ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

Diretta online testuale ITALIA GERMANIA Under 21 Cronaca 24 giugno 2017 campionati europei Polonia

NAZIONALI UNDER 21 ITALIA – GERMANA CRONACA DIRETTA ONLINE MINUTO PER MINUTO 3° TURNO GRUPPO C FASI FINALI CAMPIONATI EUROPEI POLONIA 2017 (Stadio di Cracovia, sabato 24 giugno) // TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE SUL MATCH, NELLA PARTE CENTRALE E BASSA DI QUESTA PAGINA // 

LA SCHEDA / Stasera (h 20.45) a Cracovia l’Italia Under 21 di Mr Di Biagio affronta la Germania, capolista del gruppo C con 6 punti, nella sua terza e ultima gara Uefa valevole per la fase a gironi dei campionati europei “Polonia 2017”, manifestazione continentale nella quale la nostra federazione calcistica ha il record assoluto di trofei conquistati: ben 5.

A questo match la nostra formazione arriva da terza nell’ambito del proprio raggruppamento e con 3 punti, frutto di una vittoria per 2-0 contro al Danimarca e di un ko per 1-3 contro la Repubblica Ceca, seconda in graduatoria a quota 3 grazie al successo nello scontro diretto con gli Azzurrini e attesa dalla Danimarca nel 3° turno.

LE IPOTESI DI QUALIFICAZIONE AZZURRA ALLE SEMIFINALI –  In funzione dei risultati maturati fino ad ora nel torneo, per l’Italia ci sono solo tre possibilità di accedere alle semifinali. E passano tutte per un eventuale 1° posto. Ecco, di seguito, la casistica aggiornata.

1 –  Vittoria sulla Germania e concomitante pareggio o sconfitta della Repubblica Ceca contro la Danimarca. In questo caso, la Germania arriva 2^ nel Girone grazie alla vittoria nello scontro diretto con i cechi e si gioca con la Slovacchia le proprie possibilità di ripescaggio.

2 – Vittoria sulla Germania con 3 gol di scarto, anche in caso di successo dei cechi contro la Danimarca. In un eventuale arrivo con 3 formazioni a quota 6, nell’ambito della cosiddetta ‘classifica avulsa’ tale risultato permetterebbe agli Azzurrini di vincere il raggruppamento C, potendo vantare una migliore differenza reti negli scontri con le altre due compagini: +1 Italia, 0 Repubblica Ceca, -1 Germania.

Tale ipotesi porterebbe i cechi a confrontarsi dal punto di vista aritmetico con gli slovacchi per il ripescaggio della migliore seconda e determinerebbe l’eliminazione certa della Germania.

3 – Vittoria dell’Italia con 2 gol di scarto contro la Germania, ma siglandone almeno 3 (es. 3-1, 4-2, ecc…), pur mettendo in conto un successo dei cechi sulla Danimarca. In tal caso, nell’ambito della classifica avulsa gli Azzurrini vincerebbero il girone per aver segnato un numero di reti maggiore dei loro avversari nel contesto degli scontri diretti: Italia 4, Germania e Repubblica Ceca 3 (esempio di  graduatoria avulsa in caso di 3-1 degli azzurri sui tedeschi).

Tra l’altro, in  funzione del successo della Germania per 2-0 contro la Repubblica Ceca, un eventuale 3-1 degli azzurri sui teutonici permetterebbe a questi ultimi di arrivare secondi e di essere ripescati ai danni della Slovacchia per miglior ranking Uefa, a patto che i tedeschi non subiscano più di un cartellino giallo contro i nostri portacolori. Con un 3-1 dell’Italia sulla Germania sarebbero quindi i cechi a dover abbandonare la competizione.

