Calcio, Serie A 2018-19: diretta online

Inter-Napoli 26 dicembre h 20.30

Inter-Napoli Cronaca 26 dicembre 2018 Minuto per Minuto

Diretta online testuale Inter-Napoli 26 dicembre 2018: diciottesima giornata campionato Serie A 2018-19 (Foto: archivio calcio Emanuele Di Menza)

/Tutti gli aggiornamenti in tempo reale sul match a centro-pagina/  

Pre-gara / 1 – Le statistiche indicano una certa superiorità degli Azzurri…

Il 1° Santo Stefano all’insegna del calcio giocato nella storia della Serie A si chiude stasera con il big match di Milano-San Siro tra Inter e Napoli, valevole per la 18^ giornata del torneo in corso. In funzione del pareggio maturato oggi pomeriggio tra Juve (1^ con 50 punti) e l’Atalanta (7^ con 25), la contesa diventa di fondamentale importanza nell’ottica della riapertura del discorso-scudetto. Allo stadio Giuseppe Meazza la 3^ squadra del campionato (33 punti totalizzati in 17 gare) sfida, infatti, tra le mura amiche la 2^ (41 in 17 incontri). Entrambe le formazioni mirano, naturalmente, a fare bottino pieno. La vittoria permetterebbe, infatti, ai Nerazzurri di ridurre da -8 a -5 il distacco dagli Azzurri, mentre il risultato opposto consentirebbe ai partenopei, da un lato, di accorciare da -9 a -6 la ‘forbice’ nei confronti della squadra di Allegri e, dall’altro, di consolidare la 2^ piazza, in quanto salirebbero da +8 a +11 rispetto al team di Mr Luciano Spalletti.
Fino ad ora, in un torneo dominato dall’ imbattuta Juventus, capace di conquistare clamorosamente 50 dei 54 punti a propria disposizione, il Napoli dopo 17 turni è primo nelle specifiche classifiche dei tiri verso la porta (248, di cui 127 nello specchio e 121 fuori), in quella dei gol fatti (34, a pari merito con la Juve, formazione con cui condivide ad oggi anche la media delle reti a partita, 2), nei passaggi riusciti (573, pari all’87%) e, infine, è l’unica ad aver 3 attaccanti che hanno segnato almeno 7 gol (8 Milik, 7 Insigne, 7 Mertens). L’Inter, invece, non detiene alcun primato statistico, almeno per ora. Inoltre, analizzando il rendimento delle 2 formazioni nelle prime 17 gare, si nota che gli uomini di Mr Ancelotti hanno una media di 14.59 tiri totali a match (contro i 12.59 dei loro avversari). Per quanto concerne le conclusioni nello specchio della porta i partenopei hanno un rendimento di 7.47, mentre i nerazzurri di 6.06. Inoltre, la media dei gol fatti indica ‘2’ per il Napoli e ‘1.71’ per l’Inter. Pari, invece, la cifra standard delle reti subite: 0.82 a match, derivante dal fatto che entrambe hanno la seconda difesa meno battuta del torneo con ‘quota 14’, superate solo dalla Juve, 1^ con 8 reti al passivo.
Insomma, tra Inter e Napoli le cifre danno i partenopei in vantaggio. Bisogna ora vedere se il campo confermerà oppure no tale supremazia. Ed ora, in attesa del calcio d’inizio, ecco le probabili formazioni e i calciatori convocati. Lu.Ga. 

Pre-gara / 2 – Calciatori convocati

Inter: Handanovic, Padelli, Berni, Vrsaljko, De Vrij, Ranocchia, Asamoah, Dalbert, D’Ambrosio, Skriniar, Gagliardini, Vecino, Joao Mario, Borja Valero, Perisic, Brozovic, Icardi, Lautaro Martinez, Keita Balde, Politano, Candreva.

