Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

DIRETTA ONLINE TESTUALE SUPERCOPPA ITALIANA TIM 2015-16 JUVENTUS-LAZIO (Foto: archivio G. Russo)

CRONACA DIRETTA ONLINE MINUTO PER MINUTO JUVENTUS-LAZIO, FINALE SUPERCOPPA ITALIANA 2015-16 SHANGAI STADIUM (CINA), SABATO 8 AGOSTO 2015 //

FORMAZIONI UFFICIALI (STARTING XI)

Juventus (3-5-2): Buffon – Barzagli, Bonucci, Caceres – Lichtsteiner, Sturaro, Marchisio, Pogba, Evra – Coman, Mandzukic. Allenatore: Allegri.

Lazio (4-3-3): Marchetti – Basta, de Vrij, Gentiletti, Radu – Onazi, Biglia, Cataldi – Candreva, Klose, Felipe Anderson. Allenatore. Pioli.

Calcio d’inizio ore 14 italiane. Arbitro: Banti, coadiuvato dai guardalinee Cariolato e Meli. Quarto uomo Damato. Addizionali di porta Rocchi e Tagliavento. Assistente arbitro-riserva Musolino. Cronaca diretta Online, minuto per minuto, su Sportflash24.it

*****     *****

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare gli aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina.

*****     ******

Risultato finale: Juventus-Lazio 2-0 

Marcatori: 24′ st Mandzukic (J), 28′ st Dybala (J)

Nota: il match Juve-Lazio è iniziato con 2 minuti di ritardo.

Cronaca azioni primo tempo

1′ – Allo Shanghai Stadium Banti fischia l’inizio della gara tra Juve e Lazio.

1′ -Nel primo tempo la Juve attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

2′ – Verticalizzazione di Lichtsteiner per Mandzukic in area avversaria, ma Marchetti esce a protezione della sfera e la Lazio se la cava in qualche modo.

4′ -Biglia spazza via dalla propria area un insidioso pallone.

5′ – Lazio in leggera sofferenza in avvio di partita.

6′ – Prima, vera azione offensiva della Lazio, ma la percussione di Felipe Anderson viene fermata da Cáceres un attimo prima che il brasiliano possa battere a rete dall’interno dei 16 mt bianconeri.

8′ – Altra azione della Lazio, stavolta sul settore di destra, ma la difesa bianconera riesce a fermare l’offensiva biancoceleste.

9′ – Lichtsteiner, dalla destra, crossa a centroarea per Pogba, il cui colpo di testa termina di poco a lato.

11′ – Candreva, dalla zona sinistra dell’area di rigore, mette un insidioso pallone rasoterra verso il centro, ma Barzagli prima e Bonucci poi, allontanano la sfera dai 16 mt bianconeri.

13′ – Altro cross di Candreva indirizzato verso Klose all’interno dei 16 mt avversari, ma il tedesco non riesce a toccare il pallone.

16′ – Verticalizzazione di Felipe Anderson per Klose, il quale entra in area palla al piede, ma viene raddoppiato e l’azione sfuma.

17′ – Dopo un avvio abbastanza lento, da alcuni minuti la formazione di Mr Pioli sta giocando con maggiore intensità offensiva rispetto ai bianconeri.

19′ – Fase di gioco in cui il pallone staziona prevalentemente a centrocampo.

20′ – La Juve si riporta in avanti e conquista un calcio di punizione dalla trequarti.

21′ – Pogba va alla battuta, ma nessuno dei suoi compagni riesce a toccare la sfera e la stessa termina sul fondo.

22′ – Evra va al cross dalla sinistra, ma la traiettoria del pallone è sbagliata e la sfera termina direttamente fuori.

24′ – Ora la Juve punta a fare possesso palla, mentre la Lazio ha abbassato un po’ il baricentro del proprio gioco.

26′ – Lichtsteiner ci prova dai 25 mt: palla di poco alta.

28′ – Buona giocata sull’asse Pogba-Evra, ma Biglia riesce ad allontanare provvidenzialmente dalla propria area di rigore il cross basso proveniente da sinistra.

30′ – Da alcuni minuti la Juve ha la supremazia territoriale, ma la Lazio fino ad ora non ha corso particolari rischi.

31′ – Pogba, dalla sinistra, tenta di mettere il pallone al centro verso Mandzukic, ma la difesa della Lazio se la cava.

34′ – Lazio nuovamente in avanti. Onazi, dalla trequarti destra, crossa in area verso Klose, il cui colpo di testa è sbagliato e l’azione sfuma.

37′ – Le due squadre sono molto attente alla fase difensiva e, quindi, si scoprono poco, pur non rinunciando ad attaccare.

40′ – Continua la fase di stallo della gara, seppur con una leggera supremazia territoriale della Juve.

42′ – Pogba batte una punizione dalla trequarti destra e serve rasoterra Sturaro sul settore di destra, ma l’ex genoano non controlla il pallone e la sfera termina in fallo laterale.

45′ – Fischia Banti. squadre negli spogliatoi. Risultato di 0-0 al termine del primo tempo.

