ALMANACCO FOOTBALL

1^ GIORNATA SERIE A 2013-2014:

CRONACA NAPOLI-BOLOGNA 3-0

LA NOTIZIA

Il nuovo Napoli di Benitez vince 3-0 contro il Bologna al suo esordio in questa stagione. In gol Hamsik, autore di una doppietta, e il nuovo acquisto Callejon. Formazione azzurra rinnovata per quattro undicesimi rispetto ai titolari dello scorso anno, ma grande affiatamento in campo tra tutti i titolari. Al San Paolo, stasera, al di là delle 3 reti segnate, si è visto un Napoli non solo temibilissimo nelle ripartenze, ma estremamente continuo nel pressing alto, nella costruzione del gioco con palla a terra e maturo nel gestire le varie fasi della gara. Certo, di fronte c’era il Bologna, una buona squadra ma nulla di insormontabile. In ogni caso, stando a questo inizio, sembra che il salto di qualità quest’anno sia davvero possibile.

IL TABELLINO

Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Britos, Zuniga; Behrami, Inler; Callejon, Hamsik (dal 28’ st Mertens), Pandev (dal 21’ st L. Insigne); Higuain (dal 38’ st Radosevic). In panchina: Rafael, Colombo, Mesto, Fernandez, Cannavaro. Allenatore: Benitez.

Bologna (4-2-3-1): Curci; Garics, Antonsson, Natali, Cech (dal 26’ st J. Crespo); Khrin (dal 33’ st Perez), Della Rocca; Kone, Diamanti, Christodoulopoulos (dal 1’ st Moscardelli); Bianchi. In panchina: Agliardi, Stojanovic, Pazienza, Abero, Laxalt, Acquafresca. Allenatore: Pioli.

Note – Reti: 31’ pt Callejon (N), 46’ pt e 17’ st Hamsik (N). Arbitro De Marco, coadiuvato da Posado e Vuoto. Ammoniti: 2’ pt Khrin (B), 22’ pt Maggio (N), 39’ st Kone (B), 42’ st Garics (B). Recuperi: 2’ pt, 2’ st.

LE AZIONI SALIENTI DEL MATCH

Primo tempo

6’ – Ripartenza del Napoli e tiro di Callejon dalla sinistra, ma la sfera colpisce il palo.

10’ – Kone ci prova dalla distanza, ma Reina blocca con sicurezza.

18’  – Punizione dalla trequarti destra di Callejon e colpo di testa di Hamsik: parata di Curci.

28’ – Conclusione di Behrami dai 14 mt e palla fuori.

30’ – Inler ci prova dalla distanza: sfera sul fondo.

31’ – Napoli in vantaggio. Diagonale da sinistra di Hamsik, respinta corta di Curci e tocco vincente di Callejon da distanza ravvicinata.

39’ – Annullato un gol a Higuain per netto fuorigioco.

46’ – Raddoppio del Napoli. Zuniga lavora un ottimo pallone sulla zona di sinistra e lo serve in area ad Hamsik, il quale si libera abilmente di un avversario, scarta il portiere e mette in rete.

47’ – De Marco fischia la fine del primo tempo. Napoli-Bologna 2-0.

Secondo tempo

3’ – Callejon, servito in area da Higuain, tenta di battere il portiere Curci con un diagonale, ma la sfera finisce sul fondo.

6’ – Punizione di Higuain e palla fuori di pochissimo.

16’ – Conclusione di Bianchi dalla distanza e palla di poco alta.

17’ – Terzo gol del Napoli. Pandev serve ai 15 mt Hamsik, che scaglia un tiro imprendibile per Curci.

27’ – Kone ci prova dalla grande distanza, ma Reina respinge.

34’ – Diagonale di Higuain da destra, respinta corta di Curci e Mertens mette in rete, ma l’arbitro annulla per la posizione di fuorigioco dell’olandese.

46’ – Radosevic serve Mertens. Tiro a giro dell’olandese e palla di poco fuori.

47’ – De Marco fischia la fine del match. Napoli-Bologna 3-0.

LE DICHIARAZIONI RILASCIATE A SKY SPORT

AL TERMINE DELLA SFIDA ALLO STADIO SAN PAOLO

Pandev (calciatore del Napoli): “Era la prima partita e dovevamo fare bene. Siamo partiti benissimo abbiamo fatto una partita buonissima, ma siamo appena all’inizio. Sono 40 giorni che stiamo lavorando e facciamo quello che ci chiede il Mister”.

Hamsik (calciatore del Napoli): “Era una partita che dovevamo vincere e l’abbiamo fatto. L’importante era vincere. Abbiamo imparato velocemente quello che chiede il Mister. La mia posizione? Quest’anno sono più in avanti rispetto all’anno scorso. Speriamo che vada bene. Perché non sono andato via nonostante le richieste di altri club? Io qui mi sento a casa mia. Mi trovo bene in città e con i tifosi. Per questo non ho voglia di cambiare. Napoli orfano di Cavani? Edy penso sia unico. Noi non ci aspettiamo che Higuain faccia 30 gol a stagione come Edy, però, se facciamo 10 gol a testa, può andare bene lo stesso. Oggi Higuain poteva far gol all’esordio, ma era in fuorigioco. Il Napoli sarà anti-Juve? Io me lo auguro. Benitez ha una rosa ampia proprio perché dobbiamo essere competitivi su tutti i fronti; e così, se uno è stanco, Benitez ha l’alternativa valida da mettere in campo. Speriamo di migliorare per stare lì fino all’ultimo”.

Benitez (allenatore del Napoli): “Napoli sorprendente per me per intensità di gioco? No. Giovedì abbiamo fatto doppio allenamento ed è stato perfetto. Questa squadra ha tanta qualità offensiva e possiamo produrre gioco d’attacco con Callejon, Mertens, Insigne, Hamsik, Pandev e Higuain. La società ha fatto uno sforzo e questa è una squadra forte. Noi l’anti-Juve? Noi pensiamo sempre alla nostra squadra e non guardiamo ad altro. Stasera abbiamo fatto una buona partita, ma siamo solo all’inizio. La squadra, nonostante il cambio modulo, ha pensato che poteva far bene e questo è importante. Il rinnovo di contratto di Zuniga? L’importante è che stasera Zuniga ha fatto una grande partita. Questo significa che ha voglia di restare qua”.

Diamanti (calciatore del Bologna): “Stasera è stato difficile perché avevamo di fronte una grande squadra. Ci ha messo in difficoltà sotto tutti i punti di vista. Bisogna fare i complimenti ai nostri avversari”.

*

(Fonte: ex sito web www.sportflash24.wordpress.com – data di pubblicazione 25 agosto 2013)

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social