JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

Diretta online testuale, minuto per minuto, di Juventus-Real Madrid, finale Uefa Champions League 2016-17 (Fonte foto stadio Cardiff: http://www.twitter.com/TuttaLaJuve)

Millennium Stadium Cardiff (Galles) 3 giugno 2017: cronaca diretta online, minuto per minuto, di Juventus-Real Madrid, finale Uefa Champions League 2016-17 // TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE SULLA PARTITA, NELLA PARTE CENTRALE DI QUESTA PAGINA. IN QUELLA BASSA, INVECE, I LINK DI COLLEGAMENTO AGLI APPROFONDIMENTI DI CARATTERE STORICO TRA I DUE CLUB //

*

LA SCHEDA // Stasera (h 20.45) la formazione italiana della Juventus e gli spagnoli del Real Madrid di fronte, per la seconda volta nella loro storia, in una finale di Champions League. Ben 19 anni dopo la notte di Amsterdam, che sancì il trionfo dei Blancos grazie al gol-vittoria di Mijatovic, i due club tornano ad incontrarsi per la conquista del titolo. I bianconeri in questo match vanno a caccia del loro terzo sigillo, mentre i Galacticos puntano a migliorare ulteriormente il loro record assoluto di 11 successi. In questa competizione, nell’ambito del cammino verso la finale, gli uomini di Mr Max Allegri hanno fatto registrare, tra la fase a gironi e quella successiva ad eliminazione diretta, 9 vittorie e 3 pareggi, mentre il Real ha avuto un ruolino di marcia di 8 successi, 3 pari e 1 ko. Nell’ambito delle 12 partite disputate prima di arrivare alla finale odierna, la Juve si è distinta, oltre che per il maggior numero di trionfi, anche per il miglior rendimento in termini di gol subiti: soltanto 3, con una media di 0.25 a partita. Nel contempo, Higuain e compagni hanno realizzato 21 reti (media 1.75 a match). Nel complesso, in ambito piemontese, a tutt’oggi la differenza tra gol fatti e subiti indica un ottimo +18: altro primato provvisorio che va ad aggiungersi ai due già evidenziati. Per contro, sul fronte Real Madrid è stato l’attacco il settore del gioco maggiormente efficace. Il suo rendimento è stato infatti il migliore tra tutte le squadre in competizione. Per ora il record dei Galacticos di Mr Zinedin Zidane è di 32 reti (media 2.67). Non altrettanto si può dire del reparto arretrato, che ha incassato 17 gol (media 1,47 a match). La differenza reti dei Blancos è di +15 e, in questa particolare graduatoria, risulta essere la 2^ cifra, proprio alle spalle del dato fatto registrare dalla Juve. Insomma, i “numeri” della vigilia indicano inconfutabilmente che sarà una finale tra il miglior attacco e la miglior difesa di questa Champions. E, proprio in tema di attaccanti, facciamo notare che la classifica dei marcatori 2016-17, guidata da Messi del Barcellona con 11 centri in 9 partite, vede Cristiano Ronaldo del Real Madrid 2° con 10 reti in 12 gare e, quindi, ancora con concrete possibilità di diventare capocannoniere.

IL PERCORSO DI JUVE E REAL MADRID VERSO LA FINALE DI CARDIFF 2017

La Juventus, entrata direttamente in gioco nella fase a gironi in quanto campione d’Italia, ha superato il turno vincendo il raggruppamento H, comprendente gli spagnoli del Siviglia, i francesi del Lione e i croati della Dinamo Zagabria. Negli Ottavi la compagine allenata da Mr Max Allegri ha invece liquidato i portoghesi del Porto, mentre nei quarti ha superato gli spagnoli del Barcellona. Infine, in semifinale, Buffon e compagni hanno avuto la meglio sul Monaco (federazione calcistica francese).