Napoli: Meret, Ospina, Karnezis, Albiol, Malcuit, Koulibaly, Ghoulam, Luperto, Maksimovic, Mario Rui, Hysaj, Rog, Allan, Diawara, Zielinski, Fabian Ruiz, Hamsik, Callejon, Younes, Ounas, Verdi, Mertens, Insigne, Milik.

La partita in tempo reale

NOTA LIVE SCORES: per visualizzare i nostri aggiornamenti testuali in tempo reale, premere il tasto unico F5 del PC o attivare qualsiasi altra funzione di aggiornamento pagina.

Il tabellino

Risultato finale Inter-Napoli  1-0
Marcatori: 47′ st Lautaro Martinez (I)
Copertura televisiva: Sky

Formazioni ufficiali

Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Borja Valero (dal 19′ st Vecino), Brozovic, Joao Mario (dal 39′ st Lautaro Martinez); Politano, Icardi, Perisic (dal 29′ st Keita).
Allenatore: Luciano Spalletti

Napoli (4-4-2): Meret; Callejon, Albiol, Koulibaly, Mario Rui (dal 33′ st Ghoulam); Fabian Ruiz, Allan, Hamsik (dal 24′ pt Maksimovic), Zielinski; Insigne, Milik (dal 26′ st Mertens).
Allenatore: Carlo Ancelotti

Designazioni arbitrali:  direttore di gara Mazzoleni, coadiuvato dai guardalinee Costanzo e Paganessi. Quarto uomo Abisso. Addetto al VAR Manganiello. Assistente (AVAR) Preti.
Ammoniti: 29′ pt Brozovic (I), 7′ st Borja Valero (I), 11′ st Allan (N), 21′ st Albiol (N), 47′ st Lautaro Martinez (I)
Espulsi: 36′ st Koulibaly (N), 48′ st Insigne (N)
Recuperi: 2′ pt, 3′ st

Le azioni del match minuto per minuto

Primo tempo

Ore 20.32: inizia il match Inter-Napoli

Nel 1° tempo l’Inter attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

1′ – Icardi, sul calcio d’avvio, tenta un tiro direttamente da centrocampo e colpisce la traversa, con Meret leggermente fuori posizione. Inizio col brivido.

3′ – Pressing alto del Napoli e supremazia territoriale dei partenopei in questo avvio. I nerazzurri, però, chiudono bene i varchi.

5′ – Verticalizzazione di Icardi per Perisic, il quale viene contrastato efficacemente da Callejon sulla zona destra dell’area di rigore azzurra e la palla termina in corner.

6′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo da sinistra, il Napoli non corre rischi.

8′ – Perisic va via sulla sinistra e crossa in area azzurra. Albiol allontana di testa e Politano va alla conclusione al volo dalla lunetta: sfera alta.

9′ – Gran ritmo in questo avvio da parte di entrambe le formazioni.

10′ – Callejon, servito da Allan, viene fermato sulla destra da Perisic con un fallo tattico. Potrebbe starci l’ammonizione, ma Mazzoleni assegna solo il calcio di punizione dalla mediana agli azzurri.

11′ – Verticalizzazione di Rui per Milik, il quale va al tiro dalla zona sinistra dell’area di rigore avversaria: palla alta.

12′ – D’Ambrosio scende sulla trequarti destra  e crossa in area azzurra, ma Albiol chiude in corner. Nessun pericolo per la porta del Napoli sugli sviluppi del tiro dalla bandierina di destra a favore dell’Inter.

13′ – Cross di Asamoah dalla sinistra: parata agevole di Meret.

15′ – Giro palla del Napoli, ma l’Inter pressa in zona mediana e riconquista la sfera. Pochi spazi per le azioni insidiose su entrambi i fronti.

16′ – Occasione da gol per il Napoli. Affondo di Callejon sulla trequarti destra d’attacco e lancio dalla parte opposta per Milik, il quale serve Insigne sulla zona sinistra dell’area di rigore avversaria. La conclusione a giro immediata di Lorenzinho trova Handanovic pronto alla respinta. 

