MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

Diretta Online Testuale Milan-Juventus 9^ giornata campionato Serie A 2016-17. (Foto stadio Meazza: archivio Alessandro Di Madero)

CRONACA DIRETTA ONLINE MINUTO PER MINUTO MILAN-JUVENTUS, ANTICIPO 9^ GIORNATA CAMPIONATO DI CALCIO SERIE A 2016-17 (Stadio Meazza, 22 ottobre 2016) //

FORMAZIONI UFFICIALI – STARTING XI – LINE UPS

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, Bacca, Niang. Allenatore: Montella.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Benatia; Dani Alves, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain. Allenatore: Allegri.

Calcio d’inizio: sabato 22 ottobre ore 20.45. Arbitro Rizzoli, coadiuvato dai guardalinee Cariolato e Passeri. Quarto uomo Di Fiore. Addizionali Massa e Di Bello.

Come seguire la partita in tempo reale > Tv: piattaforme a pagamento Sky (tecnologia con parabola satellitare) e Mediaset Premium (digitale terrestre). Web: cronaca diretta, minuto per minuto, su Sportflash24.it. In alternativa, Radio Rai.

*****     *****

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina.

*****     *****

Risultato finale Milan – Juventus 1-0

Marcatori: 20′  st Locatelli (M)

*

Cronaca primo tempo

1′ – ORE 20.48. Fischia Rizzoli. Al Meazza inizia il match Milan-Juve, anticipo della 9^ giornata di Serie A 2016-17.

1′ – Nel 1° tempo il Milan attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

2′ – Affondo di Alex Sandro e cross basso da sinistra, ma Dybala, pur impegnando Donnarumma con un tiro in diagonale, viene fermato dall’arbitro per fuorigioco.

3′ – La Juve ha iniziato il match in modo molto aggressivo. Il Milan per ora punta soprattutto a chiudere gli spazi.

4′ – Alex va al tiro dalla media distanza, ma la sfera termina fuori.

5′-  Sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore della Juve dalla trequarti campo, Alex Sandro termina in fuorigioco.

6′ – Niang va via sulla sinistra e crossa in area di rigore bianconera, ma nessuno dei suoi compagni segue l’azione.

7′-  Scontro tra De Sciglio e Khedira. Gioco fermo per qualche minuto. Poi, però, i due giocatori riprendono le rispettive posizioni in campo.

8′ – Punizione di Pjanic dalla trequarti e intervento di Paletta, il quale devia la sfera in corner.

9′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo a favore della Juve, Dybala, dalla trequarti destra, mette un pallone in area di rigore avversaria, ma nessuno dei suoi compagni riesce ad arrivare all’impatto con la sfera.

10′ – Azione corale del Milan, con cross di Niang dalla sinistra per Bacca, il quale controlla il pallone in area avversaria e serve sulla sua destra Suso. il tiro a giro dello spagnolo viene deviato ottimamente in corner da Buffon. 

11′ – Sugli  sviluppi del calcio d’angolo a favore del Milan, la Juve riesce a non correre rischi. Il tiro di Locatelli dalla distanza termina infatti abbondantemente alto.

12′ – Lancio lungo di Suso per Niang, ma Buffon esce con tempismo sulla zona destra della propria area di rigore  blocca la sfera.

13′ – Gara sul filo dell’equilibrio. La Juve ha una certa prevalenza territoriale, ma il Milan riesce a rendersi insidioso nel momento in cui verticalizza il proprio gioco.

15′ – Traversone di Alves dalla destra, colpo di testa di Alex Sandro e parata agevole di Donnarumma.

17′ – Il Milan da alcuni minuti ha alzato il baricentro del proprio gioco. Per la Juve è più difficile trovare spazi.

18′ – Ottimo intervento di Paletta, che spezza sulla trequarti una insidiosa azione di Dybala.

20′ – Sugli sviluppi di un corner da destra a favore della Juve, la difesa del Milan è attentissima e allontana il pallone dalla propria area di rigore.

22′ – Juve nuovamente in attacco. Su cross dalla sinistra di Alex Sandro,  arriva l’insidiosissimo tiro di prima da parte di Dybala dall’interno dell’area di rigore avversaria, ma Donnarumma è attentissimo e si oppone. 