*

A loro volta, i Galacticos di Mr Zinedine Zidane, qualificati alla competizione in corso in qualità di formazione campione in carica, arrivano all’ultimo atto della manifestazione grazie al 2° posto ottenuto nel gruppo F dietro i tedeschi del Borussia Dortmund (poi finiti ko nei quarti col Monaco) e alle successive vittorie sulla formazione italiana del Napoli negli ottavi di finale, sui tedeschi del Bayern Monaco nei Quarti e sui ‘cugini’ dell’Atletico Madrid in semifinale.

*

LA PARTITA IN TEMPO REALE

*****     *****

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare, in questa area della pagina, i prossimi aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina.

*****     *****

IL TABELLINO

Risultato finale Juventus – Real Madrid 1-4

Marcatori: 20′ pt e 19′ st Cristiano Ronaldo (R), 27′ pt Mandzukic (J), 16′ st Casemiro (R), 45′ st Asensio (R)

*
Formazioni ufficiali

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. In panchina: Neto, Lichtsteiner, Benatia, Asamoah, Marchisio, Lemina, Cuadrado.

Real Madrid (4-3-1-2): Keylor Navas; Carvajal, Sergio Ramos, Varane, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco; Benzema, Cristiano Ronaldo. In panchina: Kiko Casilla, Nacho, Danilo, Asensio, Kovacic, Bale, Morata.

*

Designazioni arbitrali

Arbitro: Felix Brych (Germania), coadiuvato dai guardalinee Mark Borsch e Stefan Lupp. Addizionali Marco Fritz e Bastian Dankert. Quarto uomo Milorad Mazic (Serbia).

Ammoniti: 12′ pt Dybala (J), 31′ pt Ramos (R), 7′ st Kroos (R), 25′ st Alex Sandro (J), 27′ st Cuadrado (J)

Espulsi: 39′ st Cuadrado (J) per doppia ammonizione.

Recuperi: 2′ pt, 4′ st

*

LA CRONACA DEL MATCH

Primo tempo

Ore 20.48, fischia Brych. A Cardiff inizia Juve-Real.

Nel 1° tempo la Juve attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Cross di Mandzukic dalla sinistra e colpo di testa debole di Higuain dal centro dell’area di rigore avversaria: parata facile di Navas.

4′ -La Juve resta col baricentro alto e Higuain piazza il tiro dai 25 mt: parata in due tempi di Navas.

6′ – Marcelo prova a sfondare sulla sinistra, ma viene fermato ottimamente dalla compatta retroguardia della Juve.

7′ – Azione insistita della Juve e palla per Pjanic, la cui conclusione dai 2o mt costringe Navas ad una impegnativa respinta.

8′-  Ottima la densità di gioco a centrocampo della Juve. Per il Real ci sono pochissimi margini di manovra in questo avvio di gara.

9′ – Ronaldo verticalizza per Modric, il quale penetra sulla zona destra dell’area di rigore della Juve, ma Chiellini e Bonucci chiudono il varco.

11′ – Lancio lungo di Marcelo dalla mediana per Cristiano, ma il pallone è troppo lungo e Cr7 non riesce a toccarlo.

12′ – Ammonito Dybala (J) per un fallo tattico a centrocampo.

13′ – Il Real sta provando ad alzare leggermente il baricentro del proprio gioco, ma per ora la Juve presidia tutti i varchi.

15′ – Abile copertura di Alex Sandro, il quale non permette a Carvajal di raggiungere il pallone sulla fascia di destra, nei pressi della bandierina del corner.

16′-  Alex va via sulla sinistra e crossa in area di rigore avversaria, ma Varane è attento e allontana la sfera di testa.

17′ – Giro-palla del Real  e cross di Marcelo dalla sinistra, ma Chiellini è puntuale nell’allontanare la sfera dalla propria area di rigore.

18′ – Affondo di Cristiano ai 25 mt, ma Dani Alves recupera da dietro e interviene sul pallone, non permettendo a Cr7 di andare al tiro.

