Calcio, Serie A 2020-21:

diretta online Napoli-Juve

Napoli Juventus 1-0 cronaca azioni 13 febbraio 2021

Stadio Diego Armando Maradona Fuorigrotta: diretta online testuale Napoli-Juventus, gara valida per la 22^ giornata del campionato di Serie A 2020-21 (Foto: archivio calcio Sandro sanna)

22^ giornata 13 febbraio ore 18

/Aggiornamenti in tempo reale sul match nella parte centrale di questa pagina/

Tre punti pesanti al Maradona in una classica della Serie A

Il Napoli, 6° in classifica con 37 punti, affronta stasera al “Maradona” la Juve, 3^ in graduatoria con 42.  I partenopei arrivano a questa gara, valida per la 22^ giornata, con 7 giocatori indisponibili (Mertens, Manolas, Hysaj, Demme, Koulibaly e Ghoulam, ai quali pochi minuti fa si è aggiunto anche Ospina, che ha avuto un problema proprio nel riscaldamento pre-gara) e, tra l’altro, con un trend di 2 sconfitte nelle ultime 2 partite ufficiali tra campionato e coppa Italia, mentre i bianconeri sono in serie positiva dal 20 gennaio scorso, in quanto hanno vinto tutte le gare disputate nelle ultime 3 settimane, a cominciare dalla sfida di Supercoppa nazionale proprio contro Insigne e compagni. Ad entrambe servono i 3 punti: agli uomini di Gattuso per riavvicinarsi alla zona Champions e a quelli di Pirlo per provare a recuperare terreno sulla capolista Milan.

La partita in tempo reale

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina. Informiamo gli utenti che tra una trasmissione di dati e quella successiva potrebbero trascorrere anche 3 minuti.

Il tabellino

Risultato finale Napoli-Juventus 1-0
Marcatori: 31′ pt Insigne (N)
Copertura televisiva: Sky

Formazioni ufficiali

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui; Bakayoko, Zielinski (dal 19′ st Elmas), Politano (dal 19′ st Fabian Ruiz), Insigne, Lozano; Osimhen (dal 30′ st Petagna).
In panchina: Contini, Zedalka, Costanzo, Lobotka, Cioffi
Allenatore: Gattuso

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado (dal 1′ st Alex Sandro), De Ligt, Chiellini, Danilo; Bernardeschi (dal 18′ st McKennie), Bentancur (dal 27′ st Kulusevski), Rabiot, Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo.
In panchina: Buffon, Pinsoglio, Bonucci, Demiral, Di Pardo, Frabotta, Fagioli, Peeters
Allenatore: Pirlo

Designazioni arbitrali

Direttore di gara Doveri, coadiuvato dai guardalinee Giallatini e Preti. Quarto uomo Calvarese. Addetto al VAR Valeri. Assistente (AVAR) Bindoni.
Ammoniti: 23′ pt Di Lorenzo (N), 30′ pt Chiellini (J), 45′ pt Cuadrado (J), 11′ st Bakayoko (N), 48′ st Rabiot (J)
Recuperi: 2′ pt, 6′ st

Le azioni del match minuto per minuto

Primo tempo

Ore 18, inizia Napoli-Juve.

Nel 1° tempo il Napoli attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Cuadrado tenta di andar via sulla destra e riesce a mettere un pallone in area di rigore azzurra, ma Bakayoko lo intercetta.

5′ – Cristiano Ronaldo conquista un calcio d’angolo da sinistra.

6′ – Sugli sviluppi del corner, colpo di testa di Rabiot dalla zona del dischetto e palla alta.

6′ – Sul pressing alto di Bentancur, il Napoli perde palla e la sfera arriva a Cristiano Ronaldo, il quale piazza un tiro dai 20 mt: parata di Meret.

7′ – La Juve ha iniziato con maggiore personalità il match e con un baricentro piuttosto alto rispetto gli azzurri.

9′ – Verticalizzazione di Bernardeschi dalla trequarti e deviazione in corner di Maksimovic, in anticipo su Cristiano in area di rigore azzurra.

10′ – Il Napoli è ben piazzato in area di rigore e non corre rischi sugli sviluppi del calcio d’angolo da destra a favore della Juve.

11′ – Cuadrado va via sulla destra, ma l’azione viene fermata per fuorigioco.