17′ – Sul ribaltamento di fronte, Asamoah tenta un tiro dai 25 mt, ma non inquadra la porta.

20′ – Cross di Perisic dalla sinistra, ma Albiol interviene con puntualità nella propria area di rigore.

23′ – Hamsik ha un problema muscolare. Gioco fermo da qualche minuto.

24′ – Cambio nel Napoli. Esce Hamsik ed entra Maksimovic.

25′ – Allan tenta una conclusione dai 25 mt, ma Brozovic la devia con una mano. Punizione per gli azzurri.

26′ – Callejon calcia il ‘piazzato’ dalla trequarti destra, ma, sugli sviluppi dell’azione, i suoi compagni non riescono a trovare lo spazio per la conclusione a rete.

27′ – Icardi, dalla zona sinistra dell’area di rigore avversaria, tenta di far filtrare un pallone al centro per Politano, ma Koulibaly fa buona guardia e anticipa tutti.

28′ – Staffilata di Zielinski da fuori area e palla alta.

29′ – Ammonito Brozovic (I)

30′ – Arrivano cori razzisti dalle tribune. Lo speaker del Meazza comunica ufficialmente che, in caso di nuove offese, si provvederà alla sospensione temporanea della gara.

30′ – Perisic, dalla sinistra, crossa al centro, ma non ci sono varchi.

32′ – L’Inter va in gol con Perisic al termine di un’azione generata da calcio da fermo, ma Mazzoleni annulla per fuorigioco del croato.

34′ – Ruiz verticalizza per Insigne sulla zona sinistra, ma Lorenzinho è in fuorigioco.

35′ – Partita sostanzialmente equilibrata e giocata a ritmi piuttosto alti. Per ora, nel complesso, difensori più bravi degli attaccanti.

37′ – Allan verticalizza per Ruiz, il cui tiro dai 30 mt termina alto.

39′ – Politano, dalla destra, crossa per Joao Mario, ma il colpo di testa del portoghese dalla zona del dischetto è centrale: parata facile di Meret.

40′ – Callejon, alla trequarti destra, crossa per Milik, il quale colpisce di testa in area di rigore avversaria: sfera oltre l’incrocio dei pali alla sinistra di Handanovic.

43′ – Occasione da gol per l’Inter. Sugli sviluppi di un’azione insistita dei nerazzurri in area di rigore partenopea, Icardi si ritrova a calciare a pochissima di stanza dalla porta, ma in equilibrio precario, e Koulibaly salva tutto a mezzo metro dalla linea bianca.

45′ – Mazzoleni assegna 2 minuti di recupero.

47′ – Azione manovrata dell’Inter e conclusione di Joao Mario dai 18 mt: palla a lato.

47′ – Duplice fischio di Mazzoleni. Al Meazza è 0-0 tra Inter e Napoli. Primo tempo sostanzialmente equilibrato, ma nel finale i nerazzurri riescono a mettere una certa pressione ai partenopei.

Secondo tempo

Ore 21.35: riprende il match Inter-Napoli

Nel 2° tempo il Napoli attacca da sinistra verso destra rispetto alla visuale della tribuna stampa.

2′ – Verticalizzazione di Zielinski per Rui, il cui cross da sinistra viene intercettato da D’Ambrosio.

4′ – Giro palla del Napoli e cross di Rui dalla sinistra, ma anche stavolta la difesa avversaria è attenta.

5′ – Allan perde un pallone sulla propria trequarti e Politano, servito da Icardi, va al cross da destra, ma Meret para agevolmente.

7′ – Ammonito Borja Valero (I) per fallo su Callejon (N) in zona mediana.

8′ – A differenza del finale di 1° tempo, in questo avvio di ripresa il Napoli sta mantenendo un baricentro più alto.

10′ – Icardi, dalla zona sinistra dell’area di rigore azzurra, serve sulla lunetta Brozovic, il cui tiro termina abbondantemente a lato.

