Calcio, Serie A 2020-21:

diretta online Juventus-Napoli

Recupero 3^ giornata 7 aprile ore 18.45

Juventus Napoli 2-1 cronaca azioni 7 aprile 2021

Diretta online testuale Juventus-Napoli, recupero 3^ giornata Serie A 2020-21 (Fonte foto: credits www.twitter.com/TuttaLaJuve)

/Aggiornamenti in tempo reale sul match nella parte centrale di questa pagina/

Una vittoria per ‘ipotecare’ la zona Champions

Napoli e Juventus, appaiate al 4° posto in classifica con 56 punti, nelle prossime ore se la giocano per sorpassare l’Atalanta (3^ a quota 58) e piazzarsi a una sola lunghezza dal Milan, 2° a quota 60. Sia gli uomini di Mr Gennaro Gattuso che quelli di Mr Andrea Pirlo si presentano a questa gara con motivazioni elevate.  I partenopei, terzi per rendimento nelle ultime 8 gare di campionato (19 punti e un trend di 1 sconfitta, 1 pareggio e ben 6 vittorie, di cui le ultime 4 consecutive), sono lanciatissimi e sono gli unici che riescono a tenere in qualche modo il passo di Atalanta (7 vittorie e 1 ko nelle ultime 8) e della capolista Inter (8 successi di fila). Il merito è certamente del gruppo, che nell’ultimo mese e mezzo prima ha saputo sopperire con le risorse della panchina alle assenze di tanti cosiddetti ‘titolarissimi’ e poi, grazie al rientro dei suoi maggiori talenti, è riuscito a trovare maggiore continuità di risultati e maggiore equilibrio nel proprio assetto tattico. Sul fronte Juve, invece, la discontinuità di rendimento è stata l’elemento caratterizzante. Se, da un lato, la squadra ha centrato la qualificazione alla finale di Coppa Italia contro l’Atalanta, dall’altro ha perso colpi sia in Champions (collezionando la seconda eliminazione consecutiva agli Ottavi contro un avversario non proprio di primo piano) che in campionato (inanellando 4 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte nelle ultime 8 gare). Nel complesso, nonostante l’ampia Rosa a disposizione, i bianconeri non sono riusciti a sopperire con un gioco efficace alle assenze di alcuni big: uno su tutti, Dybala, fermo dal 10 gennaio scorso. Inoltre, negli ultimi due percorsi tecnici a guida Mr Sarri e Mr Pirlo… ciò che fa scalpore rispetto alle annate recenti è la mancanza dell’abituale solidità nella fase di non possesso palla, elemento che, tra il 2012 e il 2019, aveva caratterizzato sia i cicli tecnici di Mr Conte che quelli di Mr Allegri. Altro aspetto negativo riguarda le soluzioni in attacco. La manovra in queste ultime settimane risultata piuttosto prevedibile. E, se vengono imbrigliati Chiesa, Morata e Ronaldo, la Juve sembra avere scarse soluzioni per andare in gol. Non a caso, nelle ultime 8 partite sono loro che hanno tenuto in piedi il reparto offensivo, siglando complessivamente 13 reti su 15, così ‘distribuite’: 8 Cristiano, 3 Morata e 2 Chiesa. Gli altri 2 gol sono stati messi a segno da McKennie e Rabiot.
Insomma, siamo alla vigilia di un match in cui la Juve, nel tentativo di tenersi a galla nonostante non abbia ancora evidenziato con continuità la propria fisionomia di gioco, si aggrappa a quegli uomini che, con le loro giocate individuali, possono essere realmente determinanti; mentre il Napoli punta sui sincronismi, sulla qualità e sulla compattezza del suo ritrovato gruppo per provare a ‘strappare’ ulteriormente in direzione del traguardo prefissato.
Luigi Gallucci 

La vigilia

Qui Juventus

Disponibili e indisponibili – Bonucci e Bernardeschi fermi per positività al Covid19. Rientrati in gruppo, invece, il ‘negativizzato’ Demiral e gli ‘indisciplinati’ Dybala, McKennie e Arthur, esclusi dalle convocazioni per la gara di sabato scorso contro il Torino a causa di una arbitraria violazione delle norme governative finalizzate a combattere gli assembramenti in questo tempo di pandemia da Covid19.