Inoltre, c’è da tenere presente che, in funzione della pesante vittoria della Slovacchia per 3-0 sulla Svezia nella gara valevole per il 3° turno del gruppo A, l’Italia viene esclusa aritmeticamente da qualsiasi ipotesi di 2° posto utile per l’accesso alle semifinali; una vicenda che riguarderebbe, a quel punto, solo Slovacchia ed eventualmente Germania o Repubblica Ceca. Un successo degli uomini di Mr Di Biagio sui tedeschi (con 1 gol di scarto oppure per 2-0) non servirebbe a Berardi e compagni ai fini del ripescaggio.

Con un eventuale 2-0 sui teutonici, infatti, i nostri portacolori, pur terminando a pari punti con Repubblica Ceca e Germania a quota 6, nella classifica avulsa sarebbero secondi con differenza reti “zero” e 3 gol complessivi all’attivo contro i 2 realizzati dalla Germania, che, in quel caso, si ritroverebbe terza con 2 reti fatte e 2 subite, mentre la Repubblica Ceca vincerebbe il girone grazie al fatto che, pur avendo la stessa differenza reti (0) e lo stesso numero di gol realizzati rispetto agli Azzurrini (3), godrebbe del successo nello scontro diretto con i nostri portacolori. In questa eventualità, il secondo posto dell’Italia a quota 6 (e con una differenza reti complessiva di +2 nel torneo) andrebbe a soccombere rispetto al 2° della Slovacchia, che ha chiuso il gruppo A con 2 vittorie e un +3 in differenza reti. In tale ambito è opportuno precisare che nel gruppo B la vittoria del Portogallo per 4-2 sulla Macedonia nel 3° turno non è servita ai lusitani per concorrere con gli slovacchi ai fini del ripescaggio.

Infine, una vittoria dell’Italia con un gol di scarto sulla Germania e il concomitante successo dei cechi sui danesi farebbe scivolare la nostra nazionale al 3° posto con una differenza reti di -1 in classifica avulsa, contro il +1 dei tedeschi (che vincerebbero il girone) e lo “0″ della Repubblica Ceca, che arriverebbe seconda e andrebbe a confrontarsi con la Slovacchia  in ottica-ripescaggio. Infatti, in caso di goleada della Repubblica Ceca sulla Danimarca (formazione già aritmeticamente eliminata), il 4° e ultimo piazzamento utile per le semifinali diventerebbe una contesa a suon di reti tra slovacchi e cechi.

CLASSIFICA AVULSA TRA SQUADRE DI GIRONI DIVERSI - Ricordiamo, infine, ai non addetti ai lavori che la migliore seconda dei 3 gironi viene scelta sulla base di 5 priorità. Innanzitutto si guarda ai punti conquistati nei rispettivi raggruppamenti. In caso di parità, si analizza la differenza reti di ciascuna. Inoltre, in caso di ulteriore equilibrio, si va a prendere in considerazione il 3° parametro: il numero complessivo di gol realizzati. Se, anche in questo caso, dovesse persistere la parità, si andrebbero a conteggiare il minor numero di “punti disciplinari”: 3 per ogni espulsione subita (con rosso diretto o somma di cartellini) e 1 per ogni ammonizione.  Ultimo parametro sarebbe, infine, la classifica Uefa al momento del sorteggio dei gironi della fase finale Polonia 2017, il cosiddetto ranking continentale. E, proprio nell’ambito di quest’ultimo aspetto, ecco la graduatoria di riferimento:

1 Germania 39,037 punti

2 Portogallo 38,378

3 Inghilterra 36,621

4 Spagna 36,536

5 Danimarca 35,590

6 Italia 35,546

7 Svezia 34,259

8 Repubblica Ceca 33,690

9 Serbia 31,060

10 Slovacchia 31,057

11 Macedonia 23,283

*

LA PARTITA IN TEMPO REALE

*****     *****

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina.

*****     *****

IL TABELLINO

Risultato finale Italia –Germania 1-0

Marcatori: 31′ pt Bernardeschi (I)

*

Formazioni ufficiali

Italia (4-3-3): Donnarumma; Conti, Caldara, Rugani, Barreca; Benassi, Gagliardini, Lorenzo Pellegrini; Berardi (dal 41′ st Locatelli), Bernardeschi, Chiesa (dal 33′ st Petagna).