11′ – Ammonito Allan (N) per fallo su Icardi (I) nella trequarti azzurra.

12′ – Ruiz, sulla trequarti d’attacco, prova a servire con un insidiosissimo rasoterra Milik, ma Skriniar intercetta il pallone con un gran tempismo e stoppa una potenziale occasione da gol per il Napoli.

15′ – Napoli tendenzialmente con baricentro alto, ma per ora la formazione azzurra non riesce ad imbastire la giocata in grado di sbloccare il punteggio.

16′ – Politano, dalla destra, va al cross, ma Maksimovic fa buona guardia.

18′ – Zielinski scambia bene con i compagni sulla sinistra e prova il cross, ma Skriniar e De Vrij fanno buona guardia.

18′ – Insigne tenta una conclusione dai 20 mt: palla ribattuta dalla difesa avversaria.

19′ – Cambio nell’Inter. Esce Borja ed entra Vecino.

19′ – Affondo di Insigne sulla trequarti e assist sulla destra per Callejon, il cui tiro (potente e di prima) dai 20 mt viene respinto ottimamente da Handanovic.

21′ – Ammonito Albiol (N) per fallo a centrocampo su Joao Mario (I)

23′ – Vecino, dalla destra, crossa basso, ma Albiol spazza via il pallone dall’area di rigore azzurra.

23′- Perisic va al cross da sinistra per Icardi, ma Koulibaly intercetta ottimamente la sfera.

26′ – Cambio nel Napoli. Esce Milik ed entra Mertens.

27′ – Verticalizzazione di Mertens per Insigne, ma il passaggio è leggermente troppo lungo e la sfera viene bloccata da Handanovic.

29′ – Cambio nell’Inter. Esce Perisic ed entra Keità Balde.

30′ – Cross basso di Rui dalla sinistra, ma la difesa avversaria intercetta il pallone.

31′ – Altra azione degli azzurri e conclusione fuori misura di Insigne dalla media distanza.

33′ – Cambio nel Napoli. Esce Rui ed entra Ghoulam.

35′ – Koulibaly commette fallo su Politano sulla fascia sinistra di difesa e viene ammonito.

36′ – ESPULSIONE. Proteste a gioco fermo dei partenopei verso Mazzoleni e applauso ironico di Kouly nei confronti dell’arbitro, che gli rifila immediatamente il secondo giallo. Espulso Kalidou. Napoli in 10 contro 11.

38′ – Cambio nell’Inter. Esce Joao Mario ed entra Lautaro Martinez.

39′ – Occasione da gol per l’Inter. Sugli sviluppi di un corner da sinistra a favore dei nerazzurri, Icardi colpisce d testa in area di rigore partenopea: pronta respinta di Meret. 

41′ – Supremazia dell’Inter.

44′ – Azione di contropiede del Napoli con cross di Mertens dalla sinistra. Dopo una smanacciata di Handanovic nei pressi dell’area piccola, Insigne riesce comunque ad arrivare sulla sfera nella zona del dischetto, ma il suo tiro centrale viene respinto rocambolescamente dallo stesso Handanovic. Il pallone qualche istante dopo giunge sulla parte sinistra dell’area piccola e qui Zielinski scocca una conclusione botta sicura, ma Asamoah, piazzato sulla linea di porta, respinge di piede, salvando l’Inter.

45′ – Assegnati 3 muniti di recupero.

47′ – GOOOL. Inter in vantaggio. Affondo sulla sinistra di Keita e cross al centro dell’area di rigore azzurra. Qui di Vecino fa velo e la sfera sfila alle sue spalle, dove l’accorrente Lautaro Martinez tira di prima dalla zona del dischetto e trafigge Meret con una gran conclusione che s’infila nell’angolino alla destra del portiere del Napoli.

47′ – Ammonito Lautaro (I) per esultanza eccessiva dopo il gol segnato.

48′ – Si gioca ancora, ma il clima tra i 21 in campo è di grande nervosismo.