Dichiarazioni stampa / 1 -  Così Mr Andrea Pirlo al sito web ufficiale www.juventus.com : “E’ una gara importante per la classifica. Il Napoli sta attraversando un ottimo momento, avrà una grande voglia di fare risultato, ma noi abbiamo la stessa motivazione. Ci aspettiamo una partita aperta, dove le due squadre vorranno proporre il loro gioco. Non è una partita decisiva, non è l’ultima spiaggia per i posti in Champions League. La pressione c’è ed è normale”. Poi Pirlo fa qualche considerazione sul momento dei bianconeri: “Stiamo avendo troppi alti e bassi. La Juve non è abituata, così come non lo sono io. Sono molto esigente, sono il primo a non essere felice e sono il primo ad aver sbagliato in certe occasioni. Dobbiamo voltare pagina. Avverto la fiducia dei giocatori. Hanno voglia di rivalsa”.

Dichiarazioni stampa / 2 - Così Giorgio Chiellini a Sky Sport 24: “Abbiamo una partita difficile davanti, contro una squadra con grandi valori. Dovremo essere quasi perfetti per vincere” .

Qui Napoli

Preparazione al match  – Per leggere i report sulle ultime 2 sedute di allenamento degli Azzurri, clicca sul seguente link >  http://www.sportflash24.it/calcio-napoli-allenamento-6-aprile-2021-recuperati-ospina-237425

Protocollo Covid e volo verso Torino -  Il Napoli nella mattinata del martedì ha effettuato tamponi  molecolari a Castel Volturno e, a seguito del felice esito dei test, nel pomeriggio si è trasferito in aereo a Torino. In tale contesto ecco la nota ufficiale diramata dai partenopei attraverso la pagina web https://twitter.com/sscnapoli : “Negativi al Covid-19 i tamponi effettuati, questa mattina, ai calciatori e ai componenti dello staff in partenza per Torino”. Nella giornata del mercoledì il Napoli ha effettuato un ultimo giro di tamponi al gruppo squadra e gli esiti dei test sono stati negativi.

Calciatori convocati

Juventus: Szczesny, Pinsoglio, Buffon, Chiellini, De Ligt, Alex Sandro, Danilo, Cuadrado, Demiral, Di Pardo, Dragusin, Frabotta, Arthur, Ramsey, McKennie, Chiesa, Rabiot, Bentancur, Fagioli, Kulusevski, Felix Correya, Cristiano Ronaldo, Dybala, Morata.

Napoli: Meret, Ospina, Contini, Di Lorenzo, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Rrahmani, Demme, Lobotka, Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Politano, Insigne, Mertens, Osimhen, Petagna, Cioffi.

Ultimi 2 precedenti

20 GENNAIO 2021 – La prima sfida tra le due squadre, quella che ha messo in palio la Supercoppa nazionale della stagione agonistica 2020-21, è stata vinta dalla Juve per 2-0. Ecco il report > https://www.sportflash24.it/juventus-napoli-2-0-cronaca-azioni-20-gennaio-2021-234555

13 FEBBRAIO 2021 – La seconda gara stagionale tra Napoli e Juve, giocata al Maradona e valida per la 22^ giornata di Serie A 2020-21, ha visto i partenopei prevalere per 1-0. Ecco il report >  https://www.sportflash24.it/napoli-juventus-1-0-cronaca-azioni-13-febbraio-2021-235483

La partita in tempo reale

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina. Informiamo gli utenti che tra una trasmissione di dati e quella successiva potrebbero trascorrere anche 3 minuti.

Il tabellino

Risultato finale Juventus-Napoli 2-1
Marcatori: 13′ pt Ronaldo (J), 28′ st Dybala (J), 45′ st Insigne (N)
Copertura televisiva: Sky

Formazioni ufficiali

Juventus (4-4-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo.
In panchina: Szczesny, Pinsoglio, Di Pardo, Dragusin, Frabotta, Arthur, Ramsey, McKennie, Fagioli, Kulusevski, Felix Correya, Dybala.
Allenatore: Pirlo

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Hysaj; Ruiz, Demme, Zielinski; Lozano, Mertens, Insigne.
In panchina: Ospina, Contini, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Lobotka, Elmas, Bakayoko, Politano, Osimhen, Petagna, Cioffi.
Allenatore: Gattuso

Designazioni arbitrali

Direttore di gara Mariani, coadiuvato dai guardalinee Tegoni e Bindoni. Quarto uomo Doveri. Addetto al VAR Di Paolo. Assistente (AVAR) Peretti.
Ammoniti: 22′ pt Koulibaly (N), 9′ st Alex Sandro (J), 36′ st  Rrahmani (N)
Recuperi: 1′ pt, 4′ st

Le azioni del match minuto per minuto

Primo tempo

Ore 18.45, inizia Juve-Napoli.

