Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

DIRETTA ONLINE TESTUALE ROMA – PORTO 23 AGOSTO 2016 MINUTO PER MINUTO, GARA DI RITORNO SPAREGGIO CHAMPIONS LEAGUE Ex Coppa Campioni (Stadio Olimpico: foto G Russo)

CRONACA DIRETTA ONLINE ROMA – PORTO MINUTO PER MINUTO, GARA DI RITORNO SPAREGGIO CHAMPIONS LEAGUE 2016-17 (Stadio Olimpico Roma, martedì 23 agosto 2016) //

FORMAZIONI UFFICIALI – STARTING XI – LINE UPS

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Bruno Peres, Manolas, De Rossi, Juan Jesus; Strootman, Paredes; Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko. Allenatore: Spalletti.

Porto (4-2-3-1): Casillas; Maxi Pereira, Felipe, Marcano, Alex Telles; Herrera, Danilo; Corona, Otavio, Andre Andre; André Silva. Allenatore: Nuno Espirito Santo.

*

Calcio d’inizio ore 20.45. Arbitro Marciniak (Polonia). Come seguire Roma-Porto in tempo reale: canali tv  Mediaset Premium (piattaforma digitale terrestre a pagamento); web, cronaca minuto per minuto su Sportflash24.it

*****     *****

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina.

*****     *****

Risultato finale: Roma – Porto 0-3

Marcatori: 8′ st Felipe (P), 28′ st Layun (P), 30′ st Corona (P)

*

Cronaca primo tempo

1′ – Fischia Marciniak. Allo stadio Olimpico inizia l’incontro tra Roma e Porto.

1′ – Nel 1° tempo la Roma attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

2′ – Staffilata di Nainggolan dai 25 mt: palla respinta in angolo da Casillas.

3′ – Sugli sviluppi del corner da sinistra, il Porto si rifugia nuovamente in angolo.

4′ – Sugli sviluppi del 2° tiro dalla bandierina di sinistra, il Porto riesce ad allontanare il pallone dalla propria area di rigore.

5′ – Incursione di Andre Andre ai 25 mt e tiro da fuori area: parata a terra di Szczesny.

8′ – GOOOL. Porto in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti sinistra d’attacco battuto da Otavio, Felipe colpisce di testa dal vertice dell’area piccola giallorossa e insacca alla sinistra di Szczesny. 

10′ – La Roma prova a reagire, ma, sugli sviluppi di un corner da destra a favore dei giallorossi, Dzeko non riesce ad indirizzare in porta il pallone.

12′-  Il Porto gioca in ripartenza, tentando di colpire negli spazi che si creano nella retroguardia giallorossa.

14′ – Ammonito Herrera (P)

15′ – Cross di Perotti dalla sinistra e colpo di testa di Nainggolan in area di rigore avversaria: sfera fuori di poco.

18′ – La Roma sta alzando il baricentro del proprio gioco, ma per ora il Porto resiste.

20′ – Sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore dei giallorossi dalla trequarti d’attacco, Nainggolan vede il suo tiro deviato in corner dalla barriera avversaria.

21′ – Nessun rischio per il Porto sugli sviluppi del tiro dalla bandierina di sinistra a favore della Roma.

24′ – La Roma continua a collezionare sterili corner. Il Porto, invece, punge in contropiede.

25′ – Sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti sinistra a favore del Porto, Szczesny deve uscire a centroarea per bloccare la sfera.

27′ – Azione manovrata da parte del Porto e colpo di testa di Andre Silva dall’interno dell’area di rigore giallorossa: facile parata di Szczesny.

28′ – Ottima chiusura di Maxi Pereira, che sventa nella propria area di rigore un’azione insidiosa innescata da Salah,

30′ – Verticalizzazione di Nainggolan per Dzeko, il cui tiro dalla zona sinistra dell’area di rigore avversaria viene respinto da un attento Casillas.

31′ – Ammonito Otavio (P)

32′ – Bruno Peres crossa dalla destra per Dzeko, il quale però non si muove con i tempi giusti e, quindi, non riesce a colpire di testa.