48′ – Viene espulso Insigne (N), dopo una scorrettezza nei confronti di Keita (I) ed un epiteto insultante nei confronti dell’arbitro.

49′ – Triplice fischio di Mazzoleni. Al Meazza Inter batte Napoli 1-0.

Nota a margine. Nonostante gli annunci ufficiali, una parte del pubblico del Meazza ha continuato a comportarsi in modo antisportivo, ma l’arbitro non ha sospeso la partita.

Commenti post gara

REDAZIONE SPORTFLASH24 /

Il Napoli per 80 minuti gestisce piuttosto bene una gara certamente difficile e contro un avversario molto ben messo in campo da Mr Spalletti, ma, complice anche un clima poco sportivo (a causa di reiterati cori razzisti nei confronti del giocatore del Napoli Koulibaly e della collettività partenopea), perde la lucidità nell’ultimo quarto d’ora e, di conseguenza, il match. Grazie a questo successo, l’Inter resta 3^, ma riduce da 8 a 5 i punti di distacco nei confronti degli azzurri, che a loro volta vedono allungare da -8 a -9 il gap nei confronti della capolista Juve (1^ con 5o).
La sfida per lunghi tratti vede contrapposti due 11 molto determinati. Sia gli uomini di Ancelotti che quelli di Spalletti sono bravi sia nella fase di possesso che in quella di non possesso.  Per oltre un’ora, però, le occasioni da gol sono poche. Ad una prima frazione leggermente migliore da parte dell’Inter, si contrappongono 35 minuti più incisivi dei partenopei, i quali alzano la linea del pressing e costringono i padroni di casa a ‘restare bassi’, come si suol dire.
I colpi di scena che decidono le sorti della contesa (almeno 3) arrivano tutti nel finale. Al 35° il primo episodio che indirizza davvero la partita. Koulibaly, dopo esser stato ammonito per un fallo tattico in difesa, non mantiene la necessaria lucidità e reagisce alla decisione di Mazzoleni con un applauso. La qual cosa fa scattare nei suoi confronti il secondo Giallo e il successivo Rosso.
In 10 contro 11 il Napoli, da una fase di supremazia territoriale abbastanza marcata, si ritrova a doversi difendere con un 4-4-1 e ad affidarsi al contropiede. Il piano sembra riuscire perfettamente, in quanto una ripartenza azzurra permette prima a Insigne e poi a Zielinski di battere a rete da posizione molto favorevole al 44° st, ma nell’arco di pochi secondi prima Handanovic e poi Asamoah compiono respinte clamorose. Si resta, dunque, sullo 0-0.
Passa qualche minuto e nel recupero giunge la giocata decisiva. Al 47′ st Lautaro Martinez sbuca al centro dell’area di rigore e, su cross di Keita, trafigge Meret con un gran tiro di prima. A quel punto, in un clima di evidente nervosismo, i giocatori ospiti si lasciano andare anche a qualche eccesso e Insigne rimedia un Rosso diretto per irregolarità nei confronti di Keità. Al triplice fischio di Mazzoleni l’Inter festeggia, mentre il Napoli mastica amaro.
In tutto questo, però, qualche domanda ci sorge spontanea. Perché Mazzoleni non ha interrotto la partita dopo i primi cori razzista nei confronti di Koulibaly ? Perché, nonostante i vani annunci degli speaker nei confronti dei tifosi interisti inneggianti a ululati offensivi verso Kalidou e i napoletani, Mazzoleni non ha preso una decisione drastica, come invece fu un grado di fare Irrati il 3 febbraio 2016 dutante un Lazio-Napoli disputato allo stadio Olimpico di Roma ? A chi giova un calcio italiano messo così male da un punto di vista della cultura sportiva? Consci del fatto che a queste nostre domande molto probabilmente le istituzioni non daranno mai una risposta ufficiale, rimettiamo tutto all’opinione dei lettori.  Luigi Gallucci