I bianconeri attaccano da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

2′ – Ottimo cross di Danilo dalla destra, ma Ronaldo manca clamorosamente l’impatto con la sfera in area piccola.

3′ – Lozano va via sulla destra e serve rasoterra in area di rigore avversaria lo smarcatissimo Zielinski, il cui tiro di prima termina alto.

5′ – Morata prova un’incursione da sinistra, ma Rrahmani lo chiude in corner.

6′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra, il Napoli non concede spazi.

6′ – Avvio a ritmi abbastanza alti. Qualche difficoltà in fase di non possesso per entrambe le formazioni.

9′ – Cristiano Ronaldo tenta una percussione da sinistra, ma Koulibaly rinvia il pallone e sul successivo tiro di Chiesa è Rrahmani a mettere la palla in corner.

10′ – Sugli sviluppi del corner da sinistra, Rabiot tocca di testa: sfera abbondantemente a lato.

11′-  Affondo e cross insidioso di Insigne da sinistra, ma Alex Sandro intercetta la palla.

13′ – GOOOOL. Juve in vantaggio 1-0. Chiesa supera in dribbling prima Insigne e poi Hysaj e serve al centro dell’area di rigore Ronaldo, abile a prendersi quel metro di distanza da Rrahmani. Tiro rasoterra di CR7 e palla che s’infila alla destra di Meret.

14′ – Azzurri puniti alla 2^ sbavatura difensiva.

17′ – Reazione dei partenopei. Affondo di Hysaj sulla trequarti sinistra e assist sulla lunetta per l’accorrente Fabian Ruiz. La conclusione dello spagnolo termina alta.

19′ – Il Napoli prova ad alzare la linea del pressing, nel tentativo di indurre in errore i bianconeri nella loro metà campo.

21′ – Il Napoli si distende bene in avanti con Demme e Insigne, ma il cross dalla trequarti sinistra del capitano azzurro in direzione di Lozano viene intercettato da Chiellini.

22′ – Ammonito Koulibaly (N)

25′ – Cross da sinistra di Insigne verso Lozano, ma la traiettoria è preda di Buffon.

26′ – Sul capovolgimento di fronte, Morata viene chiuso da Koulibaly.

29′ – Il Napoli cerca di pressare alto, ma la Juve non perde palla.

33′ – Danilo va in affondo centralmente, ma il suo passaggio rasoterra  in profondità per Chiesa, nei pressi della linea che delimita il fondo del campo e l’area di rigore azzurra, non sortisce effetti. Nella circostanza si rileva un rischiosissimo intervento difensivo di Lozano sull’ex Viola, non sanzionato dall’arbitro Mariani col calcio di rigore.

38′ – Assist di Danilo per Cuadrado e tiro  del colombiano da una decina di mt: parata di Meret.

39′ – Di Lorenzo trova un varco sulla destra, ma il suo cross viene intercettato dalla difesa avversaria.

40′ – Giro palla insistito del Napoli e gran diagonale di Insigne da fuori area: palla di poco alta sulla traversa.

41′ – Cuadrado va in avanti e crossa per Chiesa, il cui tiro dai 14 mt termina abbondantemente alto.

42′ – Verticalizzazione di Zielinski per Lozano, il quale però non controlla bene il pallone in area avversaria e l’azione sfuma.

44′ – Su un’insidiosa trama degli azzurri in area di rigore avversaria, Zielinski prende un calcio sulla gamba sinistra da Alex Sandro e cade. Sugli sviluppi dell’azione, la palla finisce oltre il fondo. I napoletani protestano per la mancata assegnazione del penalty. L’arbitro concede agli azzurri solo il calcio d’angolo. Il VAR non interviene.