35’ – La Roma insiste in avanti e ottiene due corner consecutivi, ma non riesce a rendersi pericolosa.

37’ – Dzeko, dalla zona sinistra dell’area di rigore avversaria, serve verso il centro l’accorrente Salah, il cui insidioso tiro viene respinto di piede da Casillas.

39′ – Fallo grave di De Rossi su Maxi Pereira. Espulsione diretta per il capitano giallorosso. Roma in 10 contro 11. 

42′ – Cambio nella Roma. Esce Paredes ed entra Emerson Palmieri. Jesus prende posto al centro della difesa, al fianco di Manolas. Palmieri si posiziona, invece, sulla zona sinistra della linea difensiva.

43′ – Affondo di Emerson Palmieri sulla trequarti sinistra e tiro dai 25 mt: palla sul fondo.

43′ – Maxi Pereira a terra. Si cerca di capire se il giocatore deve essere sostituito oppure no.

45′ – Marciniak assegna 6 minuti di recupero.

47′ – Cambio nel Porto. Esce Maxi Pereira ed entra Layun.

49′ – Nainggolan, dalla destra, crossa in modo insidioso verso Dzeko, ma la difesa del Porto riesce in qualche modo ad allontanare il pallone, non consentendo al bosniaco di toccare la sfera.

50′ – Ripartenza fulminea del Porto e assist di Otavio per Herrera, il cui tiro dai 20 mt termina a lato di pochissimo.

51′ – Fischia Marciniak. Termina la prima frazione. Allo stadio Olimpico di Roma i giallorossi sono in svantaggio per 0-1 contro il Porto e dal 39′ anche in inferiorità numerica, a seguito dell’espulsione di De Rossi per fallo grave su Maxi Pereira. Ricordiamo che, ai fini della qualificazione alla fase a gironi di Champions 2016-17, la Roma nel 2° parziale dovrà quantomeno segnare 2 gol senza subirne. In caso di 1-1 al termine dei tempi regolamentari, si andrebbe ai Supplementari.

Cronaca secondo tempo

1′ – Fischia Marciniak. Allo stadio Olimpico riprende l’incontro tra Roma e Porto.

1′ – Nel 2° tempo il Porto attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ -Fase di possesso palla dei lusitani nella trequarti giallorossa.

5′ – Fallaccio di Emerson Palmieri su Corona. Espulso il giocatore giallorosso. Roma in 9 uomini e sotto di un gol.

8′ – Accenno di pressing alto della Roma, ma il Porto riesce a controllare il gioco.

10′ – Ripartenza del Porto e tiro di Otavio dal limite dell’area di rigore giallorossa: palla fuori di poco. Altro rischio da parte della Roma.

12′ – Cambio nel Porto. Esce Otavio ed entra Sergio Oliveira.

12′ – Ammonito Sergio Oliveira (P)

13′-  Insidioso cross rasoterra di Bruno Peres dalla destra, ma la difesa del Porto riesce a salvarsi in corner, impedendo a Perotti di toccare la sfera a pochi metri dalla porta.

14′ – Cambio nella Roma. Esce Dzeko ed entra Iturbe.

15′ – Azione insistita del Porto e colpo di testa debole di Andre Silva dall’interno dell’area di rigore giallorossa: parata di Szczesny.

16′ – Punizione dai 30 mr battuta da Sergio Oliveira: palla alta.

19′ – Il Porto insiste in avanti alla ricerca del 2° gol.

20′ – Ci prova nuovamente Sergio Oliveira dalla distanza, ma Szczesny para.

20′ -Ammonito Andre Silva (P)

21′ – Cambio nel Porto. Esce Andre Silva ed entra Adrian Lopez.

21′ – Cross di Perotti dalla sinistra e colpo di testa di Nainggolan dal centro dell’area avversaria: tocco debole e palla a lato.

23′ – La Roma prova a manovrare, ma il Porto pressa abbastanza alto e non consente ai giallorossi facili verticalizzazioni.