20′ – GOOOL. Real in vantaggio. Ronaldo triangola con Carvajal e piazza un tiro dai 13 mt che s’infila nell’angolo alla destra di Buffon.

23′ – Pjanic s’inserisce ai 14 mt e tenta la conclusione a rete: palla respinta dalla compatta difesa del Real.

25′ – Possesso palla della Juve nella metà campo del Real, ma i Galacticos stasera stanno curando molto la fase di non possesso.

26′ – Affondo in contropiede di Modric e palla per Isco ai 20 mt, ma il giocatore del Real sbaglia il controllo. Buon per la Juve.

26′ – Higuain prova la conclusione dal limite, ma Varane lo stoppa.

27′ – GOOOOL. Pareggio della Juve. Mandzukic riceve la palla da Higuain, la stoppa col petto e poi piazza una clamorosa rovesciata dalla zona sinistra dell’area di rigore: sfera nell’angolo alto alla sinistra di Navas.  

30′ – La Juve legittima col pareggio un equilibrio di gioco sostanziale.

31′ – Ammonito Sergio Ramos (R)

33′- Cross insidioso di Marcelo dalla sinistra ed errato tocco di Cristiano Ronaldo nei pressi dell’area piccola della Juve. Brivido per i bianconeri.

33′ – La Juve si riporta in avanti e conquista un calcio di punizione dai 30 mt.

34′ – Dybala batte la punizione, ma la barriera del Real respinge.

36′ – Punizione di Pjanic dai 35 mt e colpo di testa di Ramos, il quale allontana il pallone dalla propria area di rigore.

38′ – Gioco fermo per qualche minuto per un piccolo problema occorso a Mandzukic.

39′ – Il gioco riprende. Marione Mandzukic rientra in campo.

40′ – Azione veloce della Juve e tiro di Pjanic dai 20 mt: palla ribattuta in qualche modo da due difensori del Real.

42′ – Ammonito Carvajal (R) per un fallo su Mandzukic.

43′ – Giro palla del Real e cross di Carvajal dalla trequarti destra: parata di Buffon all’altezza del dischetto.

44′ – Insiste il Real col possesso palla, ma la Juve resta compatta.

45′ – Il possesso del Real produce un tiro completamente sbagliato da parte di Casemiro dai 25 mt.

45′ – Brych assegna 2 minuti di recupero.

46′ – Tiro di Isco dai 17 mt: palla respinta dalla difesa della Juve.

47′ – Fine del 1° tempo regolamentare. Al Millennium Stadium di Cardiff è 1-1 tra Juve e Real Madrid. Al temporaneo vantaggio dei Blancos, siglato da Ronaldo, risponde l’eurogol di Mandzukic.

Secondo tempo

Ore 21.50, fischia Brych. A Cardiff riprende Juve-Real.

Nel 2° tempo il Real attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – Cristiano Ronaldo crossa in modo insidioso da sinistra, ma Bonucci è attento e intercetta il pallone nella propria area di rigore.

3′ – Intervento ottimo di Barzagli in copertura su Isco, servito da Marcelo sulla zona sinistra dell’area di rigore della Juve. Si riprende con un corner per il Real.

3′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra, la Juve non si fa sorprendere.

3′ – Gioco fermo per un problema occorso a Bonucci dopo un contatto con Varane.

4′ – Bonucci si rialza e il gioco riprende.

6′ – Lancio lungo di Bonucci per Higuain, ma il Pipita viene fermato ai 30 mt dalla difesa avversaria.

7′-  Fase di gioco in cui il pallone staziona prevalentemente a centrocampo.

8′ – Ammonito Kroos (R)

10′ – Kroos s’inserisce sulla trequarti e va al tiro dai 25 mt: parata di un attento Buffon.

11′ – Percussione di Isco sulla zona sinistra dell’area di rigore avversaria e cross al centro, Khedira allontana in qualche modo la sfera dai propri 16 mt, ma Marcelo raccoglie il pallone ai 20 mt e va alla conclusione: pallone alto.