45′ – Un minuto di recupero.

46′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da destra, il Napoli non riesce a trovare spazi per battere a rete.

46′ – Finisce il 1° tempo al J Stadium.

46′ – Juve in vantaggio per 1-0 sul Napoli. Per ora decide il gol di Cristiano Ronaldo, che ringrazia un superlativo Chiesa per la giocata che porta all’assist. Gara nel complesso equilibrata, ma partenopei meno precisi in attacco rispetto agli avversari. Per ora incide anche una scarsa fisicità degli ospiti sui cross in area bianconera. Chissà se nel 2° tempo entreranno sia Osimhen che Petagna …o almeno uno dei due.

Secondo tempo

19.47 – Riprende Juve-Napoli.

Per ora non ci sono cambi. Il Napoli attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Su assist di Insigne, affondo e tiro di Di Lorenzo dalla zona destra dell’area di rigore avversaria: ottima respinta di Buffon. Demme recupera la palla ai 20 mt, ma la sua conclusione termina alta. 

5′ – Cuadrado crossa dalla destra, ma la conclusione di prima di Chiesa dai 14 mt termina a lato.

8′ – Rrahmani si fa rubare palla da Ronaldo e da Cr7 la sfera arriva a Morata. Lo spagnolo avanza e allarga sulla destra per Cuadrado, il cui tiro dall’interno dell’area di rigore termina fuori.

8′ – Doppio cambio nel Napoli. Escono Demme e Lozano ed entrano Osimhen e Politano.

9′ – Ammonito Alex Sandro (J).

10′ – Azione manovrata degli azzurri e tiro di Osimhen dai 20 mt sfera a lato.

11′ – Osimhen, nonostante sia affrontato da Chiellini, tenta un tiro dall’interno dell’area di rigore: palla deviata in corner da Alex Sandro.

12′ – Gli azzurri non riescono a sfruttare il corner. Difesa della Juve molto attenta.

14′ – Dribbling di Insigne su De Ligt e tiro dalla zona sinistra dell’area piccola: altra ottima respinta di Buffon: palla in corner.

15′- Sugli sviluppi del corner da sinistra, il Napoli prende un contropiede, ma Chiesa finisce in fuorigioco sull’ultimo passaggio di Morata. Rischio da parte degli azzurri.

17′ – Corner di Politano da destra e uscita con i pugni di Buffon.

19′ – Napoli in pressing alto. La Juve cerca di arginare i partenopei, fondando sul possesso palla dei suoi giocatori. Per ora ci sta riuscendo abbastanza.

22′-  Buona ripartenza di Chiesa e chiusura finale di Di Lorenzo, che stoppa Ronaldo al momento del tiro.

23′ – Politano serve Zielinski, il quale supera in dribbling Chiellini in area avversaria, ma si allungando un po’ troppo la sfera. Buffon capisce tutto e intercetta il pallone prima che Piotr possa calciare.

23′ – Doppio cambio nella Juve. Escono Cuadrado e Morata ed entrano McKennie e Dybala.

26′ – Staffilata di Ruiz dai 25 mt e respinta di Buffon.

28′ – GOOOL. Raddoppio della Juve. Assist di Bentancur per Dybala, il quale piazza un tiro in diagonale dai 15 mt e la palla s’infila nell’angolo alla destra di Meret.

31′ – Doppio cambio nel Napoli. Escono Mertens e Hysaj ed entrano Mario Rui ed Elmas.

34′ – Politano va via sulla destra e conquista un corner, ma sulla battuta del tiro dalla bandierina la Juve si chiude bene.

35′  – Cambio nella Juve. Esce Chiesa ed entra Arthur.

36′ – Ammonito Rrahmani (N)

38′-  Politano tenta un affondo centrale, ma Dybala lo ferma fallosamente.

40′ – Su un pallone scagliato da Rui, intervento sbilenco di Alex Sandro in area di rigore, ma Buffon blocca la sfera ed evita guai.

43′ – Azione palla a terra degli azzurri e Osimhen viene atterrato da Chiellini. Calcio di rigore per i partenopei.

44′ – Cambio nel Napoli. Esce Ruiz ed entra Petagna.