Telex all’intervallo

Gara sostanzialmente equilibrata, nella quale entrambe le formazioni badano molto alla fase difensiva e concedono poco al cosiddetto spettacolo.

Cronaca azioni secondo tempo

1′ – Fischia Banti. Riprende il match allo Shanghai Stadium tra Juve e Lazio.

1′ -Nel secondo tempo la Juve attacca da destra verso sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – Accelerazione di Felipe Anderson sul settore di sinistra, ma la difesa della Juve riesce a frenare in qualche modo il talentuoso attaccante della Lazio.

2′ – Clamorosa palla gol per la Juve. Mandzukic, lanciato da Pogba, si presenta in area davanti a Marchetti, ma si fa respingere il tiro dal portiere laziale.

3′ – Staffilata di Pogba dai 25 mt: palla a lato di pochissimo.

5′ – Nel secondo tempo le due squadre sembrano voler accelerare maggiormente i ritmi di gara rispetto alla prima frazione.

8′ – Fase di maggiore possesso palla della Lazio in avvio di ripresa. la Juve, però, chiude bene i varchi.

11′ – Azione manovrata della Lazio e tiro di Onazi dai 25 mt, ma Buffon para.

12′ – La Lazio mantiene un baricentro di gioco piuttosto alto, ma la Juve non corre alcun rischio in fase difensiva.

12′ – Klose prova una conclusione dalla media distanza, ma Buffon controlla senza problemi la traiettoria della sfera.

15′ – Cambio nella Juve. Esce Coman ed entra Dybala.

16′ – Cambio nella lazio. Esce Klose ed entra Djordjevic.

19′ – Si abbassano nuovamente i ritmi di gara. Entrambe le formazioni risentono, in questo match, dei carichi di lavoro del precampionato.

24′ – GOOOL. Juventus in vantaggio. Sturaro, dalla destra, crossa in area per Mandzukic, il cui colpo di testa trafigge Marchetti.

26′ – Incursione ai 20 mt di Felipe Anderson e conclusione a rete, ma Buffon è attento e blocca.

28′ – GOOOL. Raddoppio della Juve. Affondo di Mandzukic sul settore di destra e palla che filtra in modo insidioso nell’area laziale. I biancocelesti non allontanano il pallone e Pogba ne approfitta, fornendo un assist preciso per lo smarcatissimo Dybala, che insacca con un tiro preciso da una decina di metri.

30′ – Cambio nella Lazio. Esce Cataldi ed entra Kishna.

33′ – Candreva batte una punizione dai 30 mt: il tiro è potente, ma la palla va sul fondo.

35′ – Cambio nella Juve. Esce Mandzukic ed entra Llorente.

37′ – Lazio in avanti, alla disperata ricerca della giocata che possa riaprire il match, ma per ora non ci sono varchi.

40′ – Ottima azione di Felipe Anderson, il cui cross da destra è insidiosissimo, ma nessuno dei suoi compagni riesce a toccare il pallone.

42′ – Assist di Anderson per Candreva, il quale dalla zona destra dell’area di rigore tenta per due volte di battere a rete, ma in entrambe le circostanze Bonucci si immola e alla fine il pallone termina in angolo.

43′ – Cambio nella Lazio. Esce Anderson ed entra Morrison.

43′ – Sugli sviluppi del corner da sinistra, Djordjevic va alla conclusione dall’interno dell’area di rigore ma Buffon blocca.

44′ – Cambio nella Juve. Esce Sturaro ed entra Pereyra.

45′ – Banti assegna 4 minuti di recupero.

49′ – Triplice fischio di Banti. Allo Shanghai Stadium la Juve batte per 2-0 la Lazio e conquista la 7^ Supercoppa italiana della sua storia. Ora i bianconeri guidano la ‘classifica’ anche in questa manifestazione, avendo conquistato il trofeo una volta in più rispetto al Milan, fermo a quota 6. 

Commento finale

La Juve resta regina del calcio italiano e, da oggi, ha un nuovo record nel suo albo d’oro. Oltre ad essere il primo club per n° di scudetti e coppe nazionali vinte, è anche quello che si è imposto nel maggior numero di circostanze in Supercoppa italiana. Ora, con i suoi 7 titoli, la vecchia Signora guarda infatti dall’alto tutte le altre. Questa nuova pagina della storia bianconera è stata scritta al termine di un match molto equilibrato, che è stato sbloccato al 24° del secondo tempo da una giocata sull’asse Sturaro-Mandzukic. Ad onor di cronaca va però anche detto che, fino a quel momento, i bianconeri - pur senza giocare a ritmi trascendentali - da un lato non hanno corso particolari rischi in fase difensiva e dall’altro hanno costruito la migliore palla-gol della gara con Pogba e Mandzukic. In quello specifico frangente, però, Marchetti è stato bravo a parare la conclusione della punta croata ex Bayern. Sul fronte opposto va evidenziato che i biancocelesti nel complesso, durante tutto l’arco della partita sono stati poco incisivi in fase d’ attacco e scarsamente determinati in retroguardia, soprattutto in avvio di primo e secondo tempo e nella fase cruciale della ripresa, allorquando la Juve ha piazzato i due gol che hanno segnato la sfida.