13′ – Lozano, dalla trequarti sinistra, tenta una verticalizzazione verso Osimhen in area di rigore bianconera, ma Szczesny è ben piazzato e blocca la sfera.

14′ -Azione palla a terra dei bianconeri con Morata e tiro di Chiesa dai 14 mt: sfera sul fondo.

15′ – Lozano va via sulla zona sinistra dell’area di rigore avversaria, ma De Ligt lo ferma in qualche modo. Sulla palla vagante si avventa Insigne, il cui tiro termina di poco alto.

17′ – Cross di Di Lorenzo dalla destra, palla gestita da Osimhen e assist finale per Politano, il quale va al tiro dalla zona sinistra dell’area di rigore avversaria: palla a lato, ma con deviazione di un difensore della Juve.

18′ – Il Napoli resta in attacco e conquista 2 corner consecutivi, sul secondo dei quali Lozano colpisce di testa, ma la palla termina sull’esterno della rete. Il Chucky, da posizione defilata sul settore di destra, in realtà aveva tentato di piazzare un assist verso il centro dell’area piccola, ma ha colpito male.

20′ – Il Napoli, dopo un avvio di marca decisamente bianconera, sembra voler alzare il baricentro del gioco.

23′ – Ammonito Di Lorenzo (N)

24′ – Cross dalla destra di Danilo e respinta con i pugni di Meret, in anticipo su Cristiano Ronaldo.

27′ – Rispetto alle altre partite recenti, il Napoli sta giocando con maggiore compattezza nelle distanze tra difesa e centrocampo e sembra anche abbastanza reattivo sulle cosiddette seconde palle.

28′ – Sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore del Napoli dalla trequarti sinistra, Chiellini, nel tentativo di proteggere l’uscita di Szczesny (che, senza opposizione, riesce perfettamente), sbraccia e colpisce in pieno volto Rrahmani. Il giocatore azzurro resta a terra, dolendosi.

29′ – Rrahmani si rialza, ma spiega che ha subito un colpo. Pochi istanti dopo Doveri viene chiamato dal VAR.

29′ -  Doveri riguarda l’azione e assegna il rigore al Napoli.

29′ – Ammonito Chiellini (J) per la manata in faccia a Rrahmani.

31′ – GOOOL, Napoli in vantaggio. Insigne mette la palla sotto la traversa spiazzando Szczesny: portiere a sinistra e palla a destra.

33′ – Ancora in avanti il Napoli. Assist di Politano e tiro di Insigne dal limite dei 16 mt:  palla alta.

34′ . Cross di Cuadrado dalla destra e parata di Meret.

37′ – In una partita molto tattica, nella quale il Napoli sta chiudendo bene gli spazi nella propria metà campo, la Juve, nonostante i suoi fuoriclasse, sta facendo fatica a reagire.

39′ – Dribbling di Insigne su De Ligt e tiro a effetto dalla zona sinistra dell’area di rigore: respinta di piede di Chiellini…

40′  – Negli ultimi minuti il Napoli sta cercando con dei lanci lunghi Osimhen. La tattica potrebbe funzionare, perché il nigeriano, nell’azione che ha portato Insigne al tiro un minuto fa, ha difeso ottimamente la sfera e l’ha servita ai suoi compagni di reparto, intervenuti prontamente nella sua zona.

43′ – Per ora il Napoli regge in fase difensiva ed è abbastanza intraprendente quando riparte. E la Juve a volte è costretta a fermare i partenopei col fallo tattico.

45′ – Cuadrado ferma fallosamente a 25 mt dalla porta Lozano, che resta a terra.

45′ – Ammonito Cuadrado (J). Lozano, nel frattempo, è a ancora terra.

46′ – Assegnati 2 minuti di recupero. Nel frattempo si rialza Lozano.

47′ – Punizione di Insigne dai 25 mt e parata di Szczesny.

48′ – Si gioca ancora.

48′ – Punizione di Ronaldo e respinta della barriera azzurra.

48′ – Doveri fischia la fine del 1° tempo. Napoli in vantaggio per 1-0 sulla Juve. Per ora decide il gol di Insigne.

Secondo tempo

Al rientro dall’intervallo, la Juve sostituisce Cuadrado. Al suo posto Alex Sandro.