24′ – Azione insistita del Milan sul settore di sinistra e cross in area avversaria, ma Bonucci devia in corner.

25′-  Sugli sviluppi del calcio d’angolo da destra, la difesa della Juve non spazza via il pallone e Paletta si avventa sulla sfera ai 13 metri, ma il suo tiro potente viene deviato in corner da Hernanes. 

26′ – Sugli sviluppi del 2° corner consecutivo da destra a favore del Milan, la Juve riesce a riconquistare palla.

29′ – Khedira, dalla trequarti destra, crossa in area di rigore avversaria per Higuain, ma il Pipita non ci arriva e Donnarumma fa sua la sfera.

30′ – Ammonito Bonucci (J) per fallo su Bacca.

31′ – Su una ripartenza della Juve, Dybala prova una conclusione a pallonetto dai 35 mt, ma non inquadra la porta.

33′ – Cambio forzato nella Juve. Esce Dybala, a causa di un risentimento muscolare, ed entra Cuadrado.

35′ – Khedira, dalla zona sinistra dell’area di rigore avversaria, mette un insidioso pallone al centro, ma nessuno dei suoi compagni riesce a farsi trovare pronto per la battuta a rete.

36′ – Punizione di Pjanic dalla trequarti e parabola insidiosa in area avversaria sulla quale Bonucci, scattato in posizione regolare, interviene ma non riesce nemmeno a sfiorare il pallone. Qualche istante dopo la sfera termina in rete nell’angolo alla sinistra di Donnarumma, la cui visuale viene ostacolata dalla presenza di Benatia (in presunto fuorigioco) e Bonucci nei 16 mt rossoneri.

36′ – Proteste veementi dei rossoneri.

38′-  Rizzoli si consulta a lungo con i suoi collaboratori e annulla il gol per presunta posizione di fuorigioco da parte della Juve.

38′ – Il pubblico di San Siro accompagna con un boato la decisione di Rizzoli, presa dopo una lunga consultazione con i componenti del suo staff.

38′ – Ammonito Pjanic (J) per proteste contro Rizzoli.

39′ – Fase di gioco in cui il pallone staziona prevalentemente a centrocampo.

41′ – Azione insistita del Milan ai limiti dell’area di rigore avversaria e intervento risolutore di Barzagli, il quale spazza via il pallone.

43′ – Il Milan, al di là dell’episodio favorevole sulla rete annullata alla Juve, in questo match sta tenendo abbastanza bene il campo contro i “pentacampeones” d’Italia.

44′ – Ammonito Kucka (M) per gioco pericoloso a centrocampo su Hernanes.

45′ – Rizzoli assegna 3 minuti di recupero.

46′ – Abate commette un errore di valutazione rispetto alla traiettoria del pallone sulla zona destra della propria area di rigore e per poco Alex Sandro non innesca un pericolo nella retroguardia rossonera.

48′ – Staffilata di Hernanes dalla distanza e palla sul fondo.

48′ – Fischia Rizzoli. Allo Stadio Meazza è 0-0 tra Milan e Juve al termine del primo tempo.

Cronaca secondo tempo

1′ – ORE 21.52. Fischia Rizzoli. Al Meazza riprende il match Milan-Juve.

1′ – Nel 2° tempo la Juve attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

2′ – Cross di Dani Alves dalla destra, ma la sfera, dopo un tocco impreciso di Higuain in area di rigore avversaria, sfila sul fondo.

5′ – Ammonito Donnarumma (M)

5′ – Cuadrado tenta una giocata sul limite dell’area di rigore rossonera, ma viene fermato.

7′ – Il Milan prova a fare possesso palla, ma perde la sfera sul pressing dei bianconeri.

8′-  Niang va via sulla sinistra e crossa in area di rigore avversaria, ma nessuno dei suoi compagni si fa trovare pronto per la battuta a rete.

10′ – Azione insistita di Cuadrado dal settore di destra e conclusione in diagonale: sfera alta.

13′ – La Juve si riporta in avanti e Higuain tenta un tiro dai 20 mt, ma la difesa avversaria stoppa la sua conclusione.