13′ – Affondo di Varane sulla destra e cross basso: intervento di Khedira, il quale libera la propria area di rigore.

13′ – Insiste il Real. Marcelo crossa dalla sinistra in area piccola bianconera: palla direttamente sul fondo dopo il mancato intervento di Ronaldo. Brivido per la Juve.

15′ – Fase di leggera supremazia del Real. La Juve ora prova soprattutto a chiudere i varchi e a ripartire.

16′ – GOOOL. Real nuovamente in vantaggio. Su cross di Benzema dalla sinistra, la sfera arriva Kroos, il cui tiro dalla media distanza viene ribattuto da Alex Sandro. Casemiro, però, raccoglie il pallone ai 30 mt e va al tiro: palla leggermente deviata da Khedira e traiettoria che fa secco Buffon.

19′-  GOOOL. Terza rete del Real. La Juve perde palla in fase di impostazione sul pressing alto dei Galacticos e Modric penetra sulla zona destra dell’area di rigore juventina, servendo in area piccola l’accorrente Cristiano, il quale impatta al volo e trafigge Buffon.  

21′ – Ammonito Pjanic (J)

21′-  Cambio nella Juve. Esce Barzagli ed entra Cuadrado.

23′ – Giro palla del Real. La Juve non sembra in grado di reagire, almeno per ora.

25′ – Ammonito Alex Sandro (J)

26′ – Cambio nella Juve. Esce Pjanic ed entra Marchisio.

27′ – Ammonito Cuadrado (J)

28′ – Cross insidioso da sinistra di Marcelo e clamoroso tiro sbagliato da Cristiano all’altezza del dischetto del rigore.

30′ – Cuadrado va in affondo sulla trequarti destra e crossa, ma in area di rigore avversaria non c’è nessuno dei suoi compagni.

32′ – Cambio nel Real. Esce Benzema ed entra Bale.

32′ – Cambio nella Juve. Esce Dybala ed entra Lemina.

34′ – La Juve prova ad alzare il baricentro del proprio gioco, ma non ci sono varchi.

35′ – Bonucci anticipa con grande puntualità Bale in area piccola bianconera e neutralizza un insidiosissimo cross da destra di Cristiano Ronaldo.

37′ – Su punizione battuta da Alves dalla trequarti destra,Alex colpisce di testa in area di rigore: sfera a lato.

37′ – Cambio nel Real. Esce Isco ed entra Asensio.

39′ – Espulsione di Cuadrado. Il colombiano della Juve, già ammonito, commette un’ingenuità nei pressi della linea di fallo laterale nei confronti di Ramos e subisce prima il secondo cartellino giallo e poi quello rosso. Juve in 10 contro 11.

41′ – La Juve prova a portarsi in avanti, ma la difesa del Real non corre rischi.

44′ – Cambio nel Real. Esce Kroos ed entra Morata.

45′ – GOOOOL. Quarta rete del Real. Marcelo va in affondo sulla zona sinistra dell’area di rigore avversaria e mette al centro un pallone rasoterra per l’accorrente Asensio, il cui tiro trafigge Buffon. 

45′ – Brych assegna 4 minuti di recupero.

47′ – Real nel pieno controllo del match.

49′ – Triplice fischio di Brych. Al Millennium Stadium di Cardiff il Real Madrid batte la Juve per 4-1 e si conferma campione d’Europa. Mai nessuna squadra, prima dei Blancos, aveva vinto il titolo continentale ‘Champions League’ per due volte consecutive.  Galacticos per la 12^ volta sul trono d’Europa dal 1956 ad oggi. Gli spagnoli migliorano, dunque, il loro record di 11 “Coppe con le orecchie”, raggiunto lo scorso anno a Milano.