19.04, riprende Napoli-Juve

Nel 2° tempo la Juve attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

2′ – Cross da destra di Chiesa e colpo di testa di Morata in area azzurra: sfera a lato.

3′ – Tiro di Ronaldo dal limite, con un avversario in traiettoria di opposizione, ma il pallone termina direttamente sul fondo.

4′ – La Juve insiste in attacco e conquista un corner da sinistra. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, la difesa azzurra non allontana la sfera, Cristiano Ronaldo, forse colto un po’ di sorpresa, tocca debolmente e Meret para. Rischio da parte degli azzurri.

6′ – Punizione da sinistra di Ronaldo e palla oltre la traversa.

7′ – Punizione da centrocampo per il Napoli e palla lunga per Osimhen, il quale la controlla e la smista ai 30 mt per Insigne. Dal capitano il pallone viene verticalizzato in profondità, in area di rigore avversaria verso Politano, il cui colpo di tacco per Osimhen nei pressi del dischetto del rigore viene intercettato da Chiellini.

10′ – Schema su punizione da parte della Juve e ottima conclusione di Chiesa dai 20 mt: pronta respinta di Meret, alla sua prima, importante parata della gara.

13′ – Il Napoli cerca di difendersi con  compattezza, anche se non sembra particolarmente sicuro nell’uscita palla al piede sul pressing alto degli avversari.

16′ – Cross di Sandro dalla sinistra e parata di Meret.

17′ – Cross di Danilo dalla destra e anticipo di Rrahmani su Cristiano: palla in corner.

17′ – Nessun rischio da parte degli azzurri sul corner da sinistra.

18′ – Annullato un gol alla Juve per fuorigioco attivo di Chiellini.

18′ – Cambio nella Juve. Esce Danilo ed entra McKennie.

19′ – Doppio cambio nel Napoli. Escono Politano e Zielinski ed entrano Elmas e Fabian Ruiz.

23′ – Staffilata di Danilo da fuori area e palla di poco a lato su insidiosa e insistita azione dei bianconeri negli ultimi 25 mt.

26′ – Insidiosa azione del Napoli e cross di Mario Rui, ma la difesa avversaria riesce a controllare la traiettoria.

27′ – Cambio nella Juve. Esce Bentancur ed entra Kulusevski.

29′ – Ripartenza della Juve e buona marcatura di Rrahmani su Ronaldo, il cui cross rasoterra viene respinto in corner.

30′ – Cambio nel Napoli. Esce Osimhen ed entra Petagna.

31′ – Sugli sviluppi del corner da sinistra a favore della Juve, il Napoli chiude i varchi. Lozano, però, resta a terra. Gioco fermo.

32′ – Si riprende il gioco. Nel frattempo a Lozano viene messo un po’ di ghiaccio sulla testa per il colpo subito nel contrastare un avversario sul calcio d’angolo. Il Chucky per qualche istante fuori dal campo.

33′ – Rientra Lozano.

34′ – Due corner consecutivi a favore della Juve, ma il Napoli non concede varchi. Azzurri molto grintosi e determinati stasera in fase di non possesso palla.

36′ – Il Napoli cerca di contenere gli attacchi della Juve.

38′ – Pressing alto dei 3 attaccanti del Napoli e Chiellini sbaglia l’impostazione della manovra.

40′ – Tiro dai 30 mt di Chiesa: palla di poco a lato, con Meret sulla traiettoria rasoterra.

41′ – Chiesa, dalla sinistra, crossa in area per Morata, il quale, nonostante sia marcato, piazza un tiro, ma Meret respinge ottimamente.

43′ – Cambio nel Napoli. Esce Insigne ed entra Lobotka.

43′ – Colpo di testa di Alex Sandro e palla alta.

45′ – Cross di Sandro dalla sinistra e colpo di testa debole e centrale di Ronaldo, che era marcato: parata di Meret.

45′ – Assegnati sei minuti di recupero.

46′ – Cross di Kulusevski da destra e colpo di testa di McKennie: palla a lato.

47′ – Lozano, dopo uno scatto e un contrasto, cade a terra. Gioco fermo per qualche minuto. Crampi per il messicano. Il Napoli non ha altri cambi.

48′ – Lozano si rialza ma cammina a fatica. Gattuso gli chiede un ultimo sforzo. Petagna va a destra e il messicano fa la ‘punta di posizione’, nonostante un passo molto appesantito.