> Il precedente su Koulibaly / Irrati sospende, Mazzoleni no > http://www.sportflash24.it/lazio-napoli-cronaca-tempo-reale-live-3-febbraio-2016-104804 

ALTRI /

Spalletti a Sky Tv: “Mi è sembrata un’Inter forte. Abbiamo fatto bene come blocco-squadra, ma nel 2° tempo loro ci hanno messi in difficoltà. E’ chiaro che, se alla fine non ci metteva una pezza Asamoah, potevamo anche perdere. E’ stata una gara fatta da due squadre che, per certi versi, meritavano entrambe di vincere. Loro hanno una squadra di assoluta qualità, perché fanno girare benissimo la palla e a 2000 km orari. Il caso Nainggolan? Ora rientra in gruppo, si allena e poi vediamo. Ha avuto comportamenti che non vanno bene”.  

Ancelotti a Sky Tv: “L’espulsione ha determinato il risultato. Era un momento determinante, si stava spingendo. Poi dopo abbiamo avuto anche l’opportunità per vincerla in 10, ma c’erano gli animi un po’ agitati alla fine. C’è stato un clima un po’ particolare. Ci sono stati ululati (razzisti e all’indirizzo di Koulibaly, ndr) per tutta la partita. Abbiamo chiesto al responsabile della procura federale di fare qualcosa. Per tre volte sono stati fatti gli annunci, ma la partita ha continuato ad andare avanti. Koulibaly solitamente è molto educato, è difficile che si lasci andare, ma la realtà è che il giocatore era agitato. Non era tranquillo.
La soluzione però c’è, perché credo che la partita si possa interrompere, ma dobbiamo sapere dopo quanti annunci; dopo tre, dopo quattro o dopo cinque, oppure, se non si sa, ci fermiamo noi la prossima volta e ci danno la partita persa, non so. Adesso sembra una scusa, ma il giocatore era nervoso e questo non va bene per il calcio italiano”.  

18^ giornata Serie A 2018-19: programma, arbitri, risultati, marcatori e classifica http://www.sportflash24.it/18-giornata-serie-a-2018-19-risultati-marcatori-e-classifica-217183

Classifica provvisoria Serie A 

Juventus 50, Napoli 41, Inter 36, Lazio 31, Sampdoria 29, Milan 28, Atalanta 25, Fiorentina 25, Sassuolo 25, Parma 25, Roma 24, Torino 23, Cagliari 20, Genoa 19, Empoli 16, Spal 16, Udinese 14, Bologna 13, Frosinone 10, Chievo Verona* 5.

(*) -3 punti di penalizzazione

Vademecum calcio italiano stagione 2018-19

Ecco, di seguito, i link riguardanti i maggiori eventi calcistici italiani dell’annata in corso (se ne consiglia la consultazione attraverso la tradizionale versione PC desktop o, qualora ce ne fosse bisogno, attivando – nella parte bassa della nostra Home Page che compare sul vostro dispositivo – l’applicazione Mobile del sito Sportflash24.it).

Campionato Serie A: per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2018-19

Ecco il calendario del campionato di Serie A http://www.sportflash24.it/partite-serie-a-2018-19-ecco-calendario-e-date-delle-38-giornate-212798

Campionato di Serie B: per leggere tutti i report, giornata per giornata, clicca sul seguente link http://www.sportflash24.it/tag/serie-b-2018-19

Ecco il calendario del campionato di Serie B  http://www.sportflash24.it/nuova-serie-b-a-19-squadre-si-inizia-il-24-agosto-2018-213133

Coppa Italia: ecco i risultati e i marcatori dei primi 4 turni e il tabellone degli ottavi di finale http://www.sportflash24.it/tag/tim-cup-2018-19

NOTIZIA FLASH > Assegnazione 31^ Supercoppa italiana / La sfida, in gara unica, tra la Juventus e il Milan sarà disputata a Jeddah, in Arabia Saudita, in base ad un accordo tra Lega Serie A e General Sports Authority (GSA), l’ente governativo responsabile per lo sport in tale stato. La data del match sarà il 16 gennaio 2019. Calcio d’inizio alle h 20.30 locali (le 18.30 italiane). Diretta tv su Rai 1.