Allenatore: Luigi Di Biagio.

*

Germania (4-2-3-1): Pollersbeck; Toljan, Stark, Kempf, Gerhardt; Dahoud (dal 27′ st Jung), Arnold; Weiser (dal 31′ st Amiri) , Meyer (dal 22′ st Philipp), Gnabry; Selke.

Allenatore: Stefan Kuntz

*

Designazioni arbitrali

Arbitro Slavko Vincic (Slovenia), coadiuvato dai guardalinee Tomaz Klancnik e Andraz Kovacic. Addizionali Roberto Ponis e Rade Obrenovic. Quarto uomo Igor Demeshko (Russia).

Ammoniti: 25′ pt Kempf (G), 30′ pt Berardi (I), 30′ pt Arnold (G), 34′ pt Chiesa (I), 38′ pt Bernardeschi (I), 46′ pt Conti (I), 38′ st Gerhardt (G)

Recuperi: 1′ pt, 3′ st

*

LA CRONACA DEL MATCH

Primo tempo

ORE 20.45, fischia Vincic. A Cracovia inizia Italia-Germania.

Nel 1° tempo l’Italia attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Barreca trova un varco sulla sinistra e va al cross in area di rigore avversaria verso Benassi, ma Pollersbeck esce con tempismo e blocca il pallone.

5′ – Benassi, dai 25 mt, prova un traversone in area di rigore avversaria, ma la difesa tedesca fa buona guardia.

7′ – Annullato un gol alla Germania sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore dei tedeschi dalla trequarti sinistra d’attacco.

9′ – Fase di pressing alto dell’Italia. La Germania ha difficoltà nell’impostazione della manovra.

11′ – Buon intervento di Barreca in fase difensiva su Weiser nei pressi della zona sinistra dell’area di rigore azzurra.

12′ – Gnabry riesce a trovare spazio sulla trequarti sinistra d’attacco e ad andare al traversone, ma il pallone è troppo lungo per tutti e si perde sul fondo.

13′ – Cross di Conti dalla destra e colpo di testa di Benassi in area di rigore avversaria: parata di Pollersbeck.

15′ – Pellegrini si spinge in avanti sulla trequarti sinistra, ma poi commette fallo in attacco.

16′ – Azione insistita della Germania nei pressi dell’area di rigore azzurra e tiro finale di Stark: palla sul fondo.

18′ – Fase di pressing alto ora da parte della Germania.

19′ – L’Italia riesce ad uscire dalla fase di pressing degli avversari e prova a riportarsi in attacco.

20′ – Giro palla degli Azzurri i e staffilata di Pellegrini dai 25 mt: respinta di Pollersbeck.

20′ – Insiste l’Italia. Cross di Chiesa dalla sinistra e palla nell’area piccola avversaria, ma Pollersbeck esce con tempismo e anticipa le punte azzurre.

23′ – Ottimo cross di Barreca dalla sinistra, ma la difesa della Germania si salva in corner.

24′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da destra a favore dell’Italia, la difesa avversaria riconquista palla.

25′ – Affondo insidiosissimo di Caldara e Kempf lo stende ai 16 mt.

25′ – Ammonito Kempf (G)

26′ – Punizione a giro battuta da Bernardeschi, ma la sfera termina di poco a lato dopo aver scavalcato la barriera tedesca.

29′ – Benassi va in affondo sulla destra e crossa in area di rigore avversaria, ma Stark riesce ad allontanare la sfera dai propri 16 mt.

31′ – GOOOL. Italia in vantaggio. Pellegrini va in pressing sulla trequarti sinistra avversaria e interrompe l’inizio dell’azione tedesca. A quel punto la sfera, smistata di prima da Chiesa per Bernardeschi, arriva allo smarcatissimo  talento Viola, il quale aggancia il pallone, si accentra e fa secco Pollersbeck con un rasoterra. 