Breve commento finale

La Juve regge un tempo contro il fenomenale Real Madrid. I bianconeri partono con un’ottima predisposizione tattica e riescono ad avere una certa supremazia territoriale, sfiorando il gol con un tiro di Higuain e uno di Pjanic, entrambi da fuori area. Al 21′, però, vanno in svantaggio al primo errore compiuto in difesa. La reazione degli uomini di Allegri è ottima e Mandzukic dopo soli 7 minuti rimette il match in equilibrio. Nella ripresa però accade una metamorfosi. Il Real cresce di rendimento e la Juve cala vistosamente. A quel punto l’incontro ‘gira’ in una determinata e irreversibile direzione e il punteggio, dall’1-1 dell’intervallo, passa al 4-1 finale in favore degli uomini allenati da Mr Zidane. Onore, in ogni caso, alla squadra di Mr Allegri, capace di tenere testa per quasi un’ora ad una formazione di categoria decisamente superiore. Per i bianconeri si tratta della 7^ finale di Champions-Coppa Campioni persa su un totale di 9 disputate.

PER LEGGERE L’ALBO D’ORO DELLA COPPA CAMPIONI-UEFA CHAMPIONS LEAGUE, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/albo-doro-champions-league-coppa-campioni-71388

**

PER LEGGERE RESOCONTI E REPORT DELLA CHAMPIONS LEAGUE 2016-17, DAI PIU’ RECENTI (SEMIFINALI) AI PIU’ VECCHI (4 TURNI PRELIMINARI), CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/tag/champions-league-2016-17

**

PER LEGGERE LA STORIA DEI 18 PRECEDENTI IN UEFA TRA JUVENTUS E REAL MADRID, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/juventus-real-madrid-18-precedenti-dal-1962-ad-oggi-66306

**

PER LEGGERE LA STORIA DELLE 21 FINALI DI CHAMPIONS LEAGUE-COPPA CAMPIONI GIOCATE, COMPLESSIVAMENTE, DA JUVENTUS E REAL MADRID TRA IL 1956 E IL 2016, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >>  http://www.sportflash24.it/juventus-real-madrid-21-finali-di-champions-league-180470

**

PER LEGGERE IL CONFRONTO TRA L’ALBO D’ORO DELLA JUVE E QUELLO DEL REAL MADRID, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/albi-doro-juventus-real-madrid-il-confronto-180466

**

PER LEGGERE L’ALBO D’ORO DELLA COPPA UEFA EUROPA LEAGUE, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/albo-doro-coppa-uefa-europa-league-le-27-squadre-vincitrici-69825

**

PER LEGGERE L’ALBO D’ORO DELLA SUPERCOPPA UEFA, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >>
http://www.sportflash24.it/albo-doro-supercoppa-uefa-73918

**

PER LEGGERE L’ALBO D’ORO DELLA COPPA INTERCONTINENTALE-MONDIALE PER CLUB, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/risultati-coppa-intercontinentale-2016-fifa-club-world-cup-154629

**

*

PRE-MATCH / 1 – JUVENTUS-REAL MADRID: LE PROBABILI FORMAZIONI

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. In panchina: Neto, Lichtsteiner, Benatia, Kean, Marchisio, Lemina, Cuadrado.

Real Madrid (4-3-1-2): Keylor Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco; Cristiano Ronaldo, Benzema. In panchina: Casilla, Nacho, Pepe, Asensio, James Rodriguez, Bale, Morata.

*

PRE MATCH / 2 – PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI PRE-PARTITA DI MR ALLEGRI E MR ZIDANE E I TITOLI DEI GIORNALI DI OGGI, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/juventus-real-madrid-minuto-per-minuto-3-giugno-2017-180460

**

Vedi anche www.facebook.com/sportflash24 e www.twitter.com/sportflash24

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID 1-4 Cronaca Azioni 3 giugno 2017

JUVENTUS REAL MADRID Cronaca Tempo Reale 3 giugno 2017 LIVE Champions League finale 2016-17. Diretta online azioni minuto per minuto stasera dalle ore 20.45 / Le probabili formazioni e il cammino delle due squadre verso la sfida di Cardiff

 

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social