Riepilogo competizioni calcistiche nazionali 2017-18

Ecco, di seguito, una carrellata di link riguardanti i maggiori eventi calcistici italiani dell’annata appena conclusa (se ne consiglia la consultazione attraverso la tradizionale versione PC desktop o, qualora ce ne fosse bisogno, attivando – nella parte bassa della nostra Home Page che compare sul vostro dispositivo – l’applicazione Mobile del sito Sportflash24.it).

REPORT GIORNATA PER GIORNATA CAMPIONATO SERIE A 2017-18 http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2017-18

REPORT GIORNATA PER GIORNATA  E PLAYOFF/PLAYOUT FINALI CAMPIONATO SERIE B 2017-18 http://www.sportflash24.it/tag/serie-b-2017-18

REPORT FINALE COPPA ITALIA 2017-18 JUVENTUS-MILAN http://www.sportflash24.it/juventus-milan-4-0-cronaca-9-maggio-2018-finale-coppa-209084

RISULTATI E MARCATORI SEMIFINALI COPPA ITALIA TIM CUP 2017-18 http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-semifinali-coppa-italia-2017-18-202402

RISULTATI E MARCATORI QUARTI DI FINALE COPPA ITALIA TIM CUP 2017-18 http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-coppa-italia-2017-18-quarti-199589

RISULTATI E MARCATORI OTTAVI DI FINALE COPPA ITALIA TIM CUP 2017-18  http://www.sportflash24.it/risultati-coppa-italia-12-13-14-19-20-dicembre-2017-ottavi-198723

RISULTATI E MARCATORI 4° TURNO COPPA ITALIA TIM CUP 2017-18
http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-coppa-italia-28-29-30-novembre-2017-197982

RISULTATI E MARCATORI 3° TURNO COPPA ITALIA TIM CUP 2017-18
http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-3-turno-coppa-italia-11-12-13-agosto-187431

RISULTATI E MARCATORI 2° TURNO COPPA ITALIA TIM CUP 2017-18
http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-2-turno-coppa-italia-6-agosto-2017-186796

RISULTATI E MARCATORI 1° TURNO COPPA ITALIA TIM CUP 2017-18
http://www.sportflash24.it/risultati-e-marcatori-1-turno-coppa-italia-30-luglio-2017-186079

Altri articoli che potrebbero interessarti

Ecco, di seguito, una carrellata di link riguardanti sia i campionati di Serie A portati a termine dal 2013 al 2017, sia quelli concernenti la storia del calcio italiano (se ne consiglia la consultazione attraverso la tradizionale versione PC desktop o, qualora ce ne fosse bisogno, attivando – nella parte bassa della nostra Home Page che compare sul vostro dispositivo – l’applicazione Mobile del sito Sportflash24.it).

Risultati recenti

REPORT GIORNATA PER GIORNATA CAMPIONATO SERIE A 2016-17 http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2016-17

REPORT GIORNATA PER GIORNATA CAMPIONATO SERIE A 2015-16 http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2015-16

REPORT GIORNATA PER GIORNATA CAMPIONATO SERIE A 2014-15 http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-2014-2015

REPORT GIORNATA PER GIORNATA CAMPIONATO SERIE A 2013-14 http://www.sportflash24.it/tag/serie-a-tim-2013-2014

REPORT GIORNATA PER GIORNATA E PLAYOFF FINALI CAMPIONATO SERIE B 2016-17  http://www.sportflash24.it/tag/serie-b-2016-17

REPORT GIORNATA PER GIORNATA E PLAYOFF/PLAYOUT FINALI CAMPIONATO SERIE B 2015-16 http://www.sportflash24.it/tag/serie-b-2015-16