31′ – Ammoniti Arnold (G) e Berardi (I) per scorrettezze.

34′ – Ammonito Chiesa (I)

36′ – Conclusione di Chiesa dalla distanza e palla sul fondo.

37′ – Caldara respinge un tentativo di tiro da parte di Kempf dalla media distanza.

39′ – La Germania alza il baricentro del proprio gioco, ma l’Italia riesce a restare compatta in fase difensiva. Due i corner battuti consecutivamente dai tedeschi nell’arco di un minuto.

41′ – Cross di Barreca dalla sinistra e colpo di testa di Chiesa in area di rigore avversaria: palla alta.

43′ – Possesso palla dell’Italia in zona mediana.

44′ – L’Italia in questo match mette in difficoltà gli avversari soprattutto quando riesce a pressare alto sui portatori di palla Dahoud e Arnold.

45′ – Vincic assegna 1 minuto di recupero.

46′ – Ammonito Conti (I).

46′ – Vincic fischia la fine del primo tempo. Italia in vantaggio per 1-0 sulla Germania. Intanto buone notizie per gli azzurri arrivano anche da Tychy, in quanto la Danimarca sta battendo per 2-1 la Repubblica Ceca. Per ora Berardi e compagni sono primi nel girone con 6 punti, davanti ai tedeschi, che sono provvisoriamente secondi, ma rischiano di non qualificarsi se perdono per 2-0.

Secondo tempo

ORE 21.46, fischia Vincic. A Cracovia riprende Italia-Germania.

Nel 2° tempo la Germania attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

3′ – Gara ad alta intensità agonistica anche in questo avvio di ripresa, ma per ora nessun pericolo per i due portieri.

6′ – La Germania si porta in attacco e conquista prima un calcio di punizione dalla sinistra e, subito dopo, un corner da destra. Gli azzurri, però, sono bravi a coprire gli spazi sugli sviluppi dei due calci da fermo.

8′ – Fase di gioco molto combattuta a centrocampo.

10′ – Intanto da Tychy arrivano notizie relative al pareggio della Repubblica Ceca: 2-2, quindi, nell’altro incontro del gruppo C di Uefa Euro 2017 Under 21.

11′ – Gnabry va via sulla zona sinistra dell’area di rigore avversaria e mette la palla al centro dell’area piccola, ma Donnarumma esce con tempismo e blocca la sfera.

13′ – Azione palla a terra della Germania e tiro di Weiser dai 17 mt: sfera di poco a lato.

15′ – Possesso palla dell’Italia nella metà campo avversaria.

16′ – Bernardeschi prova una percussione, ma viene fermato al limite dell’area di rigore ospite. Pellegrini però si avventa sulla sfera vagante e piazza un gran rasoterra, rispetto al quale Pollersbeck si distende alla sua destra e respinge ottimamente in angolo.

16′- Sugli sviluppi del corner da sinistra a favore dell’Italia, Bernardeschi va al tiro dall’interno dell’area di rigore avversaria, ma la sua conclusione viene respinta da Gnabry.

19′ – Cross di Chiesa dalla sinistra e parata di Pollersbeck in area piccola.

22′ – Cambio nella Germania. Esce Meyer ed entra Philipp.

23′-  L’Italia in questa fase sta provando a spingere per cercare di incrementare il bottino nei confronti dei tedeschi.

25′ – Sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore della Germania, Gnabry va al tiro dalla distanza , ma non inquadra la porta.

27′ – Cambio nella Germania. Esce Dahoud ed entra Jung.

29′ – Buone notizie, intanto, da Tychy, in quanto la Danimarca è tornata in vantaggio sulla Repubblica Ceca: 3-2 a 15 minuti dal 90′.

30′ – Sugli sviluppi di un calcio piazzato a favore della Germania, la difesa azzurra non corre particolari rischi.