48′ – Ammonito Rabiot (J)

49′ – Cross di Cristiano dalla sinistra e Rrahmani respinge di testa.

50′ – Conclusione di Chiesa dai 20 mt e palla alta.

51′ – Triplice fischio di Doveri. Allo stadio Maradona Napoli batte Juve 1-0. Azzurri a 40 punti, Juve a 42.

FOCUS CRONACA: tra il 27° e il 28° minuto pt, due astuzie bianconere…poco astute

Al 26° Bentancur manovra a centrocampo un pallone, ma gli spazi sono pochi e ha la poco brillante idea di passare con scarsa profondità, quasi in orizzontale, verso Ronaldo. A quel punto Osimhen, il giocatore azzurro più avanzato, corre all’indietro e devia il pallone. Lo stesso viene recuperato ai 35 mt da Bakayoko e Rrahmani. E questo accade perché in quella zona di campo il Napoli sta facendo molta densità. A sua volta il difensore ex Verona passa all’indietro a Meret, che, nonostante il pressing di un avversario, prova a servire centralmente, ai 25 mt, Bakayoko. L’ex mediano del Chelsea non aggancia, ma una frazione di secondo dopo, nella sua stessa direzione e anche per preciso posizionamento in campo, arriva Insigne, che la scarica di prima e rasoterra a Maksimovic. Il serbo a sua volta riparte dalla linea di difesa e serve sulla sinistra Mario Rui, approfittando di un pressing non proprio asfissiante dei bianconeri. A questo punto il portoghese, con uno juventino a meno di 2 mt, controlla la palla e lancia sulla fascia sinistra verso Lozano, il quale viene affrontato fallosamente da Cuadrado, che lo sbilancia con una spinta da dietro. L’arbitro se ne accorge e assegna la punizione al Napoli. Batte Insigne e il suo traversone sembra perfetto per Rrahmani, ma Chiellini pensa bene di proteggere l’uscita di Szczesny, allargando con grande energia le braccia, pur nella consapevolezza che il calciatore partenopeo era alle sue spalle e a qualche centimetro da lui. E’ questa la seconda astuzia nell’arco di 2 minuti che determina quel rigore …che risulta decisivo ai fini della gara.

Statistiche Lega Serie A 

Tiri totali: Napoli 10, Juve 22

Tiri in porta: Napoli 3, Juve 6

Calci d’angolo: Napoli 3, Juventus 9.

Commenti post gara

Redazione Sportflash24

Il Napoli vince una gara da ‘dentro o fuori’ , in quanto una sconfitta avrebbe fatto scivolare i partenopei verso il limbo della classifica. E mette sotto una Juve che, contro una compagine messa in campo col massimo della compattezza, si sgretola. Il solo Chiesa, con le sue conclusioni da fuori area, mette qualche brivido ai partenopei. Per il resto…una gara molto tattica e con tante palle cosiddette ‘sporche’ su cui i partenopei evidenziano una reattività e una distanza stretta negli spazi tra i reparti di difesa e centrocampo che, col passare dei minuti, incarta sempre più gli uomini di Pirlo. E ciò è frutto di una gara di estremo sacrificio fatta da Politano, Lozano e Insigne, i quali si abbassano a dar manforte in mediana a Bakayoko e Zielinski e impediscono ai centrocampisti offensivi della Juve di trovare facili spazio di manovra. La squadra di Gattuso, inoltre, grazie ai cm di Osimhen in zona di centroattacco e alla velocità di Lozano sull’esterno, può permettersi anche la variante del lancio lungo. E così, quando recupera palla, grazie alla tecnica e alla rapidità dei suoi giocatori costringe gli juventini al fallo. Non a caso, il frangente di gioco che porta al rigore decisivo messo a segno da Insigne…è figlio di un altro fallo bianconero, in quanto qeulla specifica azione partenopea viene fermata sulla trequarti sinistra con un intervento irregolare di Cuadrado sul guizzante Lozano, lanciato da Mario Rui. Insomma, stavolta spezzettare il gioco non ha pagato. E a quel punto, una volta andato in vantaggio al 31′ pt, il Napoli sa soffrire e lottare nella propria metà campo, lasciando pochissime occasioni agli avversari. E così, al triplice fischio di Doveri, gli azzurri possono festeggiare una vittoria liberatoria contro quell’avversario che gli aveva sbarrato la strada in Supercoppa appena 24 giorni fa al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Altri