25′ – Nainggolan lavora un pallone sul settore di sinistra dell’area di rigore avversaria, ma poi indirizza la sfera verso l’area piccola e nessuno dei suoi compagni la raccoglie.

28′ – GOOOL. Raddoppio del Porto. Layun s’invola sulla trequarti sinistra, dribbla Szczesny in uscita disperata e tira a porta vuota, insaccando il pallone in rete. 

30′ – GOOOL. Terza rete del Porto. Corona supera Manolas sulla zona sinistra, entra in area di rigore giallorossa e batte Szczesny con un tiro potente.

32′ – Situazione ormai fortemente compromessa in chiave qualificazione per il team giallorosso.

37′ – Nainggolan va al tiro da fuori area: palla a lato.

40′ – Cambio nella Roma. Esce Perotti ed entra Gerson.

43′ – Ormai la gara sembra avere davvero poco da esprimere, almeno sul fronte giallorosso.

45′ – Ammonito Gerson (R)

45′ – Triplice fischio di Marciniak. Allo stadio Olimpico la Roma perde 3-0 contro il Porto e da addio al sogno di partecipazione alla fase a gironi della Champions League 2016-17. I lusitani avanzano con pieno merito.

Commento finale

Non basta alla Roma la grinta di Strootman e Nainggolan per piegare un Porto ben messo in campo e concreto in attacco. Il ko casalingo che estromette i giallorossi dalla Champions 2016-17 è frutto di una prestazione nella quale la scarsa lucidità in fase di non possesso palla e la poca compattezza nelle distanze tra i reparti pesano tantissimo.Una serata shock, dunque, su cui Spalletti e i suoi devono riflettere tantissimo, anche perché, in partite nelle quali c’è grande equilibrio di valori, non si possono concedere due uomini di vantaggio ad avversari tecnici ed esperti. Roma, dunque, retrocessa amaramente nella fase a gironi di Europa League 2016-17 in funzione dell’1-4 complessivo nel doppio confronto col Porto, che invece giovedì sera, attraverso i sorteggi, conoscerà i propri avversari della fase a gironi della prossima Champions, a cui saranno presenti, di diritto, Juve e Napoli.

*

PER LEGGERE PROGRAMMA, RISULTATI E MARCATORI DI TUTTI I MATCH DI PLAYOFF-CHAMPIONS LEAGUE 2016/17, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-champions-league-23-24-agosto-2016-137332

**

LA SCHEDA – Stasera, allo stadio Olimpico, la Roma, padrona di casa, affronta la formazione lusitana di O’ Porto in una delle 10 gare di ritorno previste dal programma dei playoff Champions 2016-17. Gli uomini di Mr Spalletti, in virtù del pareggio per 1-1 maturato la scorsa settimana allo stadio Dragao contro il Porto, si qualificano alla fase a gironi in caso di vittoria o pareggio per 0-0. Per contro, i portoghesi, per poter proseguire il loro percorso nella massima competizione continentale per club, devono espugnare il campo della Capitale o, quantomeno, pareggiare segnando almeno 2 gol. Nell’eventualità in cui il match di stasera dovesse terminare con l’identico punteggio rispetto a quello dell’ andata, si andrebbe ai supplementari e, in caso di persistente parità anche dopo i due extratime, la qualificazione verrebbe decisa ai calci di rigore. Ricordiamo in tale contesto che la squadra perdente della sfida di stasera accederà alla fase a gironi della Uefa Europa League 2016-17. Ad ogni buon conto, al di là delle ipotesi sulle chance di qualificazione delle due compagini, in attesa della partita ecco le probabili formazioni.

Roma (4-3-3): Szczesny; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Emerson; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Salah, Dzeko, Perotti. Allenatore: Spalletti.

Porto (4-3-3): Casillas; Maxi Pereira, Felipe, Marcano, Alex Telles; Danilo, André André, Herrera; Otávio, André Silva, Adrián López. Allenatore: Nuno Espirito Santo.

**

**

Vedi anche www.facebook.com/sportflash24 e www.twitter.com/sportflash24

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

Roma Porto 0-3 Cronaca Tempo Reale 23 agosto 2016 LIVE

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social