15′ – Niang va al cross dalla sinistra, ma la difesa avversaria respinge. I rossoneri però insistono in avanti e conquistano un corner, ma dal settore di destra.

16′ – Sugli sviluppi del corner a favore dei rossoneri, la Juve presidia bene la propria area di rigore.

17′ – Niang, nel tentativo (tra l’altro riuscito) di deviare in corner un cross da destra di un suo avversario, accusa un problema alla caviglia e resta a terra per qualche minuto. Gioco temporaneamente fermo.

19′ – Sugli sviluppi del corner da destra a favore della Juve, Khedira, servito da Pjanic, tira alto da buona posizione.

20′-  Niang prova a riprendere la sua posizione in campo.

21′ – GOOOL. Milan in vantaggio. Assist di Suso per Locatelli, il quale s’inserisce benissimo sul vertice destro dell’area di rigore avversaria e piazza un tiro violentissimo che s’infila nell’angolo alto alla destra di Buffon.

22′ – Ottimo intervento difensivo di Barzagli su Bacca in piena area di rigore.

24′ – Cambio nel Milan. Esce Niang ed entra Poli.

25′ – Hernanes ci prova con un  rasoterra dai 25 mt: palla a lato.

27′ – Romagnoli chiude benissimo su Cuadrado nei pressi della zona destra della propria area di rigore e stoppa il tentativo di conclusione a rete da parte del colombiano ex Viola.

30′ – Cambio tattico nella Juve. Esce il difensore Benatia ed entra la punta Mandzukic. Bianconeri ora col 4-3-3.

31′ – Ammonito Dani Alves (J).

32′ – Il Milan rialza il baricentro del proprio gioco dopo una fase in cui la Juve aveva provato ad esercitare una certa supremazia territoriale.

33′ – Su assist di Bacca dal settore di sinistra, Suso prova una conclusione dalla media distanza: sfera ribattuta dalla difesa della Juve.

34′ – Ammonito Locatelli (M).

36′ – Cambio nel Milan. Esce Locatelli ed entra Gustavo Gomez.

38′ – Ammonito Poli (M).

40′ – Donnarumma respinge un tiro-cross scagliato da Cuadrado dalla zona destra, ma Pjanic, in entrata scoordinata, colpisce con la scarpetta il portiere del Milan, il quale accusa un fortissimo dolore alla testa a si accascia al suolo. Gioco fermo. Nessuna sanzione per il bosniaco.

42′ – La Juve approfitta della pausa per sostituire Hernanes con Sturaro.

42′ – Il gioco riprende e Donnarumma, dopo le cure mediche, torna tra i pali.

43′ – Sugli sviluppi di un calcio di punizione da destra a favore della Juve, Bonucci tocca di testa in area di rigore rossonera: palla fuori bersaglio.

45′ – Paletta ferma un’incursione di Higuain in area di rigore avversaria.

45′ – Rizzoli assegna 5 minuti di recupero.

48′ – Cambio nel Milan. Esce Bacca ed entra Lapadula.

49′ – Forcing finale della Juve, che però non concretizza in avanti e presta il fianco alle possibili ripartenze rossonere.

50′ – Sturaro colpisce di testa in area di rigore avversaria su cross dalla destra di Cuadrado: palla fuori.

50′ – Si gioca ancora.

51′ – Khedira trova un varco centralmente e piazza un gran tiro dai 20 mt, ma Donnarumma si distende alla sua sinistra e respinge con classe. 

51′ – Triplice fischio di Rizzoli. Allo stadio Meazza il Milan batte la Juve per 2-1.

Breve commento finale

Una Juve nel complesso poco lucida in attacco paga a caro prezzo uno dei pochi svarioni difensivi del match e viene trafitta dal 18enne Manuel Locatelli, mediano che qualche settimana fa ha rilevato, nel centrocampo rossonero, l’infortunato Montolivo. E’ suo, infatti, l’eurogol che sancisce il 2° ko stagionale degli uomini di Mr Allegri dopo quello rimediato, in questo stesso campo, nel settembre scorso contro l’Inter. I ragazzi terribili di Mr Montella, a loro volta, evidenziano anche contro i primi della classe una crescente coesione in difesa e veloci giocate in attacco che trovano la loro sublimazione nella rete del nuovo golden boy del Meazza e che, nell’arco del match, creano alcuni grattacapi ai difensori bianconeri. Nella circostanza della rete subita, l’errore dei campioni d’Italia consiste nel lasciare a Locatelli lo spazio per una conclusione sì  ad alto coefficiente di difficoltà, ma perfettamente riuscita. Grazie a questo successo, il Milan sale a 19 punti, a sole due lunghezze dalla squadra di Allegri, che resta prima a quota 21.