Lorenzo Insigne ai microfoni di Sky Sport: “Siamo contenti per il risultato, ma soprattutto per la prestazione, perché abbiamo fatto una prestazione da squadra, lottando tutti insieme fino alla fine, anche in 10 perché Chucky era stanchissimo. Cis siamo compattati e siamo riusciti a portare a casa questo importante risultato. Spero che sia la volta giusta per trovare continuità di risultati. Quest’anno non stiamo facendo benissimo, però stiamo avendo tanti problemi (Covid, infortuni). Non è facile, però bisogna guardare avanti, perché si gioca ogni 3 giorni e non possiamo star lì a pensare a questi episodi. Bisogna stare sereni, continuare a lavorare tutti i giorni e andare avanti. Sul rigore ero sereno, perché ho la fiducia dei miei compagni e del Mister. Mi dispiace di quello che è accaduto in Supercoppa, però ho messo una pietra sopra, perché, se penso agli errori, non vado più avanti. Cento gol col Napoli? E’ una grandissima emozione, soprattutto perché da napoletano il raggiungere questo traguardo diventa motivo di grande orgoglio per me. E spero di continuare a farne altri. A chi lo dedico ? A mia moglie, perché domani è San Valentino, e anche al Mister, ai miei compagni e a tutti i tifosi del Napoli che insieme a noi stanno soffrendo. E sono contento così”.

Andrea Pirlo ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo creato tanto, peccato non esser riusciti a trovare il gol, però siamo contenti della prestazione che dovevamo fare. Nel primo tempo abbiamo fatto girare palla lentamente e loro avevano il tempo di posizionarsi. Nel 2° siamo stati più intraprendenti”. 

Gennaro Gattuso ai microfoni di Sky Sport: “Un Napoli in grandissima difficoltà. Ci mancano tantissimi giocatori. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Abbiamo sofferto tanto, però grande spirito di squadra. Ci voleva per il morale. Speriamo di recuperare i giocatori che ci mancano, perché siamo corti e ci sono tante partite da giocare. Rammarico per le occasioni smarrite durante il campionato ? Quest’anno gli attaccanti non li ho mai avuti a disposizione e penso che se siamo ancora attaccati alla classifica, è merito di quello che stanno dando i ragazzi. Se andiamo ad analizzare la partita con lo Spezia, sono 3 punti che ci mancano, così come in tante altre partite potevamo portare a casa dei punti e non l’abbiamo fatto perché abbiamo difettato di continuità. Ci sono state prestazioni altalenanti: partite che avevamo in mano…le abbiamo regalate Penso che a livello di mentalità siamo venuti a mancare, però bisogna anche analizzare il fatto che ci sono venuti a mancare i giocatori in tutti questi mesi. Mai avuto dubbi sul fatto che i giocatori avessero fiducia in me. Ora bisogna guardare avanti”. 

Alex Meret ai microfoni di Sky Sport: “Sono contentissimo, orgoglioso di questo gruppo. Abbiamo fatto una grandissima partita, abbiamo dato una bella risposta. Speriamo che questa partita ci dia fiducia per il futuro. Oggi abbiamo creato molto meno rispetto al solito, ma quello che non è mancata è stata l’attenzione, la determinazione, il fatto di aiutarsi tutti in campo per 95 minuti. Questo ha fatto la differenza e questa caratteristica deve esserci sempre per portare a casa i risultati. Ora dobbiamo trovare la continuità”.  

CLASSIFICA STORICA BOMBER AZZURRI: SONO IN 7 CON 100 GOL IN GARE UFFICIALI

Dries Mertens 130 reti, Marek Hamsik 121, Diego Maradona 115, Attila Sallustro 108, Edinson Cavani 104, Antonio Vojak 103, Lorenzo Insigne 100.

22^ giornata Serie A 2020-21

Ecco le 10  partite in programma e i risultati in tempo reale > https://www.sportflash24.it/22-giornata-serie-a-2020-21-risultati-marcatori-e-classifica-235440

Classifica

MILAN 49, INTER 47, Juventus 42****, Roma 40*, Lazio 40, Napoli 40****, Atalanta 37, Sassuolo 31, Hellas Verona 30**, Sampdoria 27, Genoa 25, Bologna 24, Udinese 24, Benevento 24. Fiorentina 22, Spezia 21, Torino 17, Cagliari 15, Parma 13, Crotone 12.

