La scheda

Pre-partita e cronaca diretta online, minuto per minuto, Italia-Macedonia, gara valevole per il 9° turno delle qualificazioni europee ai campionati mondiali di calcio “Russia 2018” //  Tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulla partita, nella parte centrale e bassa di questa pagina //

Italia Macedonia 1-1 Cronaca Azioni 6 ottobre 2017

DIRETTA ONLINE TESTUALE MINUTO PER MINUTO ITALIA-MACEDONIA 6 OTTOBRE 2017 (9° TURNO GRUPPO G QUALIFICAZIONI EUROPEE VERSO I MONDIALI DI RUSSIA 2018)

Pre-match Italia- Macedonia /

Obiettivo primario: centrare

il 2° posto nel girone

Stasera, allo stadio Olimpico-Grande Torino, l’Italia del  commissario tecnico Ventura gioca contro la Macedonia il 9° e penultimo match valevole per il gruppo G europeo di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Seconda in classifica con 19 punti, tre in meno della Spagna capolista, la squadra azzurra , quando mancano due gare alla fine del percorso a gironi, è a due punti dall’aritmetica ammissione ai playoff, in calendario a novembre 2017. Vincere le prossime due partite, quella odierna e la successiva, prevista per lunedì 9 in trasferta contro l’Albania, è però fondamentale ai fini del consolidamento del ranking Fifa, in quanto al sorteggio riguardante gli spareggi tra le migliori 8 seconde sarebbe importante arrivare come testa di serie. Ciò, infatti, potrebbe permettere alla nostra Nazionale di avere maggiori probabilità di incontrare un avversario non particolarmente ostico. Al momento, però, il quadro delle formazioni cosiddette ‘piazzate’ è ancora piuttosto indefinito, in quanto in determinati gironi molte cose potrebbero cambiare nell’arco dei prossimi 5 giorni.
Ma, se l’Italia affronta questo match con l’obiettivo di vincere per continuare nel suo delicato percorso verso Russia 2018, la Macedonia, 5^ in classifica a quota 7 e ormai tagliata fuori da qualsiasi discorso riguardante la fase finale dei prossimi Mondiali, arriva a Torino cercando di vendere cara la pelle, come si suol dire. Pandev e compagni, pur riconoscendo una superiorità tecnica da parte dell’Italia, stasera proveranno a giocarsela, cercando, con ogni probabilità, di contenere la manovra azzurra e, non appena possibile, di ripartire in velocità. Ed ora, in attesa del calcio d’inizio, previsto per le ore 20.45, ecco la lista dei convocati azzurri e il programma che attende la Nazionale fino al successivo impegno in Albania.

Ecco tutti i giocatori a disposizione del Ct Ventura

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa);

Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Matteo Darmian (Manchester United), Daniele Rugani (Juventus), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Davide Zappacosta (Chelsea);

Centrocampisti: Marco Parolo (Lazio), Lorenzo Pellegrini (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Nicolò Barella (Cagliari), Bryan Cristante(Atalanta);

Esterni: Federico Bernardeschi (Juventus), Antonio Candreva (Inter), Stephan El Shaarawy (Roma), Lorenzo Insigne (Napoli), Simone Verdi (Bologna);

Attaccanti: Eder Citadin Martins (Inter), Manolo Gabbiadini (Southampton), Ciro Immobile (Lazio), Roberto Inglese (Chievo Verona).

Il programma della Nazionale

Sabato 7 ottobre

h.  17.00  Allenamento presso lo Stadio Filadelfia di Torino (aperto alla stampa)

Domenica 8 ottobre

h.   10.00 Allenamento presso la Sisport (aperto alla stampa i primi 15 m.)

h.  15.45  Partenza da Torino per Tirana

h.  17.40  Arrivo del volo a Tirana e trasferimento allo Stadio Loro-Boriçi di Scutari (circa 1h 30m)

h.  20.00   Conferenza stampa del CT e 1 calciatore allo Stadio Loro-Borici

Lunedì 9 ottobre      

h.   20.45   ALBANIA-ITALIA

Il programma del Gruppo G 

6 ottobre 2017

Torino (Italia): ore 20.45, calcio d’inizio di Italia-Macedonia.
Alicante (Spagna): ore 20.45, calcio d’inizio di Spagna-Albania
Vaduz (Liechtenstein): ore 20.45, calcio d’inizio di Liechtenstein-Israele

Classifica: Spagna 22 punti (32 gol fatti, 3 subiti), Italia 19 (19 f, 7 s), Albania 13, Israele 9, Macedonia 7, Liechtenstein 0.
Decimo e ultimo turno, 9 ottobre 2017: Albania-Italia, Israele-Spagna, Macedonia-Liechtenstein.

…e quello degli altri gironi

Qualificazioni Mondiali Russia 2018: per leggere il programma del 9° turno, i risultati, i marcatori e le classifiche dei 9 gironi, clicca sul seguente link http://www.sportflash24.it/qualificazioni-russia-2018-risultati-5-6-7-ottobre-2017-192897

Italia-Macedonia in tempo reale

Nota  Live Scores: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del pc o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina.