*

Nona giornata Serie A 2016-17, ecco tutti i match in programma: Sampdoria-Genoa 2-1, Milan-Juventus 2-1, Udinese-Pescara, Atalanta-Inter, Cagliari-Fiorentina, Crotone-Napoli, Empoli-Chievo, Torino-Lazio, Bologna-Sassuolo, Roma-Palermo.

**

CLASSIFICA SERIE A 2016-17: Juve 21, Milan 19, Roma 16, Napoli 14, Lazio 14, Torino 14, Chievo 13, Cagliari 13, Genoa 12^^, Sassuolo 12^, Inter 11, Bologna 11, Sampdoria 11, Atalanta 10, Fiorentina 9^^,Udinese 7,  Pescara 7, Palermo 6, Empoli 5, Crotone 1.

(^) tre punti di penalizzazione

(^^) Una partita da recuperare

**

PER LEGGERE RESOCONTI E STATISTICHE DELLE PRIME 8 GIORNATE DEL CAMPIONATO DI SERIE A 2016-17, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflsh24.it/tag/serie-a-2016-17

**

PER LEGGERE IL CALENDARIO DELLE 38 GIORNATE DEL CAMPIONATO DI SERIE A 2016/17, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/calendario-38-giornate-serie-a-2016-17-il-programma-133391

**

PER LEGGERE L’ALBO D’ORO DELLA SERIE A DAL 1898 AD OGGI, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/albo-doro-scudetti-serie-a-le-16-squadre-vincitrici-70561

**

**

LA SCHEDA / Tra meno di 24 ore allo stadio Meazza  il Milan, padrone di casa, ospita la Juventus in uno degli anticipi previsti dal calendario della 9^ giornata di Serie A 2016-17. I rossoneri di Mr Montella, secondi in classifica con 16 punti al pari della Roma, scendono in campo con l’obiettivo di strappare un risultato di prestigio contro l’attuale capolista del torneo, nonché dominatrice del massimo campionato nazionale da ben 5 anni. A loro volta gli uomini di Mr Allegri, primi a quota 21, sono consapevoli della loro forza e del fatto che, in caso di vittoria, consolidano ulteriormente il loro primato in graduatoria, mentre con una sconfitta permettono ai ‘diavoli’ di risalire a -2 e, in pratica, di riaprire i giochi per la lotta-scudetto. Intanto, in attesa dell’inizio della gara, ecco, di seguito, i calciatori convocati e le probabili formazioni.

CONVOCATI

Milan: Donnarumma, Gabriel, Plizzari, Abate, De Sciglio, Ely, Gustavo Gomez, Paletta, Romagnoli,  Bonaventura, Honda, Kucka, Locatelli, Pasalic, Poli, Sosa, Bacca, Lapadula, Luiz Adriano, Niang, Suso.

Juventus Buffon, Benatia, Pjanic, Khedira, Cuadrado, Marchisio, Higuain, Hernanes, Alex Sandro, Barzagli, Mandzukic, Lemina, Bonucci, Dybala, Dani Alves, Rugani, Neto, Lichtsteiner, Sturaro, Audero, Evra, Kean.

*

PROBABILI FORMAZIONI

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, bacca, Niang.

Juventus (3-5-2): Buffon; Benatia, Bonucci, Barzagli; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain.

**

Vedi anche www.facebook.com/sportflash24  e www.twitter.com/sportflash24

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

MILAN JUVENTUS 1-0 Cronaca Tempo Reale 22 ottobre 2016

 

**

Diretta Online Testuale Milan-Juventus 9^ giornata campionato Serie A 2016-17. (Foto stadio Meazza: archivio Alessandro Di Madero)

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social