(*): -1 punto a tavolino (Hellas Verona-Roma 1-1 sul campo)

(**): +2 punti a tavolino

(****): una partita da recuperare.

TUTTO SUL CASO JUVENTUS-NAPOLI 4 OTTOBRE 2020 > https://www.sportflash24.it/tag/juventus-napoli-serie-a-2020-21

Vademecum calcio italiano 

stagioni agonistiche 2017-18, 2018-19, 2019-20, 2020-21

Ecco, di seguito, una carrellata di link riguardanti i maggiori eventi calcistici nazionali (se ne consiglia la consultazione attraverso la tradizionale versione PC desktop o, qualora ce ne fosse bisogno, attivando – nella parte bassa della nostra Home Page che compare sul vostro dispositivo – l’applicazione Mobile del sito Sportflash24.it).

Serie A 

Stagione 2017-18

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2017-18

Stagione 2018-19

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2018-19

Stagione 2019-20

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2019-20

Stagione 2020-21

Per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2020-21

Coppa Italia

Stagione 2017-18

Report della finale JUVENTUS-MILAN  >  http://www.sportflash24.it/juventus-milan-4-0-cronaca-9-maggio-2018-finale-coppa-209084

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta  > http://www.sportflash24.it/tag/coppa-italia-2017-18

Stagione 2018-19 

Report della finale LAZIO-ATALANTA  >  https://www.sportflash24.it/lazio-atalanta-2-0-cronaca-azioni-15-maggio-2019-finale-220834

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta  >  https://www.sportflash24.it/tag/tim-cup-2018-19

Stagione 2019-20 

Report della finale NAPOLI-JUVENTUS  >  http://www.sportflash24.it/napoli-juventus-4-2-cronaca-azioni-17-giugno-2020-228437

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta > http://www.sportflash24.it/tag/tim-cup-2019-20

Stagione 2020-21

Report su risultati e marcatori di tutti i turni del tabellone a eliminazione diretta > https://www.sportflash24.it/tag/coppa-italia-2020-21

Report Supercoppa Italia

STAGIONE 2017-18: JUVENTUS-LAZIO  >  https://www.sportflash24.it/juventus-lazio-2-3-cronaca-supercoppa-13-agosto-2017-187521

STAGIONE 2018-19: JUVENTUS MILAN  >  http://www.sportflash24.it/juventus-milan-1-0-cronaca-supercoppa-16-gennaio-2019-217640

STAGIONE 2019-20: JUVENTUS-LAZIO  >  http://www.sportflash24.it/juventus-lazio-1-3-cronaca-azioni-22-dicembre-2019-225745

STAGIONE 2020-21: JUVENTUS-NAPOLI  >  https://www.sportflash24.it/juventus-napoli-2-0-cronaca-azioni-20-gennaio-2021-234555

Albo d’oro calcio italiano squadre di club

Scudetti Serie A  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-scudetti-serie-a-le-16-squadre-vincitrici-70561

Coppa Italia  >  http://www.sportflash24.it/napoli-juventus-4-2-cronaca-azioni-17-giugno-2020-228437

Supercoppa Italiana: tutte le finali  > https://www.sportflash24.it/vincitori-supercoppa-italiana-33-edizioni-dal-1989-al-2021-48995

Serie B: tutte le squadre vincitrici e promosse in “A”  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-campionato-serie-b-le-squadre-vincitrici-76997

Scudetti Primavera Serie A  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-scudetti-primavera-squadre-vincitrici-155554

Coppa Italia Primavera  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-coppa-italia-primavera-squadre-vincitrici-155558

Supercoppa Italia Primavera  >  https://www.sportflash24.it/albo-doro-supercoppa-primavera-squadre-vincitrici-155640

Pagine social

Sportflash24 è presente su due noti social network (Facebook e Twitter) con apposite pagine dedicate.

Ecco, di seguito, i link attraverso i quali si può accedere.

www.facebook.com/sportflash24https://www.facebook.com/groups/1281747915292620/ (gruppo pubblico Amici di Sportflash24) e www.twitter.com/sportflash24

Napoli Juventus 1-0 cronaca azioni 13 febbraio 2021

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social