*

SQUADRE VINCITRICI SUPERCOPPA ITALIANA TIM

Juventus 7 edizioni, Milan 6,  Inter 5, Lazio 3, Roma 2, Napoli 2, Sampdoria 1, Parma 1, Fiorentina 1.

*

ECCO COM’E’ ANDATA IN TUTTE LE PRECEDENTI FINALI DI SUPERCOPPA ITALIANA TIM

14 giugno 1989 (stagione agonistica 1988-1989): stadio Meazza, Milan – Sampdoria 3-1.

29 novembre 1989 (stagione agonistica 1989-1990): stadio Meazza, Inter – Sampdoria 2-0

1 settembre 1990 (stagione agonistica 1990-1991): stadio San Paolo, Napoli – Juventus 5-1

24 agosto 1991 (stagione agonistica 1991-1992): stadio Luigi Ferraris, Sampdoria – Roma 1-0

30 agosto 1992 (stagione agonistica 1992-1993): stadio Meazza, Milan – Parma 2-1

21 agosto 1993 (stagione agonistica 1993-1994): stadio Kennedy (Washington, USA), Milan – Torino 1-0

28 agosto 1994 (stagione agonistica 1994-1995): stadio Meazza, Milan – Sampdoria 5-4 (dopo i calci di rigore).

17 gennaio 1996 (stagione agonistica 1995-1996): stadio Delle Alpi, Juventus – Parma  1-0

25 agosto 1996 (stagione agonistica 1996-1997): stadio Meazza, Milan – Fiorentina 1-2

23 agosto 1997 (stagione agonistica 1997-1998): stadio Delle Alpi, Juventus – Vicenza 3-0

29 agosto 1998 (stagione agonistica 1998-1999): stadio Delle Alpi, Juventus – Lazio 1-2

21 agosto 1999 (stagione agonistica 1999-2000): stadio Meazza, Milan – Parma 1-2

8 settembre 2000 (stagione agonistica 2000-2001): stadio Olimpico Roma, Lazio – Inter 4-3

19 agosto 2001 (stagione agonistica 2001-2002): stadio Olimpico Roma, As Roma – Fiorentina 3-0

25 agosto 2002 (stagione agonistica 2002-2003): stadio XI Giugno (Tripoli, LIBIA), Juventus – Parma 2-1

3 agosto 2003 (stagione agonistica 2003-2004): stadio Giants (New York, USA), Juventus – Milan 7-5 (dopo i calci di rigore)

21 agosto 2004 (stagione agonistica 2004-2005): stadio Meazza, Milan – Lazio 3-0

20 agosto 2005 (stagione agonistica 2005-2006): stadio Delle Alpi, Juventus – Inter 0-1

26 agosto 2006 (stagione agonistica 2006-2007): stadio Meazza, Inter – Roma 4-3

19 agosto 2007 (stagione agonistica 2007-2008): stadio Meazza, Inter – Roma 0-1

24 agosto 2008  (stagione agonistica 2008-2009): stadio Meazza, Inter – Roma 10-9 (dopo i calci di rigore)

8 agosto 2009 (stagione agonistica 2009-2010): stadio Bird’s Nest (Pechino, CINA), Inter – Lazio 1-2

21 agosto 2010 (stagione agonistica 2010-2011): stadio Meazza, Inter – Roma 3-1

6 agosto 2011 (stagione agonistica 2011-2012): stadio Bird’s Nest (Pechino, CINA), Milan-Inter 2-1

11 agosto 2012 (stagione agonistica 2012-2013): stadio Bird’s Nest (Pechino, CINA), Juventus – Napoli 4-2 (dopo i tempi supplementari)

18 agosto 2013 (stagione agonistica 2013-2014): stadio Olimpico Roma, Juventus – Lazio 4-0

22 dicembre 2014 (stagione agonistica 2014-15): stadio Al Sadd – Jassim Bin Hamad (Doha, Qatar) Juventus – Napoli 7-8 (dopo i calci di rigore)

**

La scheda – Oggi, allo Shanghai-Stadium, in Cina, la Juventus, campione d’Italia e vincitrice della coppa nazionale nella stagione calcistica 2014-15, affronta la Lazio, finalista in Coppa Italia nel maggio scorso, nel classico match che apre ufficialmente l’anno agonistico 2015-16 per le formazioni di Serie A. I bianconeri puntano a vincere il trofeo per la 7^ volta. Nel caso in cui ci riuscissero, sarebbero la prima squadra a farlo, visto che nell’albo d’oro della manifestazione detengono il primato con 6 trionfi in coabitazione col Milan. I biancocelesti, invece, mirano a conquistare la 4^ Supercoppa Italiana nella storia del club.

***

Vedi anche http://www.twitter.com/sportflash24 e http://www.facebook.com/sportflash24

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16 Diretta Online 8 agosto Minuto per Minuto Shangai Stadium (Cina) dalle ore 14 italiane /

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

Juventus Lazio Cronaca Tempo Reale Supercoppa 2015-16

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social