45′ - GOOOL. Insigne trasforma dal dischetto, spiazzando Buffon: palla a destra e portiere a sinistra. Juve 2, Napoli 1.

45′ – Assegnati 4 minuti di recupero.

47′ – Zielinski, da destra, crossa per Osimhen, il quale va al tiro dall’interno dell’area di rigore, ma De Ligt devia in corner.

48′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da destra, Danilo tocca di testa e allontana la sfera.

49′  – Finisce 2-1 per la Juve. Bianconeri al 3° posto in classifica con 59 punti. Azzurri al 5° con 56.

Statistiche Lega Serie A 

Tiri totali: 1° tempo 8 Juve, 5 Napoli; a fine match 12 Juve, 15 Napoli.

Tiri in porta: 1° tempo 2 Juve, 1 Napoli; a fine match 3 Juve, 5 Napoli.

Parate: 4 Buffon, 1 Meret.

Calci d’angolo: 1° tempo 2 Juve, 1 Napoli; a fine match 2 Juve, 6 Napoli.

Commenti post gara

Redazione Sportflash24

Nella partita che profuma di Champions la Juve sale in cattedra e incamera 3 punti fondamentali nella corsa verso le prime 4 posizioni definitive. Sia i bianconeri che gli azzurri cercano di metterla subito sul piano della velocità in fase di possesso e su quello del pressing alto quando non manovrano. E nei primi 5 minuti Ronaldo su un fronte e Zielinski sull’altro danno qualche brivido ai portieri avversari, ma entrambi falliscono ghiotte occasioni. Nel prosieguo della gara la pressione alta cala leggermente, ma i padroni di casa sembrano un po’ più incisivi e concreti degli ospiti nel momento in cui devono ripartire. E, proprio su una sgroppata di Chiesa, la compagine di Pirlo al 13′ pt sblocca la gara. L’ex esterno Viola va via sulla destra, supera con una giocata magistrale sia Insigne che Hysaj e, da quello stesso lato di campo, fa partire un cross basso su cui Ronaldo, con un movimento sincronizzato, prende un metro e mezzo al suo marcatore Rrahmani e va a impattare in modo vincente il pallone. Nella circostanza il difensore kosovaro, anziché ‘francobollare’ CR7, resta sulla linea di Koulibaly, dando l’impressione di non ‘fiutare’ un pericolo che, invece, sta per incombere da lì a qualche istante. Nel prosieguo del 1° tempo il copione della gara porta gli azzurri a manovrare in modo abbastanza sterile in attacco e a subire un paio di ottimi contropiedi da parte dei bianconeri. Solo al 40′ una buona trama della squadra di Gattuso porta Insigne al tiro insidioso: palla oltre la traversa. Nella ripresa i partenopei cercano di pressare con maggiore intensità e di far viaggiare la sfera con maggiore velocità. E, per certi versi, ci riescono; solo che, nelle poche circostanze in cui gli attenti difensori di casa non chiudono i varchi, ci pensa un Buffon in ottima forma a risolvere i problemi. Tre ottime respinte di Gigi (al 3′ su Di Lorenzo, al 14′ su Insigne e al 26′ su Fabian Ruiz) lasciano il punteggio sul momentaneo 1-0. Passano 2 minuti dall’ultimo brivido bianconero e Dybala, rientrato in campo dopo 3 mesi di assenza, al 28′ sfrutta al meglio un assist di Bentancur e s’inventa un gol in spazi strettissimi, piazzando una traiettoria che si rivela micidiale per il malcapitato Meret. Al talentuoso argentino basta un metro scarso per districarsi ai 15 mt e gonfiare la rete con una bellissima conclusione. Gara finita? Assolutamente no, perché il Napoli ci prova con tutte le sue forze e Osimhen si procura un rigore che Insigne al 45′ trasforma. Il gol del capitano potrebbe sembrare inutile ai non addetti ai lavori, ma il punteggio finale di 2-1 per la Juve, accoppiato all’1-0 maturato al Maradona, porta gli azzurri in posizione di vantaggio in classifica in un eventuale arrivo a pari punti con la sola Juventus a fine campionato. Tutto ciò grazie alla tradizionale regola del maggior numero di reti segnate in trasferta. Insomma, sconfitta sì…ma con un piccolo sfizio che, in una stagione particolarmente imprevedibile, potrebbe pure risultare cruciale. Di certo, la classifica resta cortissima. E in 4 punti ci sono 4 squadre: Milan a 60, Juve a 59, Atalanta a 58 e Napoli a 56. Tutto resta, dunque, ancora in gioco, considerando anche il fatto che la Lazio, oggi 6^ a quota 52, molto probabilmente dovrà recuperare la gara non disputata lo scorso mese contro il Torino a causa dell’emergenza Covid.

