi letali, incassa ben 3 reti che da un lato esaltano la prestazione tutto cuore e tecnica dei gialloblù e dall’altro mettono a nudo la discontinuità del team di Mr Gattuso in termini di applicazione tattica. E’ come se questa squadra non riuscisse a ‘stare sul pezzo’ per tutti i 95 minuti. E in Serie A errori marchiani non se ne possono commettere, perché si viene puniti.  Stavolta la panchina lunga, con il rientrante Osimhen impiegato nell’ultima mezz’ora e con un Mertens non al meglio, non fa il miracolo di raddrizzare il punteggio. E così arriva la 6^ sconfitta del campionato. Si tratta di un ko su cui gli azzurri sono chiamati a riflettere in vista dei prossimi impegni, a cominciare dal match di Coppa Italia in programma al Maradona giovedì 28 gennaio alle h 21 contro lo Spezia e valevole per i quarti di finale.

Altri

Rino Gattuso ai microfoni di Sky Sport: “La responsabilità, quando non si vincono le partite, è sempre mia. Mi dispiace per come è andata la partita. Nel primo tempo abbiamo giocato in verticale bene e abbiamo creato 4-5 palle gol. Nel secondo ci siamo fatti mangiare da soli, perché potevamo giocare sempre in verticale e non lo facevamo mai. I tre gol sono stati presi con palla in uscita. Sapevamo con quale squadra giocavamo. Questa (in riferimento al Verona, ndr) è una squadra che si alimenta sul contatto fisico. Se vai a giocare il calcio che piace a loro, si gasano e ti mettono in difficoltà. Ora bisogna stare lucidi con la testa. E’ da tanto che mentalmente lasciamo qualcosa agli avversari. Ci piace fare regali. Il veleno? Non è una cosa che si compra al supermercato. E’ una cosa complessa: sono i recuperi sulle seconde palle, il modo in cui si va saltare sugli avversari, come li si affronta. Oggi c’è stato un problema di interpretazione della partita. Ora bisogna lavorare e limare tutti i difetti che vengono fuori”.   

Ivan Juric ai microfoni di Sky Sport: “Siamo partiti con un incidente. E contro il Napoli, che ha tutti giocatori veloci e di qualità, non è facile, però i ragazzi hanno fatto una partita stupenda. Da 3-4 settimane stiamo cominciando a giocare meglio e quello di oggi è stato un esempio. Abbiamo difeso bene, non li abbiamo fatti giocare e poi abbiamo giocato anche con grande qualità, per cui è veramente una bella vittoria”.

Classifica provvisoria

MILAN 43, Inter 41, Roma 37*, Atalanta 36, Juventus 36****, Napoli 34****, Lazio 34, Sassuolo 30, Hellas Verona 30**, Sampdoria 26, Benevento 22, Fiorentina 21, Bologna 20, Spezia 18, Udinese 18, Genoa 18, Cagliari 14, Torino 14, Parma 13, Crotone 12.

(*): -1 punto a tavolino (Hellas Verona-Roma 1-1 sul campo)

(**): +2 punti a tavolino

(****): una partita da recuperare.

TUTTO SUL CASO JUVENTUS-NAPOLI 4 OTTOBRE 2020 > https://www.sportflash24.it/tag/juventus-napoli-serie-a-2020-21

Vademecum calcio italiano 

stagioni agonistiche 2017-18, 2018-19, 2019-20, 2020-21

Ecco, di seguito, una carrellata di link riguardanti i maggiori eventi calcistici nazionali (se ne consiglia la consultazione attraverso la tradizionale versione PC desktop o, qualora ce ne fosse bisogno, attivando – nella parte bassa della nostra Home Page che compare sul vostro dispositivo – l’applicazione Mobile del sito Sportflash24.it).

Serie A 

Stagione 2017-18

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2017-18

Stagione 2018-19

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2018-19

Stagione 2019-20

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2019-20

Stagione 2020-21

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2020-21

Coppa Italia

Stagione 2017-18

Report della finale JUVENTUS-MILAN  >  http://www.sportflash24.it/juventus-milan-4-0-cronaca-9-maggio-2018-finale-coppa-209084

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta  > http://www.sportflash24.it/tag/coppa-italia-2017-18

Stagione 2018-19 

Report della finale LAZIO-ATALANTA  >  https://www.sportflash24.it/lazio-atalanta-2-0-cronaca-azioni-15-maggio-2019-finale-220834

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta  >  https://www.sportflash24.it/tag/tim-cup-2018-19

Stagione 2019-20 

Report della finale NAPOLI-JUVENTUS  >  http://www.sportflash24.it/napoli-juventus-4-2-cronaca-azioni-17-giugno-2020-228437

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta > http://www.sportflash24.it/tag/tim-cup-2019-20

Stagione 2020-21

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta > https://www.sportflash24.it/tag/coppa-italia-2020-21

Report Supercoppa Italia

STAGIONE 2017-18: JUVENTUS-LAZIO  >  https://www.sportflash24.it/juventus-lazio-2-3-cronaca-supercoppa-13-agosto-2017-187521

STAGIONE 2018-19: JUVENTUS MILAN  >  http://www.sportflash24.it/juventus-milan-1-0-cronaca-supercoppa-16-gennaio-2019-217640

STAGIONE 2019-20: JUVENTUS-LAZIO  >  http://www.sportflash24.it/juventus-lazio-1-3-cronaca-azioni-22-dicembre-2019-225745

STAGIONE 2020-21: JUVENTUS-NAPOLI  >  https://www.sportflash24.it/juventus-napoli-2-0-cronaca-azioni-20-gennaio-2021-234555

Albo d’oro calcio italiano squadre di club

Scudetti Serie A  >  http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-38-giornata-serie-a-2019-20-229979

Coppa Italia  >  http://www.sportflash24.it/napoli-juventus-4-2-cronaca-azioni-17-giugno-2020-228437

Supercoppa Italiana: tutte le finali  > https://www.sportflash24.it/vincitori-supercoppa-italiana-33-edizioni-dal-1989-al-2021-48995

Serie B: tutte le squadre vincitrici e promosse in “A”  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-campionato-serie-b-le-squadre-vincitrici-76997

Scudetti Primavera Serie A  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-scudetti-primavera-squadre-vincitrici-155554

Coppa Italia Primavera  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-coppa-italia-primavera-squadre-vincitrici-155558

Supercoppa Italia Primavera  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-supercoppa-primavera-squadre-vincitrici-155640

Pagine social

Sportflash24 è presente su due noti social network (Facebook e Twitter) con apposite pagine dedicate.

Ecco, di seguito, i link attraverso i quali si può accedere.

www.facebook.com/sportflash24https://www.facebook.com/groups/1281747915292620/ (gruppo pubblico Amici di Sportflash24) e www.twitter.com/sportflash24

Verona Napoli 3-1 cronaca azioni 24 gennaio 2021

 

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social