Taccuino Calcio Napoli lunedì 22 febbraio 2021 /

Calcio Napoli, allenamento 22 febbraio 2021

Il Napoli oggi ha effettuato il 1° dei 3 allenamenti previsti in vista della gara di Europa League contro il Granada, in calendario per giovedì 25 febbraio 2021 (Foto: credits archivio web site www.sscnapoli.it)

Non c’è sosta per gli uomini di Mr Gattuso in questa stagione fitta di impegni tra campionato e coppe. Nemmeno il tempo di assorbire la sconfitta di ieri sera in Serie A contro l’Atalanta e si torna immediatamente in campo per preparare il match di giovedì 25, valido per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League contro gli spagnoli del Granada. Allo stadio Maradona, dopo lo 0-2 dell’Andata, la qualificazione agli Ottavi non è operazione semplice…ma nemmeno impossibile. In concreto, bisogna vincere con tre reti di scarto.

Ad ogni buon conto, in relazione al lavoro svolto oggi a Castel Volturno dagli uomini di Mr Gattuso, ecco quanto reso noto dalla SSC Napoli attraverso il proprio sito web ufficiale https://www.sscnapoli.it/ : “Dopo la gara di Bergamo, il Napoli ha ripreso questa mattina gli allenamenti al Training Center. Gli azzurri preparano il match contro il Granada per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League in programma giovedì allo Stadio Maradona alle ore 18.55. La squadra si è divisa in due gruppi. Coloro che sono andati in campo ieri hanno svolto lavoro di scarico in palestra. Gli altri uomini della rosa, sul campo 3, dopo una fase di riscaldamento torello e passing drill, sono stati impegnati in  possesso a tema e partita a campo ridotto. Hysaj, Ospina e Demme hanno svolto lavoro personalizzato in campo. Petagna terapie e allenamento personalizzato in palestra. Terapie per Lozano. Mertens, rientrato dal Belgio, ha svolto test isocinetico e lavoro personalizzato in campo e palestra. Per Dries si valuterà nei prossimi giorni il rientro in gruppo. Osimhen dopo aver trascorso la notte in osservazione a Bergamo, rientrerà a Napoli in serata. Il club e il Dott. Canonico ringraziano lo staff sanitario dell’Atalanta, il team di rianimatori del Gewiss Stadium e il personale del pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII per la professionalità e la disponibilità dimostrata. Il calciatore  verrà valutato ulteriormente nella giornata di domani”.

facebooktwittergoogle_pluspinterest

Commenti Social