31′ – Cambio nella Germania. Esce Weiser ed entra Amiri.

33′ – Cambio nell’Italia. Esce Chiesa ed entra Petagna.

34′ – Assist pregevole di Bernardeschi per Conti, il cui tocco in area piccola avversaria termina clamorosamente fuori dallo specchio della porta. L’arbitro però ferma tutto per fuorigioco.

36′ – L’Italia per ora sarebbe qualificata in semifinale insieme a Germania, Spagna e Inghilterra.

37′ – Prima Petagna, dalla sinistra, e poi Conti, dalla destra, mettono due insidiosissimi cross bassi al centro dell’area di rigore ospite, ma in entrambe le circostanze la difesa tedesca riesce a tamponare in qualche modo.

38′ – Ammonito  Gerhardt (G)

40′ – Fase di gioco in cui il pallone staziona prevalentemente a centrocampo.

41′ – Cambio nell’Italia. Esce Berardi ed entra Locatelli, al suo debutto nel torneo continentale polacco.

43′ – Fase di gioco in cui il pallone staziona prevalentemente a centrocampo.

45′ – Assegnati 3 minuti di recupero.

47′ – Quarta rete della Danimarca, intanto, a Tichy. Azzurrini sempre più vicini alla vittoria nel girone.

48′ – Termina il match a Cracovia. Italia batte Germania per 1-0 grazie al gol di Bernardeschi. Azzurri primi nel girone davanti alla Germania, che viene ripescata come migliore seconda e gioca la sua semifinale contro l’Inghilterra.

*

CLASSIFICA DEFINITIVA GIRONE C: Italia 6 (vincitrice del gruppo grazie allo scontro diretto favorevole sui tedeschi), Germania 6 (ripescata per migliore differenza reti nel torneo, +4), Danimarca 3 (eliminata), Repubblica Ceca 3 (eliminata).

*

BREVE COMMENTO FINALE

Martedì 27 giugno 2017 saranno Spagna-Italia e Inghilterra-Germania le due semifinali del campionato europeo Uefa Under 21 riservato alle nazionali di categoria. Gli azzurri, partiti ottimamente nel torneo grazie alla vittoria sulla Danimarca, si sono complicati il percorso con la sconfitta con la Repubblica Ceca ma, nel terzo e ultimo turno, hanno fatto il colpaccio, battendo con pieno merito la capolista Germania al termine di una partita tatticamente molto ben condotta e nella quale hanno rischiato solo all’inizio. Su uno schema da calcio di punizione in favore della Germania, gli Azzurrini, pur avendo subito gol, sono stati ‘graziati’ dalla direzione arbitrale, in quanto la rete dei teutonici è stata annullata per un presunto fuorigioco. Autore della rete che ha deciso le sorti dell’Italia è stato il fiorentino Bernardeschi, il quale ha sfruttato al meglio una fase di pressing alto azzurro sui portatori di palla tedeschi condotta da Pellegrini.

*

PROGRAMMA SEMIFINALI EURO 2017

Tychy, 27 giugno ore 18: Inghilterra-Germania.

Cracovia, 27 giugno ore 21: Spagna-Italia.

Su Sportflash24.it aggiornamenti in tempo reale per quanto concerne risultati e marcatori di entrambi gli incontri e la cronaca diretta minuto per minuto della partita degli Azzurrini. 

*

CAMPIONATI EUROPEI UNDER 21 UEFA EURO 2017 POLONIA: PER LEGGERE RISULTATI,  MARCATORI E CLASSIFICHE AGGIORNATE IN TEMPO REALE AL 3° TURNO DELLA FASE FINALE , CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/under-21-risultati-e-marcatori-22-23-24-giugno-polonia-2017-183073

*

CAMPIONATI EUROPEI UNDER 21 UEFA EURO 2017 POLONIA: PER LEGGERE TUTTI I RISULTATI DI 2° TURNO, LE CLASSIFICHE DEI 3 GIRONI, LA FORMULA DEL TORNEO E L’ALBO D’ORO, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/europei-under-21-risultati-e-marcatori-19-20-21-giugno-182509