REPORT GIORNATA PER GIORNATA E PLAYOFF/PLAYOUT FINALI CAMPIONATO SERIE B 2014-15 http://www.sportflash24.it/tag/serie-b-2014-2015

REPORT GIORNATA PER GIORNATA E PLAYOFF/PLAYOUT FINALI CAMPIONATO SERIE B 2013-14 http://www.sportflash24.it/tag/serie-b-eurobet-2013-2014

Hall of fame

ALBO D’ORO SERIE A DAL 1898 AD OGGI http://www.sportflash24.it/albo-doro-scudetti-serie-a-le-16-squadre-vincitrici-70561

ALBO D’ORO COPPA ITALIA DAL 1922 AD OGGI (edizioni portate a compimento: 69) http://www.sportflash24.it/albo-doro-coppa-italia-le-16-squadre-vincitrici-68577

ALBO D’ORO SUPERCOPPA ITALIANA DAL 1989 AD OGGI http://www.sportflash24.it/finali-supercoppa-italiana-albo-doro-48995

ALBO D’ORO SERIE B DAL 1930 AD OGGI http://www.sportflash24.it/albo-doro-campionato-serie-b-le-squadre-vincitrici-76997

ALBO D’ORO CAMPIONATO ITALIANO PRIMAVERA DAL 1963 AD OGGI http://www.sportflash24.it/albo-doro-scudetti-primavera-squadre-vincitrici-155554

ALBO D’ORO COPPA ITALIA PRIMAVERA DAL 1973 AD OGGI http://www.sportflash24.it/albo-doro-coppa-italia-primavera-squadre-vincitrici-155558

ALBO D’ORO SUPERCOPPA ITALIA PRIMAVERA DAL 2004 AD OGGI  http://www.sportflash24.it/albo-doro-supercoppa-primavera-squadre-vincitrici-155640

REPORT 116° ANNO VICENZA CALCIO 1902-2018 http://www.sportflash24.it/116-anniversario-vicenza-calcio-nel-momento-difficile-205820

Nota flash 21 luglio 2018: il gruppo ‘OTB spa’ che fa capo all’imprenditore vicentino Renzo Rosso (già patron del club di Serie C Bassano Virtus fino alla stagione 2017-18), al termine di un iter burocratico conclusosi il 29 maggio presso il Tribunale di Vicenza-Sezione Fallimentare, ha rilevato, per la cifra di 1 milione e 100 mila euro, l’azienda sportiva “Vicenza Calcio”, una delle squadre storicamente trainanti per tutto il movimento ‘pallonaro’ riguardante il Triveneto. In conseguenza di tale mossa imprenditoriale, il Bassano Virtus, a seguito di specifica richiesta, ha ottenuto dalla Federazione Italiana gioco Calcio l’autorizzazione sia a cambiare il nome del club in “L. R. Vicenza Virtus S.p.A” che a spostare la sede sociale nel capoluogo berico. La squadra, per la stagione 2018-19, giocherà in Coppa Italia e nel campionato professionistico di Serie C.
Alla nuova dirigenza l’augurio di buon lavoro da parte della redazione di Sportflash24.

Pagine social

Sportflash24 è presente su due noti social network (Facebook e Twitter) con apposite pagine dedicate.

Ecco, di seguito, i link attraverso i quali si può accedere: www.facebook.com/sportflash24https://www.facebook.com/groups/1281747915292620/ (gruppo pubblico Amici di Sportflash24 con tante ultimissime e curiosità storico-sportive) e www.twitter.com/sportflash24

Inter-Napoli 1-0 Cronaca azioni 26 dicembre 2018 Minuto

per minuto Calcio Serie A 18^ giornata /

Diretta online testuale Inter-Napoli 26 dicembre 2018: diciottesima giornata campionato Serie A 2018-19 (Foto: archivio calcio Emanuele Di Menza).

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social