Il tabellino

Risultato finale Italia-Macedonia 1-1
Marcatori: 40′ pt Chiellini (I), 32′ st Trajkovski (M)

Formazioni ufficiali

Italia (3-4-3): Buffon; Barzagli (dal 1′ st Rugani), Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini (dal 31′ st Cristante), Darmian; Verdi (dal 19′ st Bernardeschi), Immobile, Insigne.
Allenatore: Gian Piero Ventura

Macedonia (3-4-3): Dimitrievski; Ristovski, Musliu, Velkoski (dal 31′ st Zajkov); Radeski, Spirovski, Enis Bardi, Alioski; Pandev (dal 35′ st Trickovski), Nestorovskj, Hasani (dal 19′ st Trajkovski).
Allenatore: Igor Angelovski

Designazioni arbitrali: direttore di gara Tiago Martins (Portogallo), coadiuvato dai guardalinee Ricardo Santos e Luis Campos. Quarto uomo Verissimo.

Ammoniti: 8′ st Spirovski (M), 16′ st Hasani (M), 24′ st Parolo (I)

Espulsi: nessuno.

Recuperi: 0′ pt, 3′ st

La cronaca del match 

Primo tempo

ORE 20.47, allo stadio Olimpico – Grande Torino inizia il match Italia-Macedonia.

1′ – Nel 1° tempo l’Italia attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – Darmian, dalla sinistra, crossa in area di rigore avversaria, ma Immobile non riesce nella deviazione a rete da una decina di metri.

3′ – Tendenza dell’Italia alla supremazia territoriale, almeno in questo avvio.

4′ – Zappacosta prova una penetrazione sulla zona destra dell’area di rigore avversaria, ma commette fallo in attacco.

7′ – Azione tutta di prima tra Immobile e Insigne e tiro della punta del Napoli dalla zona sinistra dell’area piccola avversaria: clamorosa respinta di Dimitrievski.

10′ – Alioski trova un varco sulla sinistra e va al cross per Pandev, il quale prova a servire un suo compagno in  area di rigore azzurra, ma la difesa italiana riesce a liberare i propri 16 mt.

13′ – Fase di gioco in cui il pallone staziona soprattutto a centrocampo.

14′ – Verdi prova un’iniziativa sulla destra, ma la difesa della Macedonia riesce a chiudere il varco in qualche modo.

16′ – Verticalizzazione di Zappacosta per Immobile, ma la difesa avversaria riesce ad anticipare la punta della Lazio.

17′ – Sugli sviluppi di una rimessa laterale dalla trequarti destra a favore della Macedonia, Pandev controlla ottimamente la sfera ai 15 mt e piazza un tiro insidioso che Buffon riesce a neutralizzare.  

19′ – Azione insistita dell’Italia nell’area di rigore della Macedonia, ma i nostri avversari si chiudono in modo efficace e non e permettono la battuta a rete.

22’ – Tendenza dell’Italia al possesso palla, ma per ora manca la lucidità per effettuare la giocata in grado di sbloccare il risultato.

25′ – Ancora una fase di gioco in cui il pallone staziona prevalentemente a centrocampo.

27 – Verdi tenta un’incursione sulla destra e va al cross, ma nessuno dei suoi compagni riesce a farsi trovare smarcato per la battuta a rete.

29′ – Insigne prova un tiro a giro dai 20 mt: palla alta.

31′ – Verticalizzazione di Ristovski per Pandev, il quale ai 17 mt serve sulla destra Radeski. Cross di quest’ultimo, deviazione di Chiellini e parata di Buffon.

35′ – Cross dalla trequarti destra di Parolo per Insigne, il cui colpo di testa, scoccato da una decina di metri, viene bloccato dal portiere Dimitrievski.

37′ – Verticalizzazione di Insigne dalla trequarti sinistra per Zappacosta, il quale controlla bene il pallone nei pressi del dischetto, ma tira clamorosamente alto. 

40′ – GOOOL. Italia in vantaggio. Su un passaggio filtrante di Insigne per Immobile, la punta della Lazio, dalla zona sinistra dell’area di rigore avversaria, serve rasoterra al centro lo smarcatissimo Chiellini, il quale insacca con un tocco di precisione.

41′ – Ottimo recupero di Chiellini su Nestorovski, il quale stava per approfittare di una giocata errata di Bonucci in fase di disimpegno ai 25 mt.

42′ – Nulla di fatto sugli sviluppi di un corner da sinistra a favore della Macedonia.

45′ – Fischia Martins. Allo stadio Olimpico – Grande Torino l’Italia è meritatamente in vantaggio per 1-0 sulla Macedonia al termine del 1° tempo. Per ora decide il gol di Chiellini.

Secondo tempo

ORE 21.47, allo stadio Olimpico – Grande Torino riprende il match Italia-Macedonia.