*

CAMPIONATI EUROPEI UNDER 21 UEFA EURO 2017 POLONIA: PER LEGGERE TUTTI I RISULTATI DI 1° TURNO, LE CLASSIFICHE DEI 3 GIRONI, LA FORMULA DEL TORNEO E L’ALBO D’ORO, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/under-21-risultati-e-marcatori-16-17-18-giugno-polonia-2017-182122

**

PRE MATCH ITALIA-GERMANIA / 1 – CONVOCATI

ITALIA

Portieri: Alessio Cragno (Benevento); Gianluigi Donnarumma (Milan); Simone Scuffet (Udinese).

Difensori: Antonio Barreca (Torino); Davide Biraschi (Genoa); Davide Calabria (Milan); Mattia Caldara (Atalanta); Andrea Conti (Atalanta); Alex Ferrari (Verona); Giuseppe Pezzella (Palermo); Daniele Rugani (Juventus).

Centrocampisti: Marco Benassi (Torino); Danilo Cataldi (Genoa); Roberto Gagliardini (Inter); Alberto Grassi (Atalanta); Manuel Locatelli (Milan); Lorenzo Pellegrini (Sassuolo).

Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo); Federico Bernardeschi (Fiorentina); Alberto Cerri (Pescara); Federico Chiesa (Fiorentina); Luca Garritano (Cesena); Andrea Petagna (Atalanta).

*

GERMANIA

Portieri: Marvin Schwabe (Hoffenheim), Julian Pollersbeck (Kaiserslautern), Odisseas Vlachodimos (Panathinaikos).

Difensori: Jeremy Toljan (Hoffenheim), Yannick Gerhardt (Wolfsburg), Waldemar Anton (Hannover), Niklas Stark (Hertha Berlino), Gideon Jung (Amburgo), Lukas Klunter (Colonia), Marc-Oliver Kempf (Friburgo), Thilo Kehrer (Schalke).

Centrocampisti: Max Meye (Schalke), Mahmoud Dahoud (Borussia Moenchengladbach), Maximilian Arnold (Wolfsburg), Serge Gnabry (Werder  Brema), Mitchell Weiser (Hertha Berlino), Nadiem Amiri (Hoffenheim),  Levin Oeztunali (Mainz), Dominik Kohr (Augsburg).

Attaccanti: Davie Selke (Lipsia), Felix Platte (Darmstadt), Janik Haberer (Friburgo), Maximilian Philipp (Friburgo).

**

PRE MATCH / 2 – PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-GERMANIA

Italia (4-3-3): Donnarumma; Conti, Caldara, Rugani, Barreca; Benassi, Gagliardini, Lorenzo Pellegrini; Berardi, Petagna, Chiesa.

Allenatore: Luigi Di Biagio.

*

Germania (4-2-3-1): Pollersbeck; Toljan, Stark, Kempf, Gerhardt; Dahoud, Amiri; Jung, Meyer, Oeztunali; Selke.

Allenatore: Stefan Kuntz

*
PRE MATCH / 3 – PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA DI MR DI BIAGIO, LORENZO PELLEGRINI E MT KUNTZ, CLICCA SUL SEGUENTE LINK >> http://www.sportflash24.it/italia-germania-minuto-per-minuto-24-giugno-2017-183319

**

Vedi anche http://www.facebook.com/sportflash24 e http://www.twitter.com/sportflash24

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA 1-0 Under 21 Cronaca 24 giugno 2017

ITALIA GERMANIA Under 21 Cronaca 24 giugno 2017 Minuto per Minuto Tempo Reale. Diretta online azioni campionati europei Polonia dalle ore 20.45 / Le probabili formazioni, i calciatori convocati e tutte le ipotesi di qualificazione degli azzurrini alle semifinali

 

 

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social