Altri

Così il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ieri sera alle h 23  sulla sua pagina ufficiale twittehttps://twitter.com/ADeLaurentiis : “Bravi ragazzi. Ne siamo usciti a testa alta e soprattutto mi sono divertito fino alla fine…bravi tutti!”.

Così Mr Andrea Pirlo al sito web ufficiale www.juventus.comCon lo spirito di oggi, con questa voglia di vincere e sacrificarsi per il compagno alla fine porti a casa i risultati. Oggi abbiamo scelto questo tipo di atteggiamento tattico, con Danilo a fare il centrocampista aggiunto per liberare spazio in ampiezza. L’abbiamo fatto bene, anche se non sempre abbiamo sfruttato la superiorità numerica in contropiede e quando hai queste occasioni devi fare gol. Dybala? Quando hai un giocatore come lui a disposizione cerchi di farlo giocare il più possibile, è sicuramente un valore aggiunto”.

Classifica provvisoria al 7 aprile 2021

INTER 71, Milan 60, Juventus 59, Atalanta 58, Napoli 56, Lazio 52***, Roma 51*, Hellas Verona 41**, Sassuolo 40, Sampdoria 36, Bologna 34, Udinese 33, Genoa 32, Fiorentina 30, Benevento 30, Spezia 29, Torino 24***, Cagliari 22, Parma 20, Crotone 15.

(*): -1 punto a tavolino (Hellas Verona-Roma 1-1 sul campo)

(**): +2 punti a tavolino

(***): partita Lazio-Torino, valida per il 25° turno e non disputata a causa del Covid, secondo il giudice sportivo FIGC di 1° grado va recuperata. Tale decisione, assunta nel pomeriggio di venerdì 12 marzo 2021 dalle toghe della Federcalcio, è stata confermata nei giorni successivi in Corte di Appello Federale FIGC.

NOTA RECUPERI: mercoledì 7 aprile, con inizio alle ore 18.45, in programma i match Juventus-Napoli (3^ giornata) e Inter-Sassuolo (28^), rinviati a causa del Covid.

3^ giornata Serie A 2020-21

Ecco gli altri risultati >  https://www.sportflash24.it/3-giornata-serie-a-2020-21-risultati-marcatori-e-classifica-231183

28^ giornata Serie A 2020-21

Ecco gli altri risultati > https://www.sportflash24.it/28-giornata-serie-a-2020-21-risultati-marcatori-e-classifica-237071

TUTTO SUL CASO JUVENTUS-NAPOLI 4 OTTOBRE 2020 > https://www.sportflash24.it/tag/juventus-napoli-serie-a-2020-21

*

Calendario Calcio Napoli Serie A 2020-21: partite rimanenti

30^ giornata, Sampdoria-Napoli: domenica 11 aprile ore 15, stadio Ferraris (diretta tv Sky).

31^ giornata, Napoli-Inter: domenica 18 aprile ore 20.45, stadio Maradona (diretta tv Sky).

32^ giornata, Napoli-Lazio: giovedì 22 aprile ore 20.45, stadio Maradona (diretta tv Sky).

33^ giornata, Torino-Napoli: lunedì 26 aprile ore 18.30, stadio Grande Torino/Olimpico (diretta tv Sky).

34^ giornata, Napoli-Cagliari: domenica 2 maggio ore 15, stadio Maradona (diretta tv Sky).

35^ giornata, Spezia-Napoli: week end 9 maggio, stadio Picco (programma dettagliato non ancora reso noto).

36^ giornata, Napoli-Udinese: turno infrasettimanale 12 maggio, stadio Maradona (programma dettagliato non ancora reso noto).

37^ giornata, Fiorentina-Napoli: week end domenica 16 maggio, stadio Franchi (programma dettagliato non ancora reso noto).