1′ – Nel 2° tempo la Macedonia attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – Cambio nell’Italia. Esce Barzagli ed entra Rugani.

3′ – Italia per ora nel pieno controllo del match e del risultato.

5′ – Verticalizzazione di Verdi per Zappacosta, ma l’esterno destro azzurro non riesce a liberarsi al tiro in area di rigore avversaria per la tempestiva chiusura dei difensori macedoni.

7′ – Cross di Alioski dalla sinistra e pallone intercettato dalla difesa azzurra.

8′ – Ammonito Spirovski (M)

10′ – Giro palla della Macedonia, ma non ci sono spazi nella metà campo italiana.

12′ – La Macedonia prova a pressare i portatori di palla dell’Italia, ma senza successo.

15′ – Fase di gioco in cui il pallone staziona prevalentemente a centrocampo. Ritmi di gioco non molto alti in questa fase.

16′ – Ammonito Hasani (M)

19′ – Cambio nella Macedonia. Esce Hasani ed entra Trajkovski.

19′ – Cambio nell’Italia. Esce Verdi ed entra Bernardeschi.

20′ – Spirovski ci prova dalla distanza: facile parata di Buffon.

21′ – Trajkovski, dalla destra, va al cross per Nestorovski, ma la punta macedone, contrastata da Chiellini, non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta.

24′ – Ammonito Parolo (I)

26′ – Affondo di Immobile sulla zona sinistra dell’area di rigore avversaria, ma la difesa della Macedonia è ben piazzata e intercetta il traversone.

29′ – Trajkovski va in affondo sulla zona destra dell’area di rigore azzurra, ma Rugani effettua una puntualissima chiusura difensiva, evitando che Alioski possa toccare il pallone.

30′ – Cambio nell’Italia. Esce Gagliardini ed entra Cristante.

30′ – Cambio nella Macedonia. Fuori Velkoski e dentro Zajkov.

32′ – GOOOL. Pareggio della Macedonia. Pandev verticalizza bene sulla zona destra dell’area di rigore avversaria per  lo smarcatissimo Trajkovski, il quale piazza un gran diagonale che fa secco Buffon.

35′ – Cambio nella Macedonia. Esce Pandev ed entra Trickovski.

36′ – Bernardeschi ci prova dai 20 mt: sfera di poco a lato.

38′ – Sugli sviluppi di un calcio piazzato a favore della Macedonia, Trickovski colpisce di testa dall’interno dell’area di rigore azzurra: palla a lato.

39′ – Italia prova a reagire, ma senza molta concretezza.

42′ – Azzurri in proiezione offensiva piuttosto sterile. La Macedonia per ora concede pochissimo.

45′ – Martins assegna 3 minuti di recupero.

48′ – Triplice fischio di Martins. Italia e Macedonia pareggiano per 1-1 allo stadio Grande Torino.

Commento finale

Un’Italia dai due volti (volitiva, grintosa e sufficientemente concreta nel 1° tempo, ma evanescente nella ripresa) non va oltre un pareggio contro una Macedonia che punta soprattutto a chiudere gli spazi e a ripartire. Nella prima parte della gara gli azzurri creano alcune occasioni da gol, realizzando però solo una rete con Chiellini. Nella ripresa, dopo circa 20 minuti, la nostra Nazionale comincia a concedere spazi maggiori ai propri avversari e a 13 minuti dallo scadere del 2° tempo viene trafitta da Trajkovski su assist dell’inossidabile Pandev. In funzione di questo risultato, gli uomini del CT Ventura sono aritmeticamente secondi nel gruppo G, ma va ricordato che bisogna aspettare la conclusione del 10° e ultimo turno delle qualificazioni per capire se la nostra compagine riuscirà ad entrare tra le migliori 8 ‘piazzate’ nell’ambito dei 9 gruppi. A tal proposito ricordiamo che il calcolo sulle migliori seconde classificate dei 9 gironi europei prende, come 1° parametro di riferimento, i punti fatti contro 1^, 3^, 4^ e 5^ classificata.

Classifica gruppo G dopo 9 giornate: Spagna 25 punti (35 gol fatti, 3 subiti), Italia 20 (20 f, 8 s), Albania 13, Israele 12, Macedonia 8, Liechtenstein 0.
Decimo e ultimo turno, 9 ottobre 2017: Albania-Italia, Israele-Spagna, Macedonia-Liechtenstein.

Pagine social

Sportflash24.it è presente su due noti social network (Facebook e Twitter) con apposite pagine dedicate. Ecco, di seguito, i link attraverso i quali si può accedere.

www.facebook.com/sportflash24 e  www.twitter.com/sportflash24

Italia Macedonia 1-1 Cronaca Azioni 6 ottobre 2017

LIVE Minuto per Minuto Tempo Reale: partita valevole per il 9° turno di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Aggiornamenti  in diretta online stasera dalle ore 20.45

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social