calcio15Stamattina, presso la VIII Municipalità di Napoli, i rappresentanti delle istituzioni locali hanno premiato la squadra di calcio Under 10 dell’ associazione dilettantistica “POLISPORTIVA PISCIONOLA”, vincitrice, lo scorso giugno, di un torneo nazionale di Calcio a 7, organizzato dal Centro Sportivo Italiano e le cui finali nazionali si sono svolte a Lignano Sabbiadoro, in Friuli. Si è trattato di un risultato straordinario, quello ottenuto dai ragazzi under 10 dell’ASD PISCINOLA, in quanto i baby-calciatori del presidente De Lisa, dopo aver vinto tutte le partite delle fasi eliminatorie provinciali e regionali, hanno fatto en plein anche in terra friuliana, conquistando il trofeo senza mai perdere un incontro. In relazione a tale exploit tecnico, grande è stata la soddisfazione mostrata dal presidente dell’ASD POLISPORTIVA PISCINOLA Pietro De Lisa, il quale ha affermato: “E’ una gioia il risultato ottenuto da questi ragazzi, provenienti tutti dai quartieri di Scampia, Marianella e Chiaiano. E, altro grande motivo di emozione e soddisfazione per noi – ha proseguito De Lisa -, è stato il fatto che tutti, a Lignano Sabbiadoro, gridavano… NAPOLI’’. Ma, prima di concludere queste sue considerazioni, De Lisa ha tenuto ad evidenziare che alla Polisportiva Piscinola, al di là dei risultati agonistici, il primo obiettivo è quello di creare “sana aggregazione” tra i ragazzi di questi quartieri cosiddetti difficili. Alla manifestazione di ieri, in onore del gruppo Under 10 della Polisportiva Piscinola, è intervenuto anche il consigliere regionale Luciano Schifone, il quale ha dichiarato: “E’ importante che i ragazzi di questi quartieri, così come hanno fatto di recente i giovanissimi calciatori dell’ASD Piscinola, riescano sempre a fare gruppo fra di loro, a partecipare a manifestazioni del genere (e magari anche a vincerle), rispettando però sempre compagni ed avversari”. E poco dopo, durante il suo breve intervento, l’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Pina Tommasielli, ha sottolineato quanto sia “fondamentale, anche attraverso risultati di questo tipo, ridurre le distanze tra le varie zone di Napoli”. E poi la stessa Tommasielli ha aggiunto: “Questi giovani devono sentirsi orgogliosi di se stessi. Attraverso un risultato sportivo di tale spessore, ragazzi dalle facce pulite hanno testimoniato la voglia di riscatto di un’intera città. Sicuramente – ha proseguito la Tommasielli – le strutture non sempre sono all’altezza, ma, come Amministrazione, ci stiamo adoperando per tenerle sempre in buone condizioni”. Infine, l’avvocato Angelo Pisani, presidente della VIII Municipalità di Napoli, nonché da qualche tempo legale di Diego Armando Maradona, ha tenuto a sottolineare che “le istituzioni hanno il dovere di essere vicine a questi giovani’’.

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social