38^ giornata, Napoli-Hellas Verona: week end 23 maggio, stadio Maradona (programma dettagliato non ancora reso noto).

I link per il riepilogo della stagione in corso

Per leggere tutti i report sulla Serie A 2020-21, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2020-21

Per leggere tutti i report sulla Coppa Italia 2020-21, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/coppa-italia-2020-21

Per leggere il match report sulla Supercoppa nazionale Juventus-Napoli stagione 2020-21, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/juventus-napoli-2-0-cronaca-azioni-20-gennaio-2021-234555

Per leggere tutti i report sull’Europa League 2020-21, clicca sul seguente link > https://www.sportflash24.it/tag/europa-league-2020-21

La Rosa Azzurra 2020-21

Ecco, di seguito, gli uomini di Mr Gattuso.
Portieri Ospina, Meret e Contini; difensori Di Lorenzo, Hysaj, Manolas, Ghoulam, Koulibaly, Maksimovic, Mario Rui e Rrahmani; centrocampisti Demme, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Elmas e Bakayoko; attaccanti Insigne, Politano, Lozano, Mertens, Osimhen e Petagna.

Calciomercato SSC Napoli

Trattative in uscita gennaio 2021  

La punta Milik, già fuori rosa da alcuni mesi per motivi tecnici, va in prestito al Marsiglia fino al giugno 2022. Il giocatore ha lasciato Napoli il 20 gennaio.

Mercoledì 28 ufficializzati i trasferimenti di Fernando Llorente all’Udinese (a titolo definitivo) e del difensore Kevin Malcuit alla Fiorentina (in prestito fino a giugno prossimo).

Lunedì 1 febbraio ufficializzato il prestito di Ounas al Crotone fino al giugno prossimo, dopo la conclusione della prima parentesi stagionale dell’attaccante con il club Cagliari Calcio.

Riepilogo affari estivi 2020

Arrivi: Tiemoue Bakayoko (centrocampista, in prestito annuale dal Chelsea); Andrea Petagna (attaccante, acquisto dalla Spal); Victor Osimhen (attaccante, acquisto dal Lille); Amir Rrahmani (difensore, acquisto dall’Hellas Verona).

Partenze: Allan (centrocampista, cessione all’Everton); Callejon (attaccante, mancato rinnovo alla scadenza del contratto); Ounas (attaccante, prestito al Cagliari); Younes (attaccante, prestito biennale all’Eintracht Francoforte); Luperto (difensore, prestito annuale al Crotone); Ciciretti (attaccante, prestito annuale al Chievo Verona).

Almanacco SSC Napoli

Un 60° compleanno di Maradona che ha fatto venire i brividi a persone di varie fasce d’età che hanno già letto l’articolo > https://www.sportflash24.it/buon-60-compleanno-diego-e-grazie-per-tutte-le-emozioni-231965

Tutti i report sulle gare ufficiali delle 2 precedenti stagioni degli Azzurri (2019-20 e 2018-19), preceduti dai resoconti recenti (dal 24 agosto 2020 al 6 aprile 2021) > https://www.sportflash24.it/category/calcio-napoli-news

Classifiche storiche bomber Azzurri / Sono in 7 con almeno 100 gol in gare ufficiali (Serie A e coppe): Dries Mertens 134 reti, Marek Hamsik 121, Diego Maradona 115, Attila Sallustro 108, Lorenzo Insigne 105, Edinson Cavani 104, Antonio Vojak 103. Per quanto riguarda, invece, i magnifici 7 goleador del solo campionato italiano, la graduatoria partenopea ‘all time’ è la seguente: Vojak 102, Mertens 101, Hamsik 100, Insigne 81, Maradona 81, Sallustro e Cavani 78.

Pagine social

Sportflash24 è presente su due noti social network (Facebook e Twitter) con apposite pagine dedicate. Ecco, di seguito, i link attraverso i quali si può accedere: www.facebook.com/sportflash24https://www.facebook.com/groups/1281747915292620/ (gruppo pubblico Amici di Sportflash24 con tante ultimissime e curiosità storico-sportive) e www.twitter.com/sportflash24

Juventus Napoli 2-1 cronaca azioni 7 aprile 2021

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social